Ultimo aggiornamento: 27/07/2021

Come scegliamo

16Prodotto analizzati

26Ore impiegate

9Studi valutati

63Commenti raccolti

Gli altoparlanti Bluetooth sono tra i più venduti nel mercato spagnolo. E certamente non sembra che la loro sia una moda passeggera! Sono qui per restare e per restare a lungo. I modelli attuali sono molto più potenti e con una qualità del suono molto migliore rispetto ai primi che sono arrivati sul mercato qualche anno fa.

Sono finiti i giorni in cui l’unica ragione per comprarli era che non avevano bisogno di cavi per connettersi al tuo computer o telefono cellulare. Oggi, le loro prestazioni sono uguali o superiori ai modelli cablati. Hanno anche una maggiore durata della batteria e tempi di ricarica più brevi.




Le cose più importante in breve

  • I migliori altoparlanti Bluetooth offrono generalmente una qualità del suono simile agli altoparlanti tradizionali.
  • La maggior parte dei dispositivi sono progettati per l’uso all’aperto, ecco perché sono leggeri e dal design compatto. Tuttavia, ci sono anche unità più grandi progettate per uso interno.
  • Il primo criterio di acquisto che devi considerare quando scegli un altoparlante Bluetooth è come lo userai. Da lì, puoi considerare questioni come la qualità del suono, la potenza e la durata della batteria.

Altoparlanti Bluetooth: la nostra selezione

: le nostre raccomandazioni Prima di iniziare con la guida all’acquisto, ti consigliamo di dare un’occhiata alla nostra selezione completa di altoparlanti Bluetooth. Potresti trovare proprio quello che stai cercando e risparmiarti un sacco di tempo confrontando diversi prodotti.

Guida all’acquisto altoparlanti Bluetooth: Tutto quello che devi sapere

È possibile che a questo punto non sei ancora sicuro di quale altoparlante Bluetooth comprare e quindi hai qualche dubbio. Affinché tu possa rispondere, abbiamo preparato questa sezione in cui rispondiamo alle domande più comuni dei precedenti acquirenti.

Gli altoparlanti Bluetooth ti permettono di goderti la tua musica preferita senza fili e complicazioni. (Fonte: Allenden: 58984269/ 123rf.com)

Cos’è esattamente la tecnologia Bluetooth?

La tecnologia Bluetooth è una tecnologia di connessione wireless a corto raggio che permette lo scambio di dati tra dispositivi digitali. Questo rende possibile collegare computer, televisori, telefoni cellulari e, naturalmente, apparecchiature audio come gli altoparlanti. Il Bluetooth utilizza la banda a 2,4 GHz (gigahertz).

Inizialmente, era più comune collegare solo due dispositivi. Tuttavia, sta diventando sempre più comune che più di un dispositivo sia collegato allo stesso dispositivo. Un importante vantaggio di questa tecnologia è che può passare attraverso le pareti, quindi non è necessario che l’attrezzatura abbia una linea di vista diretta.

Il nome Bluetooth è un omaggio ad un ex re di Danimarca e Norvegia, il cui nome era Harald Bltand, ma in inglese è conosciuto come Harold Bluetooth

Vantaggi e svantaggi degli altoparlanti Bluetooth?

Il loro vantaggio principale è che non richiedono cavi per connettersi ad altri dispositivi. Quindi, possono essere utilizzati sia all’interno che all’esterno, rendendoli ideali per i viaggi, l’uso in strada o in un parco. Offrono anche una migliore qualità del suono rispetto agli altoparlanti che sono incorporati nei telefoni cellulari, nei computer portatili e nei tablet.

Se vuoi saperne di più sui vantaggi e gli svantaggi degli altoparlanti Bluetooth, puoi controllare la tabella qui sotto.

Vantaggi
  • Possono essere collegati a diversi dispositivi contemporaneamente.
  • Sono facili da trasportare e possono essere portati in viaggio.
  • Sono molto comodi e generalmente occupano poco spazio.
  • Possono essere collegati a distanza e senza contatto.
  • I dispositivi collegati possono essere in stanze diverse.
Svantaggi
  • Tempo di utilizzo limitato dalla durata della batteria.
  • La connessione Bluetooth consuma energia dal dispositivo.
  • La connessione può soffrire di interferenze.

Quali dispositivi posso collegare agli altoparlanti Bluetooth?

La lista dei dispositivi che possono essere collegati agli altoparlanti Bluetooth è molto ampia. Puoi collegarli ad un telefono cellulare, un computer portatile o desktop, uno stereo, un tablet o una Smart TV. Nel caso, abbastanza comune nei computer desktop, che la tua attrezzatura manchi di connettività Bluetooth, puoi ricorrere ad un adattatore.

Gli altoparlanti portatili sono molto popolari grazie alla loro funzionalità. (Fonte: Photodee: 82411236/ 123rf.com)

Quali versioni della tecnologia Bluetooth esistono?

Nel corso degli anni sono state sviluppate nuove versioni della tecnologia Bluetooth, che ovviamente hanno migliorato quelle precedenti. Nella seguente tabella, puoi vedere le caratteristiche offerte da quelle più recenti.

Versione Bluetooth Velocità massima di trasmissione dati Principali novità offerte
Bluetooth 2.1 + EDR 2.1 Mb/s(megabit al secondo) Connessione automatica senza PIN.
Bluetooth 3.0 + HS 24 Mb/s Velocità di trasmissione molto più alta.
Bluetooth 4.0 LE (conosciuto anche come Bluetooth Smart) 24 Mb/s Protocolli a bassa energia.
Bluetooth 4.1 25 Mb/s Permette ai piccoli dispositivi di connettersi senza intermediari.
Bluetooth 4.2 25 Mb/s Permette la connessione diretta su Internet.
Bluetooth 5.0 50 Mb/s Maggiore portata.
Bluetooth 5.1 50 Mb/s Maggiore velocità e consumo energetico.
Bluetooth 5.2 50 Mb/s Permette ad un dispositivo di inviare audio a più computer contemporaneamente.

Cos’è l’accoppiamento stereo degli altoparlanti Bluetooth?

L’effetto stereo pair ti permette di accoppiare due altoparlanti Bluetooth per riprodurre la stessa musica in stereo. In questo modo, puoi godere di un suono molto più realistico e di migliore qualità. Sfortunatamente, non tutti gli altoparlanti Bluetooth hanno questa funzionalità.

Sapevi che la tecnologia bluetooth è stata creata principalmente per salvare il cavo USB fornito con i vecchi telefoni cellulari?

Criteri di acquisto

Ecco i criteri di acquisto più importanti che dovresti considerare quando scegli un altoparlante Bluetooth. Questi sono anche i criteri che abbiamo utilizzato per selezionare gli elementi che abbiamo incluso nelle nostre raccomandazioni.

Uso previsto dell’altoparlante

Come puoi vedere nella tabella seguente, l’uso che farai dell’altoparlante è probabilmente l’aspetto più importante quando si sceglie un modello o un altro.

Se hai bisogno di un altoparlante per
Per ascoltare la musica in piscina Un altoparlante con una buona protezione dall’acqua. Minimo IPX6.
Per ascoltare la musica in spiaggia Un altoparlante con una buona protezione contro acqua e polvere. Minimo IP66.
Per viaggiare Un piccolo e leggero altoparlante con una buona durata della batteria.
Per ascoltare la musica a casa Uno con una buona qualità del suono, come l’Onyx Studio 4 di Harman Kardon.
Per eventi in grandi spazi Uno che sia abbastanza potente.
Per migliorare la qualità del suono di una Smart TV o godersi l’home cinema Una soundbar, una torre sonora o un home theatre 5.1 o 7.1.

Potenza e qualità del suono

Il wattaggio (W) dei tuoi altoparlanti si riferisce alla massima potenza elettrica che possono gestire prima che inizino a distorcere o a danneggiarsi. È importante guardare il wattaggio effettivo RMS, poiché questa è la vera potenza sonora effettiva. Più alta è la potenza, più forte è il segnale sonoro, o in altre parole, più forte è il suono.

Tuttavia, una maggiore potenza non significa necessariamente una migliore qualità del suono. L’impedenza e la sensibilità hanno molta più influenza. La sensibilità in decibel (dB) è legata al volume che gli altoparlanti possono fornire per watt di elettricità. Tra 80 e 88 dB è considerato un valore basso e da 100 dB in poi diventa un valore alto.

Connettività

Anche se stai comprando degli altoparlanti Bluetooth, è consigliabile che abbiano altri tipi di connessione, come la connessione Wi-Fi. È anche importante che abbia un ingresso jack per quando vuoi collegare gli altoparlanti tramite cavi. Per questo motivo, è anche interessante che abbia una porta USB e un lettore di schede microSD.

Inoltre, molti modelli ora offrono anche la connettività NFC, che funziona in modo simile alla tecnologia Bluetooth. Tuttavia, questo tipo di connessione ha la particolarità di permettere l’accoppiamento dei dispositivi semplicemente avvicinandoli l’uno all’altro. Quindi, non c’è bisogno di navigare attraverso nessun menu.

Portata del segnale Bluetooth

A seconda di come userai gli altoparlanti e di dove li userai, avrai bisogno di una gamma di segnale più lunga o più corta. In generale, una portata di 10 metri dovrebbe essere più che sufficiente. Tuttavia, a seconda della classe Bluetooth del dispositivo, ci sono altoparlanti con una portata fino a 100 metri. I più comuni sono gli altoparlanti di classe 2.

Classe Gamma
Classe 1 Fino a 100 m.
Classe 2 Tra 5 e 10 m.
Classe 3 Circa 1 m.
Classe 4 Circa 0,5 m.

Autonomia della batteria

In generale, la durata della batteria degli altoparlanti Bluetooth varia da 4 ore a 20 ore o più. Quest’ultimo è il caso del Bang & Olufsen BeoPlay A1, che ha una durata della batteria fino a 24 ore. Una soluzione per prolungare il tempo di utilizzo degli altoparlanti è quella di avere un powerbank o una batteria portatile esterna.

Inoltre, è anche importante considerare i tempi di ricarica della batteria. Fortunatamente, al giorno d’oggi, sempre più dispositivi integrano un sistema di ricarica veloce, che accelera il processo di ricarica. E non dimenticare che la durata della batteria si riduce se usi gli altoparlanti al massimo volume.

Caratteristiche aggiuntive

Al giorno d’oggi, i dispositivi elettronici sono sempre più caratterizzati dall’integrazione di diverse funzioni. I telefoni cellulari sono certamente un caso paradigmatico di questo fenomeno. E anche se questa non è una nuova tendenza nelle attrezzature musicali, è vero che negli ultimi anni è aumentata notevolmente.

Alcune delle principali funzioni aggiuntive che puoi trovare negli altoparlanti Bluetooth sono:

  • Microfono con funzione vivavoce
  • Funzione sveglia
  • Illuminazione con effetti di luce
  • Radio FM (e anche AM)
  • Riproduzione USB
  • Display a LED con informazioni sul tempo
  • Assistente vocale
  • Coppia stereo

Conclusioni

Gli altoparlanti con connettività Bluetooth stanno diventando sempre più popolari. Offrono flessibilità, versatilità, convenienza e anche una grande qualità del suono. Grazie alla connessione Bluetooth e alla durata della batteria è possibile utilizzarli in luoghi che prima erano totalmente inaccessibili.

Naturalmente, possono essere utilizzati anche all’interno e persino collegare diversi dispositivi ad un trasmettitore di segnale. Inoltre, c’è un’ampia varietà di modelli per soddisfare le diverse esigenze degli utenti e i diversi budget. Pertanto, la prima cosa che devi considerare quando ne compri uno è l’uso che ne farai.

Se pensi che questa guida ti sia stata utile, non esitare a lasciarci un commento o a condividerla con i tuoi amici e familiari sui social network.

(Fonte dell’immagine: Photodee: 82251703/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni