Ultimo aggiornamento: 10/08/2021

Come scegliamo

13Prodotto analizzati

23Ore impiegate

4Studi valutati

67Commenti raccolti

Al giorno d’oggi, l’essere umano vive connesso ad internet. A casa, al lavoro o anche per strada, siamo quasi sempre alle prese con i nostri dispositivi elettronici. Parliamo di un accessorio che può migliorare questa connessione: l’antenna WiFi. Molte volte, non abbiamo la connessione desiderata in termini di segnale o velocità.

Un modo per provare a risolvere questo problema è con un’antenna WiFi. Ci sono modelli per il distributore o per il ricevitore del segnale che possono aiutare con qualsiasi problema che possa esistere. Sai come funziona un’antenna WiFi? Quali sono le differenze tra tipi e modelli? In quali situazioni può aiutarti a risolvere i tuoi problemi? Siediti, rilassati e preparati ad avere i tuoi dubbi risolti nelle prossime righe!




Sommario

  • In un mondo sempre più connesso, è essenziale avere un buon segnale internet. Spesso ci sono problemi di rete che possono essere risolti estendendo il segnale. Questo è ciò che fa l’antenna WiFi.
  • Ci sono due tipi di antenne WiFi: quelle di distribuzione, che devono essere collegate al router, e quelle di ricezione, che si collegano a dispositivi come computer portatili e desktop.
  • Non è certo che un’antenna WiFi risolverà i tuoi problemi di rete. Ci sono alcune situazioni in cui non sarà molto utile. Quindi, è bene avere una diagnosi completa della situazione prima di fare un acquisto.

Antenna WiFi : la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

I produttori di prodotti tecnologici sanno che molte persone hanno problemi di connessione. Ecco perché mettono molto impegno nelle soluzioni che mettono sul mercato. Abbiamo selezionato le antenne WiFi che possono aiutarti:

Guida all’acquisto

Sappiamo che avere problemi con le connessioni scadenti è una sofferenza. E che un’antenna WiFi può risolvere i tuoi problemi. Ma come? È il momento di dirti di più su questo prodotto che è in grado di migliorare notevolmente le cattive connessioni internet!

Imagem mostra um roteador com antenas wifi e um homem mexendo no celular ao fundo.

Una buona connessione internet è fondamentale nel mondo di oggi. (Fonte: Kittichai Boonpong / 123rf.com)

Cos’è un’antenna WiFi e a cosa serve?

La rete WiFi funziona da un dispositivo che distribuisce il segnale, solitamente il router, e quelli che lo ricevono, come i computer desktop, i portatili, i telefoni cellulari e i tablet. Molte cose possono causare problemi in questo trasferimento. Forse il modem ha problemi o il router non è molto buono e non può distribuire il segnale necessario. Forse ci sono troppe interferenze, come muri e vetri, nel percorso.

È anche possibile che la quantità di apparecchiature che ricevono le informazioni sia troppo grande. Queste interferenze causano che le prestazioni della rete siano ben al di sotto di ciò che è stato contrattato con l’ISP. Quindi è necessario apportare dei miglioramenti. Una buona idea è un’antenna WiFi. Un’antenna WiFi può essere collegata al distributore di segnale o al ricevitore.

Nel primo caso, intensificherà la qualità del segnale, rendendolo di maggiore portata e forza. Nel secondo, cercherà di dirigere la ricezione nella tua direzione. Come dice il nome, l’antenna è un piccolo utensile che non occupa spazio e si nota appena. Di solito viene fornito con un cavo da collegare al dispositivo di destinazione.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di un’antenna WiFi?

L’antenna WiFi è un accessorio molto facile da installare e non costa molto da comprare. Quindi, si distingue per la sua semplicità: non farà venire il mal di testa a nessuno! La sua capacità di amplificare la distribuzione o la ricezione del segnale spesso aiuta ad aumentare la velocità dei dispositivi che non funzionavano bene. Se ci sono problemi nella tua rete, vale la pena provare l’antenna.

Tuttavia, non può fare miracoli. Se il problema è che la velocità è bassa o il segnale non passa a causa di interferenze esterne, come un vetro molto spesso o molte pareti, non c’è nulla che possa fare. Ancora meno se la velocità contratta è già bassa e vuoi solo migliorarla attraverso l’antenna. Non c’è modo che possa potenziare ciò che sta già arrivando nel tuo router, solo prevenire la perdita di segnale lungo la strada.

Pertanto, l’ideale è che prima di fare il tuo acquisto, dovresti essere sicuro che i tuoi problemi di rete possano essere risolti dall’antenna WiFi. Di seguito una tabella di vantaggi e svantaggi dell’antenna WiFi:

Vantaggi
  • Può risolvere alcuni problemi di distribuzione e ricezione del segnale
  • Prodotto molto facile da installare
  • Basso costo
Svantaggi
  • Può essere inutile se il problema del segnale è l”interferenza o la scarsa qualità del piano
  • Ha bisogno delle entrate del cavo giusto per essere collegato
  • È un prodotto abbastanza fragile

Antenna WiFi per la distribuzione o ricezione?

Il problema che stai riscontrando è legato al fatto che il segnale non è ben distribuito o non raggiunge l’attrezzatura? A seconda della situazione, ci sono diversi tipi di antenne. Le antenne per la distribuzione devono essere collegate al router e utilizzare un cavo di tipo SMA, lo stesso che viene utilizzato, per esempio, per la fibra ottica.

Vedi se ci sono ingressi disponibili sull’attrezzatura prima di effettuare l’acquisto. È probabile che siano in grado di amplificare il segnale e migliorare la distribuzione. Dovrebbero essere scelte se diversi dispositivi, anche quando sono vicini al router, non hanno il segnale e la velocità previsti dal piano. D’altra parte, un’antenna ricevente dovrebbe essere collegata al notebook o al computer desktop che non sta ottenendo un segnale accettabile.

Ci possono essere diversi problemi, come ad esempio trovarsi in una stanza molto lontana dal router. Questo tipo di antenna è solitamente collegata tramite una porta USB, il che impedisce l’utilizzo in un telefono cellulare o un dispositivo simile. Ha la funzione di captare più segnale e di indirizzarlo al dispositivo a cui è collegato.

Criteri di acquisto: Cosa prendere in considerazione quando si sceglie un’antenna WiFi?

Probabilmente sai già se hai bisogno di un’antenna WiFi e di quale tipo. Per aiutarti a scegliere, abbiamo selezionato alcuni importanti criteri di acquisto

  • Direzione del segnale
  • Guadagna
  • Frequenza
  • Materiale

Di seguito, parleremo un po’ di più di ognuno di essi.

Direzionalità del segnale

Ci sono due tipi di distribuzione dell’antenna: direzionale e omnidirezionale. La differenza sta nelle direzioni in cui vengono inviati i segnali. Le antenne direzionali inviano il segnale in una sola direzione specifica, dove è puntato, mentre le antenne omnidirezionali hanno la capacità di distribuire in tutte le direzioni.

Ognuna ha i suoi vantaggi per una situazione specifica: un’antenna direzionale è per quando hai bisogno di amplificare il segnale in un posto particolare della casa o dell’ufficio, mentre l’omnidirezionale permette che questo avvenga in tutto l’ambiente. Quindi la scelta dipende da ciò di cui hai bisogno!

Guadagno

Il guadagno generato da un’antenna WiFi si misura in dBi, o decibel oltre al valore isotropo. Questo è un concetto piuttosto complesso, poiché questa isotropia non esiste, è solo calcolata in modo immaginario.

Quello che possiamo dire è che il numero in dBi rappresenta quanto un’antenna produce oltre quello che sarebbe il valore isotropo. Più alto è, più potente è la distribuzione del segnale dell’elettronica. Quindi, se hai bisogno di coprire grandi distanze, scegline una di alto valore!

Imagem mostra uma placa de wifi grátis com um grande restaurante ao fundo.

Le buone antenne WiFi fanno in modo che interi ambienti ricevano il segnale. (Fonte: Bernard Hermant / Unsplash.com)

Frequenza

A differenza di quello a cui sei abituato dai numeri in gHz su una, il numero visualizzato sulle antenne WiFi non riguarda la potenza e le prestazioni. In realtà, il valore si riferisce alla frequenza di funzionamento del segnale radio. L’unica cosa che dovrebbe essere osservata è la compatibilità: se il tuo router e la tua elettronica operano su una frequenza, anche l’antenna dovrebbe avere la stessa. Altrimenti il prodotto non funzionerà.

Materiale

Quando investi i tuoi soldi in un dispositivo come un’antenna WiFi, non vuoi che si rompa facilmente. L’idea è quella di avere il prodotto per molto tempo, se possibile, per anni.

Imagem mostra um roteador com antenas wifi e um homem mexendo no celular ao fundo.

Scegliere un’antenna WiFi fatta di materiale resistente è un criterio indispensabile. (Fonte: Kittichai Boonpong / 123rf.com)

Quindi presta attenzione al materiale, all’aspetto e alla finitura dell’antenna. Alcuni modelli, di valori più economici, possono essere piuttosto fragili. È importante fare attenzione affinché alla fine ciò che è economico non si riveli costoso.

(Featured image source: sashkin7 / 123rf.com)

Recensioni