Ultimo aggiornamento: 29/07/2021

Come scegliamo

23Prodotto analizzati

17Ore impiegate

5Studi valutati

90Commenti raccolti

Il cavo HDMI è stato creato con l’idea di sostituire la connessione analogica del passato. Pertanto, è importante sapere come usarlo, quali benefici fornisce in termini di qualità dell’immagine e dove puoi collegarlo. Ti diremo cosa devi sapere prima di fare il tuo acquisto. Poi potrai scegliere quello giusto per te.

Vedrai anche aspetti fondamentali della sua tipologia e delle sue caratteristiche. Questi ti aiuteranno a capire cosa stai usando. Inoltre, daremo un’occhiata in più a come gli altri usano la tecnologia HDMI. Tutto questo senza tanti tecnicismi e in modo colloquiale. In questo modo, sarai in grado di capirlo indipendentemente da quanto conosci l’argomento.




Le cose più importante in breve

  • HDMI è tutta una questione di cavi, qualità dell’immagine, alta larghezza di banda e trasmissione dei dati. Questa connessione ha diversi connettori e versioni. Questi dovrebbero essere conosciuti per poterne fare l’uso più efficace.
  • Ci sono molti dispositivi che non hanno una porta HDMI. Tuttavia, questo non significa che dovremmo scartarli. Al contrario, ci sono diversi modi per adattarli alla connessione HDMI. Abbiamo anche opzioni alternative all’HDMI e funzioni che vanno oltre l’immagine HD.
  • Ti presentiamo diversi criteri da considerare quando scegli il tuo cavo HDMI. Per esempio, la lunghezza del cavo, il tipo di connettore e la versione. Questi non dovrebbero essere trascurati quando si aggiunge il prodotto al carrello.

Cavo HDMI: la nostra selezione

L’indecisione nell’acquisto di cavi HDMI deriva dal non sapere quale sia il migliore per quello che vuoi. Ecco i migliori cavi che puoi trovare sul mercato.

Guida all’acquisto cavo HDMI: Tutto quello che devi sapere

Ora arriva la parte in cui impariamo qualcosa in più sul cavo HDMI. Mentre il suo uso è già abbastanza standardizzato, non sempre sappiamo esattamente di cosa si tratta. Se appartieni a questo club, resta nei paraggi e seguilo fino alla fine.

cable hdmi

Assicurati di controllare la velocità e la qualità della connessione del tuo cavo, (Fonte:PIX1861:643728/pixabay.com)

Cos’è un cavo HDMI e perché usarlo?

Per cominciare, il termine HDMI sta per High-Definition Multimedia Interface. In inglese significa High-Definition Multimedia Interface. In generale, HDMI si riferisce ai cavi e alla trasmissione dei dati che avviene su di essi. Inoltre, questo scambio avviene in modo bidirezionale. Questo garantisce un’auto-configurazione e un controllo facile.

L’uso di questo connettore è standardizzato, il che significa che ovunque nel mondo è la stessa porta. Per questo motivo, non devi preoccuparti se il dispositivo che vuoi ha o meno questa connessione. Tuttavia, dovrai tenere in considerazione che non tutti i dispositivi degli anni precedenti hanno questa porta.

Elimina anche la complessità e la confusione dei cavi multipli e riduce il costo complessivo. Naturalmente, il video e l’audio multicanale sono ad alta definizione. Per renderlo più semplice e più riassuntivo, ti mostreremo i seguenti vantaggi e svantaggi (1).

Vantaggi
  • Utilizza un unico cavo per audio e video
  • Garantisce un”alta qualità dell”immagine
  • La connessione è bidirezionale
  • A causa dell”alta larghezza di banda, i suoi usi vanno oltre la semplice qualità dell”immagine e del suono
  • Il suo connettore è lo stesso, non importa in quale regione ti trovi
Svantaggi
  • Poca differenza apprezzabile nel prezzo
  • Connettori suscettibili di danni causati da forze esterne
  • Non trasmette il segnale analogico

Quali tipi di cavi HDMI esistono?

Dall’avvento dell’HDMI, sono stati rilasciati connettori di diversi tipi, dimensioni e versioni. Pertanto, per classificarli useremo come riferimento il connettore, la versione e la velocità in gigabyte al secondo (Gbps).

Connettore Versione Velocità (Gbps)
Tipo A o Normale 1.0 4.95
Tipo B o Dual-Link 1.1 4.95
Tipo C o Mini HDMI 1.2 4.95
Tipo D o Micro HDMI 1.3 10.2
Tipo E 1.4 2.0 2.1 1.2 18 48

Tipi di connettori

Nel caso dei connettori è abbastanza semplice. I tipi A, C e D sono quelli a cui sei più interessato. La funzione è la stessa e la differenza sta nel dispositivo da collegare. Allo stesso modo, collegare uno smartphone ad una TV non è la stessa cosa che collegare una fotocamera ad un computer. Tuttavia, ti mostreremo come renderlo più semplice e più bello.

  1. Tipo A o Normale: Questo è il connettore più diffuso sul mercato. È anche il più utilizzato dalla stragrande maggioranza dei dispositivi. È anche il più conosciuto e quello che ha dato vita all’HDMI ai suoi inizi.
  2. Tipo B o Dual-Link: È un connettore che può portare un canale video espanso per televisori di alta qualità. Tuttavia, è quasi estinto e non si trova su nessun dispositivo sul mercato.
  3. Tipo C o Mini HDMI: è stato creato pensando ai dispositivi più piccoli. Per esempio, telefoni cellulari, tablet, computer portatili e alcune videocamere o fotocamere. È piccolo e più compatto rispetto all’originale. Inoltre, è caratterizzato dall’essere piatto e allungato.
  4. Tipo D o Micro HDMI: è ancora più piccolo e abbastanza simile alla micro USB. Pochi dispositivi lo usano, quindi non è così comune. Di solito è fatto per certe fotocamere e macchine fotografiche d’azione.
  5. Tipo E: questo è un tipo di connettore fatto appositamente per l’industria automobilistica. È più grande dei precedenti e ha caratteristiche di sicurezza per evitare la disconnessione.
Il connettore Dual-Link non è stato commercializzato perché quando HDMI 1.3 è stato rilasciato, la velocità era superiore a quella che poteva gestire.

Versioni

Fare riferimento alle versioni è come parlare dell’iPhone. Il 7 e l’8 hanno poche differenze, ma il 6 e l’11 sono cambiamenti importanti. Lo stesso è vero nel nostro contesto. La maggior parte dei cambiamenti sono in velocità, fotogrammi o fotogrammi al secondo (FPS). Ti mostreremo qui intorno.

  • V1.0: Questo è stato il primo ed era fondamentalmente come unire i vecchi cavi A/V in uno solo. È raro trovare questi cavi. Soprattutto quelli in grado di trasmettere immagini di qualità frequente.
  • V1.1: La differenza più significativa è l’aggiunta del supporto audio DVD. Altrimenti lo stesso di quello precedente.
  • V1.2: Permetteva l’uso di impostazioni personalizzate piuttosto che quelle già designate in una lista. Ha anche aggiunto il supporto per il formato audio One Bit. Questo è stato un miglioramento significativo per l’uso del computer.
  • V1.3: Aggiunge una maggiore larghezza di banda, permettendo una migliore velocità. Include anche il supporto per Dolby TrueHD e DTS-HD Master Audio, che sono miglioramenti nella qualità audio. È in questa versione che appare il connettore Type-C.
  • V1.4: Ha la capacità di supportare la risoluzione 4K, anche se ad una frequenza inferiore. Inoltre, include la possibilità di connettersi ad una rete Ethernet utilizzando lo stesso cavo. Inoltre, aggiunge il supporto per la tecnologia 3D e il connettore di tipo D.
  • V2.0: arriva l’alta qualità. Porta una maggiore larghezza di banda, permettendo il 4K a frequenze più alte. Al momento è il più usato sul mercato e ha aggiunto il supporto per i video in High Dynamic Range(HDR). Le versioni attuali sono compatibili all’indietro. Questo non si applica al contrario.
  • V2.1: Questo è il più completo di tutti gli altri. Tanto che la larghezza di banda permette quasi tre volte la velocità della versione precedente. In altre parole, permette di utilizzare 8K al doppio della frequenza. Per godere del suo utilizzo, è necessario un tipo specifico di cavo. Per questo motivo, non è ancora così diffuso come il precedente.
La risoluzione 4K è un miglioramento della qualità dell’immagine. Ti permette di quadruplicare la risoluzione dell’Alta Definizione o HD. È anche conosciuto come Ultra HD (2)

Velocità

Ora spiegheremo la parte relativa alla velocità. Lo sappiamo, sembra complicato. Velocità sul cavo? Non è come se fosse una moto. Beh, in realtà è un fattore abbastanza importante quando si tratta di scegliere il cavo che useremo per il nostro dispositivo.

La velocità è legata al numero di fotogrammi al secondo che trasmette o il numero di fps. A sua volta, è legato alla dimensione della trasmissione dei dati misurata in Gyga Bytes al secondo (Gbps). Detto questo, ti solleveremo il morale con la seguente tabella per fartelo capire. Aggiungeremo se il 4K è supportato o meno e a quali fps.

Versione Velocità (Gbps) 4K a 30 fps 4K a 60 fps 4K a 120 fps
1.0 4,9
1.1 4,9
1.2 4.9
1.3 10
1.4 10
2.0 18
2.1 48

Posso adattare l’HDMI a dispositivi che non hanno l’HDMI?

La risposta è sì e no. Abbiamo detto che questa tecnologia non trasmette segnali analogici. Quindi puoi dimenticartene. Tuttavia, ce ne sono altri che permettono segnali digitali. Per spiegare questa sezione, dobbiamo prima parlarti di alcuni tipi di porte che possono essere utilizzate nel nostro contesto (1).

  • RCA: Questi sono i cavi audio e video dimenticati da tempo. Venivano in trio e di solito erano uno giallo per il video e gli altri due bianchi e rossi per l’audio.
  • DVI: Questo era il sostituto del sistema analogico VGA di connessione tra un computer e un televisore. Ha una larghezza di banda maggiore e permette la trasmissione di video ad alta definizione.
  • Euroconnettore: conosciuta anche come SCART, facilita la connessione tra vari dispositivi, compresi i ricevitori satellitari. Il suo uso era diffuso quasi ovunque nel mondo, tranne che nelle Americhe. Tuttavia, il suo uso è diminuito con l’avvento dell’HDMI.

Anche se ci sono più di queste porte, con differenze e usi diversi, queste sono alcune di quelle che proverai ad adattare all’HDMI. Man mano che la tecnologia avanza, appaiono nuovi modi di mescolare il vecchio con il nuovo. Generalmente, troverai cavi con connessioni dirette a ciò che stai cercando. Troverai anche dei commutatori (piccole scatole con sistemi di conversione all’interno).

cable hdmi gris

Il cavo HDMI sostituisce la connessione analogica. Collega anche il segnale audio e video in un unico cavo. (Fonte: wirestock: 156473620/ 123rf.com)

L’HDMI ha dei canali?

Come conoscenza generale, sì, ha dei canali e sono coinvolti nel funzionamento interno. Questi canali sono quelli utilizzati dal protocollo HDMI per trasmettere informazioni, verificarle e proteggerle. Uno di questi è il CEC(Consumer Electronics Control). Permette il controllo dei dispositivi attraverso altri dispositivi collegati all’HDMI, o tra di loro.

Il più importante è il canale TMDS (Transition-Minimized Differential Signaling).

È responsabile della trasmissione dei dati. Fornisce anche una sorta di feedback per controllare il segnale per il rumore o le interferenze. La connessione HDMI non può fare copie dell’audio e del video trasmessi, secondo le specifiche HDCP. Qualsiasi produttore che permetta la copia sui propri dispositivi si vedrà ritirare la licenza HDMI. Di conseguenza, le loro attrezzature saranno messe nella lista nera.

Quali alternative all’HDMI ci sono?

A questo punto, non penseresti che vorremmo qualcosa di diverso da HDMI per la nostra connessione. Tuttavia, abbiamo due opzioni: una a monte e una non così a monte.

  • Cavo in fibra ottica. Principalmente, è la trasmissione di dati utilizzando la luce come mezzo. È una possibile alternativa all’HDMI, ma con alcuni svantaggi. Uno dei principali svantaggi è la larghezza di banda. Questo significa che HDMI ha una velocità e una capacità di trasmissione più alta. Tuttavia, questo cavo è ancora ampiamente utilizzato da una varietà di dispositivi e in una varietà di usi.
  • Displayport. È un’alternativa all’HDMI che ha maggiori qualità. Tuttavia, non è così diffuso. Si applica in gran parte alle connessioni tra computer e display. In particolare, nelle schede video. Vale a dire che possiamo chiamarlo come l’erede di queste connessioni. Inoltre, ha un meccanismo di sicurezza che impedisce la disconnessione. Inoltre, è completamente compatibile con la porta USB Type-C.

A cos’altro serve l’HDMI?

Pensi che la tecnologia HDMI sia solo per trasmettere immagini e suoni di alta qualità? Allora non stai guardando il quadro generale. Vari studi hanno trovato applicazioni diverse come l’uso nella realtà virtuale (5). Dove è richiesta una larghezza di banda molto alta a causa della grande quantità di informazioni da trasmettere.

Altri hanno fatto uso del design stesso per risolvere i problemi presentati nei sistemi di codifica video (4). In altre parole, questi processori video possono visualizzare immagini di alta qualità su HDMI. Come? Usando la struttura interna di HDMI. Possiamo anche includere la creazione di apparecchiature di trasmissione che innovano la trascrizione della lingua a livelli più alti (3).

tarjeta grafica

I nuovi dispositivi multimediali hanno connessioni HDMI, nella maggior parte dei casi. (Fonte:backpack-studio:d6gyCYQU1vc/unsplash.com)

Criteri di acquisto

Finalmente sappiamo cos’è l’HDMI e alcune delle sue caratteristiche. Poi arriva la parte che stavamo aspettando. Sì, dove impariamo cosa dovremmo prendere in considerazione per comprare quello di cui abbiamo più bisogno. Ecco i seguenti criteri.

Tipo di connettore

Ci sono connettori normali, micro e mini. La tua scelta dipende interamente da ciò che vuoi collegare. Generalmente, quando si tratta di attrezzature più grandi, come schermi, computer e console di gioco, il tipo A è quello di cui hai bisogno. Lo dichiariamo già come il più comune e diffuso.

Se lo vuoi per dispositivi più piccoli, come cellulari, fotocamere o tablet, vorrai sicuramente il micro. Dopo di che, il tipo mini è abbastanza specifico e usato raramente. Per questo motivo, ti raccomandiamo di dare sempre un’occhiata più da vicino nel caso in cui tu abbia bisogno di quest’ultimo. Non vuoi confonderla con la micro USB.

Versione

Poi c’è il complesso caso delle versioni, anche se se leggi sopra, non è così complesso. All’unanimità, la versione migliore è la 2.0 e la 2.1, non c’è disaccordo qui. Ora, la prima cosa da fare è assicurarsi della capacità della tua attrezzatura. In altre parole, la massima qualità d’immagine che può supportare. Vuoi ottenere il massimo dalla risoluzione del tuo schermo.

Quindi, non scegliere sempre la versione migliore. Non ti servirà a nulla spendere il massimo per il meglio se il tuo dispositivo non lo supporta. Ecco perché raccomandiamo la versione 2.0. Si adatterà a ciò che hai o che potresti avere. Dopo tutto, questo è il più usato e diffuso nel mercato dell’elettronica di consumo.

Versatilità

Vuoi utilizzare l’HDMI, ma non vuoi sbarazzarti del tuo display che non ha la porta necessaria. Allora hai bisogno di un interruttore. A seconda della connessione del tuo display, il tipo di switcher di cui hai bisogno. Il mercato è ampio e crea sempre dei bisogni. In generale, sono semplici da usare e di piccole dimensioni, facili da nascondere.

Inoltre, c’è la possibilità di avere dei supporti staccabili o con adattatori, per esempio la connessione a RCA, VGA e simili? Allora potresti trovare un po’ difficile trovare quello di cui hai bisogno. Poi, se l’attrezzatura non è così vecchia, sarai contento di avere questi adattatori. Sono dotati di connettori extra, ma sono quelli più utilizzati.

cable hdmi

Eviteremo di avere un cavo che non possiamo utilizzare al massimo e viceversa. In altre parole, un cavo che non è sufficiente per la qualità del nostro schermo. (Fonte: allexxandar: 61525133/ 123rf.com)

Cavo

Qualcosa che non abbiamo menzionato prima: i tipi di cavi. Sì, non è più solo il connettore e la versione e così via, ora è anche il cavo. Potremmo menzionare tutti i diversi tipi, ma non è più il momento. Ora ti diremo subito quali sono quelli da scegliere.

Il prezzo dei cavi HDMI dipende in larga misura dalla resistenza del materiale esterno. Tienilo a mente quando ne scegli uno.

  • Alta velocità con Ethernet: uno dei più usati e distribuiti. È compatibile con il formato 3D e può riprodurre immagini in 4K fino a 30 fps. Ha una connessione Ethernet per comunicare i dispositivi su una rete locale.
  • Alta velocità premiumRaggiunge una maggiore velocità, al punto di avere risoluzioni 4K a 60 fps. Trasmette il segnale video con HDR.
  • Velocità ultra elevataAlta velocità Ultra High Speed: è la più raccomandata, perché supporta la versione 2.1 di HDMI. È capace di una risoluzione 8K a 60 fps e 4K a 120 fps.

Ci sono cavi diversi, ma di prezzo inferiore. Se la tua TV o il tuo monitor supportano la V2.1, scegli quest’ultima. Altrimenti, l’Alta velocità sarà sufficiente. Guardala in questo modo: cavo di alta qualità, buona risoluzione e una connessione di rete locale allo stesso tempo – cosa vuoi di più!

Lunghezza del cavo

Più lungo è il cavo, più è probabile che la qualità dell’immagine sia attenuata. La lunghezza più raccomandata è inferiore ai 2 metri. Tuttavia, è previsto che la lunghezza massima sia di 5 metri. Sempre nell’interesse di preservare la funzione HD.

Di solito hai i dispositivi fianco a fianco. Non è molto comune voler collegare dispositivi che si trovano alle estremità opposte della casa. Ti consigliamo di scegliere un 1.5m al massimo. Inoltre non sarà molto piacevole avere così tanti cavi piegati o dietro i mobili.

Conclusioni

Siamo in grado di scegliere perfettamente il nostro cavo. Nel caso dei cavi HDMI, la varietà è data dai miglioramenti e dalle funzioni. Quindi, dipende dall’utente e dalla situazione a portata di mano.

Ti invitiamo a commentare cosa pensi di questo articolo. Dicci se ne hai uno e come lo usi. Puoi anche dirci se sai già quale usare e perché. Ora, mettiamo su il film!

(Fonte dell’immagine: Andrei Metelev: 101747818/ 123rf.com)

Riferimenti (5)

1. Armenteros Gallardo M, Ramos Díaz JP. Conectores [Internet]. E-Archivos Universidad Carlos III de Madrid; 2011 [2021]
Fonte

2. Vazzoler EL. Estudo e Desenvolvimento de Dispositivos Electrónicos com Tecnologia HDMI [Internet]. arquivos.progic.com.br. 2014 [2021]
Fonte

3. C.Srinivasan, K.ArulOli. Design and Implementation of HDMITransmitter [Internet]. Int. Journal of Engineering Research and Application; 2016 [2021]
Fonte

4. Wanjia Gao, Baohai Sun, Qingqing Peng, Huixin Zhang. Design and Implementation of HD Video Encoding System Based on HDMI [Internet]. MATEC Web of Conferences; 2018 [2021]
Fonte

5. Khan M, Chakareski Jacob. Visible Light Communication for Next Generation Untethered Virtual Reality Systems [Internet]. arXiv. Cornell University; 2019 [2021]
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Estudio Académico
Armenteros Gallardo M, Ramos Díaz JP. Conectores [Internet]. E-Archivos Universidad Carlos III de Madrid; 2011 [2021]
Vai alla fonte
Estudio Académico
Vazzoler EL. Estudo e Desenvolvimento de Dispositivos Electrónicos com Tecnologia HDMI [Internet]. arquivos.progic.com.br. 2014 [2021]
Vai alla fonte
Artículo Investigativo
C.Srinivasan, K.ArulOli. Design and Implementation of HDMITransmitter [Internet]. Int. Journal of Engineering Research and Application; 2016 [2021]
Vai alla fonte
Conferencia Científica
Wanjia Gao, Baohai Sun, Qingqing Peng, Huixin Zhang. Design and Implementation of HD Video Encoding System Based on HDMI [Internet]. MATEC Web of Conferences; 2018 [2021]
Vai alla fonte
Artículo académico
Khan M, Chakareski Jacob. Visible Light Communication for Next Generation Untethered Virtual Reality Systems [Internet]. arXiv. Cornell University; 2019 [2021]
Vai alla fonte
Recensioni