Ultimo aggiornamento: 03/08/2021

Come scegliamo

17Prodotto analizzati

35Ore impiegate

7Studi valutati

80Commenti raccolti

Da alcuni anni ormai, le connessioni wifi hanno dominato tutto e hanno quasi completamente soppiantato le connessioni cablate. Avere una buona connessione è essenziale nella nostra vita quotidiana, sia per lavoro che per motivi personali.

Può succedere che una connessione lenta sia causata da una perdita del segnale di rete. In questo caso, l’installazione di un booster wifi è l’unica soluzione per ottenere un accesso più stabile. Sei interessato? Qui troverai tutto quello che devi sapere sul booster wifi.




La cosa più importante da sapere

  • La prima cosa che dovresti sapere è che un booster wifi viene utilizzato per potenziare un segnale wireless esistente e farlo raggiungere un’area più grande. Quegli angoli della stanza dove il segnale non arriva saranno alla fine coperti.
  • Il booster wifi funzionerà da una rete principale nel luogo in cui è installato. Pertanto, devi avere un router che ti fornisce internet prima di pensare all’acquisto di un booster wifi.
  • La potenza del segnale diventa più debole man mano che ti allontani dal router, quindi se il booster ha un segnale debole, estenderà un segnale di scarsa qualità. Pertanto, è importante posizionarlo in un luogo dove sarà in grado di fare il suo lavoro di amplificazione del segnale nel miglior modo possibile.

Amplificatore wifi: la nostra selezione

Ci sono diversi modelli di booster wifi sul mercato, a seconda di diversi fattori un booster è migliore di un altro, abbiamo considerato le seguenti distinzioni.

Guida all’acquisto: cosa dovresti sapere su un booster wifi

Per aiutarti nel processo di acquisto e renderlo più facile per te, abbiamo selezionato una serie di domande frequenti che crediamo siano vitali per avere una conoscenza di base e sapere a cosa stai andando incontro.

Enrutador de cable inalámbrico de banda ancha

La prima cosa che dovresti sapere è che un booster wifi viene utilizzato per potenziare un segnale wireless esistente e farlo raggiungere un’area più grande. (Fonte: Piotr Adamowicz: 89885070/ 123rf.com)

Cos’è un booster wifi e quali sono i suoi vantaggi?

Un booster wifi è un dispositivo la cui funzione è di estendere la copertura della rete domestica. Può essere installato in vari stabilimenti, che siano case private, aziende, ecc. L’amplificatore wifi è, insieme al wifi e alla tariffa flat, le grandi “invenzioni” che hanno reso Internet accessibile a tutti.

Questo dispositivo ha alcuni vantaggi evidenti, a cominciare dal facilitare la connettività e la fluidità delle connessioni che ognuno di noi ha tra il proprio dispositivo e il router. Una cattiva connessione può causare mal di testa, al giorno d’oggi avere una buona connessione è un must.

Come ogni dispositivo, ha un handicap, nel caso dell’amplificatore wifi è la sua portata limitata, in alcuni casi. Anche in piccole case o uffici, con pochi ostacoli come una porta o un muro, il wifi è già indebolito e non arriva molto bene. Vedi la seguente tabella di vantaggi e svantaggi:

Vantaggi
  • Facile da configurare
  • Aumenta la forza del segnale wifi
  • È funzionale ed economico
Svantaggi
  • Le prestazioni possono essere insufficienti
  • Rischio di violare la tua sicurezza, permettendo ad altri utenti di utilizzare il segnale
  • Può essere incompatibile con il router

Quanti metri può raggiungere un booster wifi?

Da un lato, i dispositivi di rete wifi possono trasmettere fino ad una distanza di 30 chilometri, ma un booster wifi può raggiungere fino a 350 metri. In questi casi, si tratta di una combinazione tra il routere un “wifi extender”, che amplifica il segnale.

Nella maggior parte dei casi, questi dispositivi sono necessari per coprire distanze di circa 25 metri.

Come utilizzare un amplificatore di segnale wifi?

Prima di installare un amplificatore wifi, è consigliabile studiare le zone wifi della casa. In questo modo saprai se hai punti ciechi o punti con segnali molto deboli. Puoi effettuare lo studio del segnale scaricando un’applicazione gratuita chiamata Wifi Heatmap, che è semplice da utilizzare e molto efficace. Spostandosi nella stanza determinerà la forza del segnale in ogni punto.

Una volta che hai deciso di installare l’amplificatore wifi, il dispositivo prende il segnale dal router e lo amplifica. Avrà lo stesso nome del router, con lo stesso nome utente e password.

Receptor wifi en una habitación de hotel.

Il booster wifi funzionerà da una rete principale nel luogo in cui è installato. (Fonte: nachrc2001: 84855794/ Pexels.com)

Come installare un booster wifi?

Il processo di installazione di un booster wifi è più semplice di quanto sembri, tuttavia, ci sono alcuni modelli sul mercato quindi la modalità di installazione può variare.

Il ripetitore ha due modi per essere configurato a seconda che il router abbia o meno un pulsante WSP. Questo è mostrato nella seguente tabella:

Router con pulsante WSP Router senza pulsante WSP
Collega il booster il più vicino possibile al router Collega il booster wifi a qualsiasi presa
La luce del booster wifi dovrebbe lampeggiare Seleziona la rete del booster dal cellulare
Premi il pulsante WSP sul router per 10 secondi poi premi il pulsante sul booster per 10 secondi Accedi a qualsiasi pagina web per aprire la configurazione del booster wifi
Aspetta tre minuti che il booster si colleghi al router, una volta che inizia a lampeggiare, puoi cambiarla con la presa che più ti aggrada Segui i passi e tieni pronta la password del router. Infine, indica che vuoi ripetere il nome e la password del router.

Come posso far arrivare il segnale wifi più lontano?

Per amplificare il segnale, la soluzione migliore è comprare un amplificatore wifi. Questi dispositivi sono in grado di raddoppiare la portata del segnale proveniente dal router.

A volte la soluzione non è comprare un altro dispositivo, ma spostare il router e centralizzarlo in aree dove è richiesta una maggiore copertura. Tuttavia, al giorno d’oggi, dato che la maggior parte delle persone ha più di un dispositivo che richiede connettività (TV, computer, telefono cellulare), è comune aggiungere accessori al router per godere di una connessione migliore.

C’è un trucco che consiste nel mettere un foglio di alluminio dietro l’amplificatore e funziona come metodo per dirigere il segnale wireless. I ricercatori dell’Università di Darthmouth dicono:

Criteri di acquisto

Quando acquisti un booster wifi dovresti considerare dei fattori che possono essere decisivi nella tua decisione, criteri come i seguenti:

Range

Uno dei primi fattori di acquisto, secondo noi, è la distanza che il dispositivo può coprire. Si raccomanda di avere antenne esterne, sono una parte fondamentale per un buon segnale.

Si consiglia di concentrarle nella giusta direzione per estendere il segnale in quel particolare punto dove il segnale è debole.

Velocità di trasmissione

La funzione dell’amplificatore wifi è quella di agire come intermediario tra il dispositivo su cui stiamo navigando e il router, per questo motivo dovrebbe interferire il meno possibile nella connessione. Il router e l’amplificatore devono essere compatibili, cioè, se hai una larghezza di banda di 100 Mbps, ma l’amplificatore wifi può trasmettere solo 20 Mbps, non è adatto.

Per darti qualche indicazione, il più comune è trovare amplificatori con una velocità di trasmissione di 300 Mbps, la stessa che si trova di solito nei router.

Stabilimento

L’amplificatore di segnale wifi sarà diverso se ne hai bisogno per la tua casa che per un ufficio o un ristorante. Se lo stabilimento è molto grande, avrai ovviamente bisogno di un buon booster.

È comune trovare questi dispositivi in case a più piani o di grandi dimensioni, uffici o qualsiasi altra stanza di dimensioni considerevoli. Posizionato in punti intermedi tra il router e il dispositivo che avrà bisogno del segnale.

Repetidor WiFi en toma de corriente en pared naranja.

Questo dispositivo ha alcuni vantaggi evidenti, a cominciare dal facilitare la connettività e la fluidità delle connessioni che ognuno di noi ha tra il proprio dispositivo e il router . (Fonte: Piotr Adamowicz : 63086853/ Pexels.com)

Dual

Le bande a cui è collegato l’amplificatore wifi sono solitamente 2,4 GHz o dual band. Cioè, connessioni a 2,4 GHz e 5 GHz. Le differenze tra queste due bande sono

  • Le interferenze che incontrano.
  • La gamma che coprono.
  • Velocità supportate.

Raccomandiamo che quando si acquista il dispositivo, questo sia doppio. Perché da un lato i 5 GHz permettono velocità più elevate e meno interferenze e i 2,4 GHz hanno una portata maggiore.

Rapporto qualità-prezzo

Infine, un altro fattore da prendere in considerazione quando si acquista un amplificatore wifi, è il rapporto che trovi tra la qualità e il prezzo del dispositivo.

Anche se è vero che un amplificatore che costa più di £150 sarebbe un amplificatore estremamente potente, ergo di buona qualità, non avrebbe un buon rapporto qualità-prezzo.

Riassunto

Questo è quanto per la guida alla scelta dell’amplificatore wifi giusto per te. Speriamo che tu l’abbia trovato utile e che siamo stati in grado di guidarti.

Ti ricordiamo che è importante prendere in considerazione la marca del tuo router quando acquisti il booster wifi e considerare la velocità di trasmissione tra gli altri fattori. Infine, se hai domande, commenti o chiarimenti, non esitare a lasciare un commento. Grazie mille.

(Fonte dell’immagine: Kittichai Boonpong: 75433405/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni