Ultimo aggiornamento: 12/08/2021

Come scegliamo

13Prodotto analizzati

24Ore impiegate

5Studi valutati

58Commenti raccolti

I cavi UTP sono anche conosciuti come cavi Ethernet e hanno la capacità di annullare le interferenze o le diafonie che possono essere generate dall’essere in prossimità di altri cavi. Questo è il motivo per cui sono utilizzati nelle telecomunicazioni. Questi cavi sono raggruppati in coppie intrecciate con isolanti codificati per colore.

Noi di Cercotech vogliamo fornirti tutte le informazioni rilevanti in modo che tu possa acquistare i migliori cavi UTP sul mercato. Ti faremo conoscere dalle specifiche di base alle caratteristiche più importanti di questi dispositivi. In questo modo, quale cavo UTP scegliere per le tue esigenze.




Il più importante

  • Un cavo UTP ha 8 fili intrecciati all’interno in base a un codice colore che sono raggruppati in coppie. Il codice colore usato in America Latina è quello usato negli Stati Uniti: blu, arancione, verde, marrone o grigio.
  • I cavi UTP sono composti da una guaina, uno schermo intrecciato per la protezione interna, uno schermo in lamina metallica e le coppie intrecciate che annullano le interferenze.
  • Questi cavi sono utilizzati nei sistemi di rete locale Ethernet e Token Ring, nella telefonia analogica e digitale. Sono anche utilizzati nei sistemi sincroni e asincroni e nelle linee di controllo e di allarme. Poiché sono utilizzati nelle reti Ethernet, i cavi UTP sono anche chiamati cavi Ethernet.

Cavo UTP: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sui cavi UTP

Altre Raccomandazioni

Oggi possiamo trovare una grande varietà di cavi UTP, ognuno con diverse capacità per soddisfare le esigenze di ogni utente. Grazie a loro, il trasferimento dei dati e i processi di comunicazione sono molto più veloci ed efficaci che in passato.

I cavi UTP o Ethernet hanno reso le comunicazioni molto più facili.
(Foto Bru-nO / pixabay.com)

Cosa sono i cavi UTP e quali sono i loro vantaggi?

I cavi UTP sono attrezzature che vengono utilizzate per creare reti di comunicazione negli uffici e nelle case. Sono utilizzati per la loro capacità di annullare le interferenze e per il loro basso costo rispetto ai cavi in fibra ottica e coassiali.

Inoltre, questi cavi sono anche conosciuti come cavi Ethernet. La scelta del tuo cavo UTP dipenderà dal lavoro da fare e dalla velocità di cui hai bisogno per il tuo ufficio o la tua rete di lavoro.

Vantaggi
  • Sono economici
  • Il loro diametro di 0,43 cm è ideale per i lavori di cablaggio
  • Avendo delle categorie, puoi scegliere il modello che si adatta alle tue esigenze
  • Possono collegare un gran numero di stazioni di lavoro
  • Offrono una buona velocità nella ricezione e trasmissione dei dati
Svantaggi
  • Hanno una distanza limitata di 100 metri per segmento
  • La loro larghezza di banda può essere limitata a seconda della categoria
  • Alle alte velocità hanno un alto tasso di errore
  • Sono suscettibili alle interferenze di radiofrequenza e alle interferenze elettromagnetiche

Come sono fatti i cavi UTP?

All’interno di un cavo UTP ci sono fino a 4 coppie di fili di rame intrecciati coperti da una guaina di plastica protettiva. Più coppie ci sono, maggiore è la larghezza di banda per la trasmissione dei dati.

Per evitare interferenze, i cavi devono essere prima intrecciati a coppie e poi legati insieme. I cavi a doppino intrecciato sono codificati a colori per una facile identificazione da parte dell’utente. Normalmente, un cavo ha un colore solido e la sua coppia è a strisce del colore del suo partner e del bianco.

Sapevi che l’acronimo UTP sta per Unshielded Twisted Pair? Questi cavi sono utilizzati nella creazione di reti di telecomunicazioni

Quali sono le categorie dei cavi UTP?

I cavi Ethernet sono classificati in categorie in base alla velocità di trasmissione dati che possono offrire. Questa classificazione utilizza la nomenclatura CAT seguita da un numero. Ci sono attualmente 7 categorie che vanno dalla più lenta alla più veloce: CAT 5, 5e, 6, 6a, 7, 7a e 8.

Oggi sia le reti d’ufficio che quelle domestiche funzionano con le categorie 5 e superiori perché forniscono una velocità maggiore quando si usa Internet. In base a questo ci sono considerazioni a cui prestare attenzione quando si acquista un cavo UTP o un cavo Ethernet.

CAT 5 CAT 5e CAT 6 CAT 6a CAT 7 CAT 7a CAT 8
Gestisce velocità tra 10 e 100 Mbps È una versione migliorata di CAT 5 e ha una velocità fino a 1000 Mbps Un’evoluzione di CAT 6 che gestisce una velocità di 10 Gbps Permette una velocità di trasmissione di 10 Gbps È molto simile a CAT 7 È la più recente categoria È la prossima categoria
Supporta la trasmissione ad una frequenza di 100 MHz Permette la trasmissione fino ad una frequenza di 100 MHz Può supportare frequenze fino a 250 MHz 500 MHz è la frequenza massima che supporta La sua frequenza massima è 600 MHz Ha una velocità di trasmissione di 10 Gbps Ha una velocità massima di 40 Gbps
Può essere utilizzato in reti ATM, 1000BASE T, 10BASE T, 100BASE T e token ring È un cavo ideale per lavori di rete Gigabit Ethernet e 1000BASE T È compatibile con installazioni CAT 3, 5 e 5e È ancora compatibile con installazioni CAT 3, 5 e 5e È compatibile con installazioni CAT 5, 6 e 6a La sua frequenza massima è 1000 MHz La sua frequenza è nei 2000 MHz

Le categorie da 1 a 4 non sono menzionate in questa tabella perché la prima è utilizzata per le connessioni telefoniche e le CAT 2, 3 e 4 sono obsolete a causa della loro bassa velocità e frequenza dei dati.

Criteri di acquisto

C’è una grande varietà di marche e modelli nel mondo dei cavi di rete, specialmente quando si tratta di cavi UTP. Oggi è possibile realizzare installazioni con questo tipo di cavi che permettono un alto tasso di trasmissione dati a velocità molto elevate.

Vogliamo mostrarti cosa dovresti sapere e cosa dovresti prendere in considerazione per acquistare il migliore:

Larghezza di banda

La larghezza di banda è la velocità di trasmissione che un cavo permette. Si misura in Megahertz (MHz). Più alta è la larghezza di banda, più efficiente è la ricezione e la trasmissione delle informazioni.

Al giorno d’oggi, è meglio avere un cavo con una frequenza di 500 MHz e oltre; in questo modo siamo sicuri di avere una buona larghezza di banda. Questo è ideale sia per l’ufficio che per la casa.

Un cavo UTP ha 8 fili intrecciati basati su un codice colore che sono raggruppati in coppie.
(Foto: citadelle/ 123rf.com)

Velocità di trasmissione

Questo è uno dei fattori più importanti quando si valuta un cavo UTP. La velocità di trasmissione è determinata dal tempo necessario per trasportare i dati da un punto all’altro ed è misurata in Megabyte al secondo (Mbps) o Gibibyte al secondo (Gbps).

È consigliabile avere un cavo che corrisponda alla velocità per la quale stiamo pagando il nostro internet provider. In questo modo possiamo essere sicuri di avere un cavo adatto alla velocità che stiamo pagando.

Ora, se non sappiamo qual è il nostro piano Internet, si raccomanda di avere un cavo UPS che permetta una velocità di trasmissione di almeno 1000 Mbps; in questo modo possiamo essere sicuri di avere un cavo che si adatti alla velocità del nostro Internet provider.

Riduzione delle interferenze

Ridurre le interferenze è importante quando si utilizza un cavo UTP perché, se non lo facciamo, possiamo avere perdite di informazioni e fallimenti nella sicurezza dei dati trasmessi.

Per evitare che questo accada quando acquistiamo il nostro cavo, dobbiamo prestare attenzione al modo in cui i cavi interni sono attorcigliati. È consigliabile acquistare cavi con una treccia più stretta, in quanto ciò ridurrà l’effetto delle interferenze.

Un altro fattore da considerare per evitare interferenze è lo spessore della guaina del cavo. Più il cavo è spesso, meno è probabile che causi interferenze.

I cavi UTP sono composti da una guaina, uno schermo intrecciato per la protezione interna, uno schermo in lamina metallica e le coppie intrecciate che annullano le interferenze.
(Foto: Szabolcs Mizser/ 123rf.com)

Lunghezza

La lunghezza del tuo cavo UTP dipende dall’installazione nella tua casa o nel tuo ufficio. Ogni produttore ha le sue misure e puoi trovare cavi da 1,5 metri a 100 metri di lunghezza.

Si consiglia, una volta misurato lo spazio da cablare, di avere un’eccedenza di 1,5 – 2 metri. In questo modo ti assicuri che il cavo non sia stressato e che tu abbia spazio di manovra se vuoi spostare l’attrezzatura in un’altra posizione.

(Foto in evidenza: Jakub Ture?ek/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di noi?

Recensioni