Il cardiofrequenzimetro da polso, detto anche orologio sportivo, ha smesso da tempo di essere uno strumento dedicato solo ad atleti professionisti. Il suo uso si è infatti diffuso notevolmente negli ultimi anni grazie al gran numero di vantaggi che offre tra i quali il più ovvio, la misurazione della frequenza cardiaca.

Oggi esistono modelli specifici progettati per adattarsi alle esigenze diverse delle varie pratiche sportive, così come ci sono quelli che offrono risultati professionali e altri orientati invece verso profili amatoriali, quindi in sintesi offrono una maggiore o minore precisione e hanno più oppure meno funzioni extra.

Le cose più importanti in breve

  • Il cardiofrequenzimetro da polso ti consente di conoscere la tua frequenza cardiaca e tramite questa informazione puoi pianificare e controllare molto meglio i tuoi allenamenti sportivi: puoi sapere se ad esempio ti sei già riscaldato abbastanza o se ti sei ripreso totalmente dopo aver eseguito una serie di scatti.
  • Esistono due tipi di cardiofrequenzimetri da polso: quelli con fascia e quelli senza fascia. I primi sono molto più precisi avendo un elastico integrato che si colloca sul petto e che incorpora un misuratore della frequenza cardiaca, i secondi invece hanno il vantaggio di essere molto più comodi sebbene presentino livelli di precisione più bassi.
  • È indispensabile tenere in cosiderazione quale sarà la principale pratica sportiva per cui adotterai il tuo cardiofrequenzimetro da polso, dato che non avrai bisogno dello stesso strumento se fai nuoto, ciclismo o corsa. Esistono infatti modelli specifici per ogni attività, che incorporano una serie di funzioni extra come la misurazione della distanza percorsa o il numero di bracciate eseguite.

Classifica: I migliori cardiofrequenzimetri da polso

Di seguito ti presentiamo la nostra classifica dei cinque migliori cardiofrequenzimetri da polso attualmente disponibili sul mercato. L’abbiamo preparata cercando di renderla il più varia possibile ma includendo sempre modelli delle migliori marche e dotati di un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Posto nº 1: Winisok

Al primo posto questo cardiofrequenzimetro da polso della Winisok consente di misurare non solo la frequenza cardiaca ma anche la pressione sanguigna e la saturazione di ossigeno. Impermeabile e quindi adatto per il nuoto, è dotato di un contatore di passi, di distanza percorsa, calcola le calorie bruciate e ha un sistema di monitoraggio per i cicli del sonno.

Secondo il giudizio degli utenti, si tratta di un modello di facile utilizzo che offre svariate modalità di allenamento. La carica è rapida e duratura, mentre la prima installazione risulta facilissima e intuitiva. Il dispositivo inoltre è bello da vedere e comodo da indossare grazie all’ottimo cinturino. Consigliato anche per chi pratica sport acquatici.

Posto nº 2: HalfSun

Altro cardiofrequenzimetro da polso impermeabile con monitoraggio della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna. Il modello della HalfSun misura i passi, la distanza, le calorie bruciate, i minuti di attività e analizza la qualità del sonno, inoltre è dotato di un sistema di notifiche per chiamate, messaggi e social network. Display in HD da 1,3 pollici.

Gli utenti che lo hanno acquistato sono rimasti piacevolmente sorpresi proprio dal display (“ampio”, “visualizzazione dei dati ottima”, “permette di leggere i messaggi agevolmente”), mentre risulta notevolmente accurata la rilevazione del battito cardiaco e della pressione. Un prodotto elegante e sportivo allo stesso tempo, comodo e poco ingombrante.

Posto nº 3: Garmin Forerunner 235

Questo cardiofrequenzimetro da polso della Garmin rileva il battito cardiaco usando il sensore Garmin Elevate ed è dotato delle più utili funzioni già viste in precedenza: misura il numero di passi giornalieri, la distanza, le calorie e monitora il sonno durante la notte. Un accelerometro integrato calcola distanza e passo anche se si corre al chiuso su un tapis roulant.

Considerato il cardiofrequenzimetro da polso di riferimento per i runner, è dotato di un GPS preciso e veloce nel connettersi, rilevazione della frequenza cardiaca e del passo ottimale, ed offre la possibilità di impostare allarmi qualora si corra sopra o sotto la soglia impostata oltre a quella di scaricare nuove app per il supporto di altri sport.

Posto nº 4: Willful

Willful offre un cardiofrequenzimetro da polso con rilevatore di frequenza cardiaca che permette di impostare valori massimi e minimi in modo da avvisare l’utente tramite vibrazione quando è fuori portata. Impermeabile, dotato di contapassi, calcola la distanza, le calorie bruciate e monitora il sonno. Include un sistema di controllo per la fotocamera.

Un marchio che per molti utenti è sempre sinonimo di garanzia: il modello della Willful risulta discreto ed elegante, leggerissimo al polso ed estremamente funzionale. Cinturino in silicone di qualità con effetto trapuntato, mentre il quadrante con finitura fumé fa da cornice ad un display a colori ad alta definizione. Un prodotto all’altezza dei top gamma.

Puesto nº 5: Polar M430

Il Polar M430 misura la frequenza cardiaca con un sistema di lettura ottica a 6 LED, rileva andatura e velocità, la distanza, il percorso e l’altitudine grazie al GPS integrato e impostabile in modalità risparmio energetico per aumentare l’autonomia fino a 30 ore. L’accelerometro integrato consente di monitorare anche gli allenamenti in spazi indoor.

Impermeabile, comodo, preciso, rapido nella rilevazione GPS e dotato di una gestione intuitiva dei tasti, delle maschere e del display. Questi in sintesi alcuni dei vantaggi del modello Polar, apprezzatissimo dai suoi acquirenti anche per l’ottimo rapporto qualità/prezzo. Consigliato per gli sportivi che pretendono estrema accuratezza nei dati.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sul cardiofrequenzimetro da polso

Se hai deciso di acquistare un cardiofrequenzimetro da polso devi considerare una serie di aspetti importanti. Non dimenticare che esiste un’ampia gamma di modelli ed alcuni sono progettati per una specifica pratica sportiva mentre altri per l’utilizzo nel quotidiano. Per aiutarti a scegliere il prodotto che fa per te in questa sezione risponderemo alle domande più comuni degli acquirenti.

cardiofrequenzimetro-da-polso-prima-xcyp1

I cardiofrequenzimetri da polso consentono di misurare in maniera accurata la frequenza cardiaca.
(Fonte: Maridav: 54454567/ 123rf.com)

Cosa sono esattamente i cardiofrequenzimetri da polso?

Un cardiofrequenzimetro da polso è un piccolo dispositivo che oltre ad offrire le funzioni proprie di un orologio come l’indicazione dell’ora e della data incorpora un cardiofrequenzimetro che consente di misurare la frequenza cardiaca della persona che lo utilizza. Oggi esiste un’ampia varietà di modelli con vari design e diverse funzioni aggiuntive.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dei cardiofrequenzimetri da polso?

I cardiofrequenzimetri da polso ti consentono di controllare la tua frequenza cardiaca, offrendoti una serie di importanti vantaggi per gli allenamenti nelle diverse discipline sportive. Ed in effetti è sempre più comune l’immagine di calciatori professionisti, atleti olimpici, ciclisti e nuotatori che indossano una fascia toracica per misurare la frequenza cardiaca.

I cardiofrequenzimetri da polso ti aiutano a sapere ad esempio quando ti sarai riscaldato correttamente o quando ti sarai ripreso totalmente da una serie di scatti e sarai pronto per la successiva, inoltre ti informano sulle calorie che hai bruciato e possono rilevare eventuali problemi cardiaci. Trovi un riepilogo di questi e altri vantaggi nell’elenco seguente.

Vantaggi: Ti consentono di misurare la tua frequenza cardiaca, quindi di controllare un aspetto molto importante della tua salute aiutandoti a rilevare eventuali problemi cardiaci. Inoltre sono uno strumento fondamentale per l’allenamento sportivo, infatti avendo i dati della tua frequenza cardiaca saprai quando ti sarai ripreso totalmente dopo una serie di scatti.

Ti permettono di eseguire allenamenti in zona, ovvero all’interno di specifici livelli di pulsazioni che favoriscono determinati adattamenti metabolici, e allo stesso tempo ti aiutano a sapere quando ti sarai riscaldato correttamente. Sono uno strumento perfetto per determinare il carico calorico di una dieta e rappresentano la motivazione ideale per i tuoi allenamenti.

Svantaggi: Purtroppo alcuni modelli possono risultare un po’ scomodi quando vengono utilizzati in sessioni sportive prolungate.

cardiofrequenzimetro-da-polso-xcyp1

I cardiofrequenzimetri da polso ti danno informazioni sulle calorie bruciate.
(Fonte: Dolgachov: 101264254/ 123rf.com)

Vale la pena acquistare un cardiofrequenzimetro da polso?

Visti i molteplici vantaggi che offrono tanto nella vita quotidiana quanto nello sport, sì, ne vale davvero la pena. Ovviamente quest’acquisto implicherà un investimento maggiore rispetto a quello di un orologio convenzionale, ma in cambio potrai goderti una serie di funzioni aggiuntive molto interessanti.

Sono ideali sia per gli atleti professionisti che per i dilettanti. Con questi strumenti è possibile ottenere migliori risultati nello sport ed inoltre possono essere di grande aiuto nella pianificazione calorica della dieta. E come abbiamo visto nel punto precedente raramente presentano svantaggi rilevanti.

Quali sono le differenze tra i cardiofrequenzimetri da polso con fascia e quelli senza fascia?

Oggi è possibile distinguere due tipi di cardiofrequenzimetri, quelli con fascia e quelli senza fascia: i primi offrono misurazioni più precise, mentre i secondi sono molto più comodi. È importante tenere presente che la fascia rappresenta un elemento fondamentale del funzionamento del cardiofrequenzimetro.

La fascia è progettata in forma ergonomica, si colloca all’altezza del cuore ed è composta solitamente da un elastico in grado di adattarsi alle diverse dimensioni del busto di ogni persona. Un’opzione interessante è quella di avere un cardiofrequenzimetro da polso che abbia la possibilità di allacciarsi alla fascia, in questo modo potrai godere dei vantaggi di entrambi i sistemi.

Con fascia Senza fascia
Precisione Permette di effettuare misurazioni della frequenza cardiaca molto più accurate. La precisione della misurazione della frequenza cardiaca viene sacrificata in cambio di un comfort maggiore.
Comodità Non offrono i livelli di comfort dei dispositivi senza fascia.

Fasce con design ergonomico.

Più comode grazie a un design identico a quello di un orologio o di un fitness tracker.
Utilizzi Sono ideali per gli atleti professionisti e per gli sport acquatici. Attività quotidiane, alcune dispongono di applicazioni professionali.

Criteri di acquisto

Per aiutarti a toglierti ogni dubbio abbiamo selezionato quelli che a nostro avviso sono i criteri più importanti da tenere in considerazione al momento di acquistare un cardiofrequenzimetro da polso: speriamo che possano essere una guida nella scelta del miglior prodotto per rapporto qualità/prezzo.

  • Utilizzo
  • Funzioni
  • Display
  • Design
  • Connettività e compatibilità
  • Batteria
  • Marca

Utilizzo

Ovviamente la prima domanda che devi porti è come utilizzerai il tuo cardiofrequenzimetro da polso. In generale le sue principali applicazioni sono nel campo sportivo, tuttavia ogni attività ha determinate caratteristiche e quindi richiederà un dispositivo con funzioni diverse rispetto a un altro.

Per questo un cardiofrequenzimetro da polso che ti consente di misurare anche la distanza percorsa è adatto alla corsa, mentre per il nuoto ti servirà un modello impermeabile in grado di rilevare anche lo stile e il numero di bracciate. Se invece sei un appassionato di ciclismo potresti essere interessato a un cardiofrequenzimetro da polso che ti permette di osservare i diversi parametri senza perdere di vista la strada.

cardiofrequenzimetro-da-polso-due-xcyp1

Se sei una persona sportiva un cardiofrequenzimetro da polso sarà l’ideale per monitorare la tua frequenza cardiaca. (Fonte: Maridav: 39704427/ 123rf.com)

Funzioni

Le funzioni aggiuntive del cardiofrequenzimetro da polso sono uno degli aspetti chiave nella scelta di un modello o di un altro. Molti ad esempio hanno il contacalorie e il contapassi, altri permettono di monitorare anche il sonno. La maggior parte dei modelli dispone comunque di GPS, misuratore della distanza e pianificatore di rotta.

Come abbiamo già visto, modelli specifici per il nuoto consentono di misurare anche il numero di bracciate e lo stile, oppure la distanza percorsa sia che si tratti di nuoto, ciclismo oppure corsa, e ce ne sono anche alcuni che ti permettono di ricevere le notifiche dei messaggi e delle email dal tuo cellulare.

Display

Il display del cardiofrequenzimetro da polso è un altro elemento chiave di questi dispositivi tramite il quale avrai accesso alle opzioni di configurazione e leggerai le misure dei diversi parametri disponibili, soprattutto i valori delle pulsazioni. È quindi importante tener conto delle sue dimensioni e del modo in cui vengono presentate le informazioni.

Alcuni modelli ti offrono la possibilità di scaricare diversi profili per personalizzare le informazioni visualizzate sullo schermo. Trattandosi di dispositivi che utilizzerai sicuramente nella tua pratica sportiva un altro aspetto del display che non puoi ignorare è la sua resistenza agli urti e ai graffi, ed inoltre sarà molto più vantaggioso con il touch.

Alfred SacchettiMedico

“Non tutti quelli che praticano attività sportive misurano la frequenza cardiaca, ma questa è la funzione di maggior valore secondo i medici”.

Design

Per quanto riguarda il design del frequenzimetro da polso è importante considerare soprattutto quanto sia comodo visto che lo userai nella tua pratica sportiva. È quindi essenziale che sia leggero, realizzato con materiali di qualità e resistente agli urti e alle possibili cadute. E ovviamente se vuoi nuotare bisogna che sia anche impermeabile.

Connettività e compatibilità

Per collegare il frequenzimetro da polso al tuo smartphone o al tuo computer bisogna che disponga di una connessione Bluetooth e/o WiFi, d’altra parte ti servirà anche sapere quali informazioni possono essere memorizzate e trasferite tramite il dispositivo. Inoltre è importante che consideri con quale software e con quali sistemi operativi è compatibile.

Batteria

L’autonomia della batteria è un altro degli aspetti del cardiofrequenzimetro da polso che non puoi ignorare al momento dell’acquisto. Il rischio è di incappare in una spiacevole sorpresa e di ritrovarsi con un dispositivo che ha una batteria con tempi di esaurimento molto rapidi, con la conseguente frustrazione e i disagi che questo comporta.

Fortunatamente esistono modelli che integrano pure una modalità di risparmio della batteria per estendere la loro autonomia, allo stesso modo è importante considerare se il cardiofrequenzimetro dispone di un sistema di ricarica rapida. E non dimenticare che la durata della batteria può variare a seconda dell’uso che fai del dispositivo e che il consumo di energia durante l’allenamento è maggiore.

Marca

Il nostro consiglio è quello di scegliere un modello di uno dei marchi leader nel settore, in questo modo avrai garantiti degli standard elevati di qualità e un buon servizio clienti. È possibile che il prezzo sia leggermente più alto rispetto ai modelli di marchi meno blasonati, ma alla fine ne varrà la pena.

Alcune delle marche più prestigiose sono Garmin, Polar e TomTom, con quest’ultimo che offre design molto sottili e display di grandi dimensioni. Polar si distingue invece nel proporre alcuni dei cardiofrequenzimetri più avanzati sul mercato, mentre Garmin ha progettato dispositivi resistenti e precisi con ottime finiture e prestazioni eccezionali.

Conclusioni

Disporre delle informazioni sulla tua frequenza cardiaca in tempo reale ti offre molti vantaggi nell’allenamento di diverse discipline sportive: ti consente di ottimizzare i riscaldamenti, gli intervalli di riposo e di monitorare la tua forma fisica.

Queste sono solo alcune delle tante applicazioni degli attuali cardiofrequenzimetri da polso. La maggior parte dei modelli integra una serie di pratiche funzioni extra come il GPS, il pianificatore di rotta, il contapassi, il contatore di calorie bruciate e persino il monitoraggio dei cicli del sonno.

Se ti è piaciuta la nostra guida completa sui cardiofrequenzimetri da polso lasciaci un commento e condividi l’articolo sui tuoi social network. A presto!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Aleksey Boldin: 26618276/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
45 Voto(i), Media: 4,00 di 5
Loading...