Molto spesso le persone di età senile hanno difficoltà a trovare un cellulare per anziani adatto alle loro esigenze e da poter utilizzare in massima libertà. Il motivo di tutto questo? Semplicemente perché non sono nati nell’era digitale. Non sono andati al passo con la tecnologia, come il wi-fi, bluetooth o il touch screen. Può risultare difficile imparare queste cose a una certa età, non credi?

La tecnologia mobile rappresenta uno dei simboli del nostro secolo. Ha portato una rivoluzione nella comunicazione, probabilmente la più grande nella storia. In quanto tale, incontra tutte le generazioni e abbraccia tutte le età. Ma come facciamo a scegliere un cellulare per anziani che possa essere realmente utile ai nostri cari? Continua a leggere questa guida che abbiamo preparato e imparerai tutto ciò che è importante sapere.

Le cose più importanti in breve

  • I cellulari per anziani sono telefoni dotati di quasi tutte le tecnologie di comunicazione esistenti. Ma allo stesso tempo si caratterizzano per il loro design, l’interfaccia, le funzionalità, e le modalità di navigazione più intuitive che consentono alle persone anziane di imparare a utilizzarli facilmente.
  • L’obiettivo principale dei cellulari per anziani è garantire che le persone della terza età, che in generale hanno poca dimestichezza con le innovazioni tecnologiche, possano essere sempre connessi. Questo è importante anche per i parenti e per i loro cari.
  • Le caratteristiche più ricercate in un cellulare dalle persone anziane sono quelle che semplificano il loro utilizzo: in particolare un software facile e accessibile, icone e numeri grandi, suoni alti e chiari, e tasti funzionali, ma li vedremo nel dettaglio nei criteri di acquisto.

Classifica: I migliori cellulari per anziani sul mercato

Sebbene sia impossibile generalizzare, poiché ci sono tante persone anziane che si adattano molto rapidamente ai cambiamenti tecnologici, la realtà è che molti di loro non riescono a gestire i cellulari con la stessa naturalezza dei giovani. Pertanto, è indispensabile scegliere un modello per anziani adeguato e semplice. Questa selezione illustra le migliori offerte presenti sul mercato.

Posto nº 1: ISHEEP

Il telefono ISHEEP possiede dei tasti molto grandi che rendono ben visibili i numeri, e dispone di un volume molto alto per un ascolto perfetto; esso non opera sulla rete 3G, ma si ferma solamente alla 2G. Con una sola carica, il telefono può rimanere in standby per 240 ore, mentre i minuti di conversazione ammontano a 180. Sono presenti due tasti, M1 e M2, che permettono di chiamare rapidamente due contatti.

Gli utenti sono molto soddisfatti dall’articolo in sé, che è facile da utilizzare anche per le persone più anziane e che non sono molto pratiche con i cellulari. La grandezza del testo è regolabile, ed è presente una funzione di doppio schermo che consente di controllare sia le chiamate perse sia l’orario. Il volume è alto quanto basta per farsi sentire anche da vari metri di distanza.

Posto nº 2: Artfone C1

Il cellulare per anziani di Artfone è adatto non solo per quest’ultima categoria di persone, ma anche per coloro che hanno una capacità motoria ridotta, in quanto possiede dei tasti molto grandi che rendono l’utilizzo molto semplice. Il tempo di stand-by si aggira intorno alle 300 ore, che corrispondono a circa 10 giorni. Sono supportate solamente le reti 2G.

Si tratta di un telefono perfetto per le persone anziane poiché non saranno sempre costrette a mettersi gli occhiali prima di comporre un numero (data la grandezza dei tasti); anche il volume della suoneria è forte e regolabile perché possa essere sentito dalle persone che hanno problemi di udito. L’utenza ha apprezzato soprattutto la presenza di una voce che ripete il numero digitato prima di avviare la chiamata.

Posto nº 3: Switel M270

Questo telefono possiede un tasto SOS che, se premuto, avvia una chiamata di emergenza a 6 numeri; sono presenti inoltre un doppio schermo e una torcia LED. Il modello, Dual Sim, possiede un volume di ascolto che arriva a 25 decibel, mentre la suoneria arriva a 90 decibel, per poter essere sentita chiaramente anche da chi ha problemi di udito.

Il telefono è facile sia da impostare sia da utilizzare, cosa che per una persona anziana è fondamentale, soprattutto se è poco avvezza alla tecnologia. L’unica nota negativa è la poca praticità di alcune funzioni (cosa dovuta in parte anche alle traduzioni, non molto chiare), che risultano complicate per le persone di una certa età.

Posto nº 4: Blackview BV1000

Oltre ad essere Dual Sim, il punto forte di questo telefono è sicuramente l’impermeabilità (in piscina o in una pozzanghera) e la resistenza alle cadute: resiste bene anche cadendo da 1,8 metri di altezza. L’articolo possiede un volume molto alto, dei tasti grandi ben distanziati e delle funzioni estremamente intuitive, che lo rendono perfetto per una persona anziana.

Si tratta di un cellulare ottimo per le persone di una certa età, soprattutto se sono sempre in movimento e piuttosto maldestre. Il rivestimento protegge bene sia il telefono in sé sia le varie aperture per il caricatore e per l’inserimento delle cuffie. Il funzionamento del telefono è molto semplice da capire anche grazie ai tasti, che sono ben visibili.

Posto nº 5: SWITEL M170 1.77″

Questo cellulare di Switel possiede una comoda base di ricarica; dopo una carica completa, la batteria potrà garantire un’autonomia di 300 ore. I tasti sono grandi per poter essere ben visibili da una persona anziana che, inoltre, potrà udire senza problemi anche la suoneria, essendo essa regolabile fino a 90 decibel. Sono presenti anche una torcia LED e un pulsante SOS.

Si tratta di un articolo che svolge egregiamente il ruolo per cui è stato prodotto. Il volume possiede delle punte altissime, e risulta facilmente udibile anche da chi non ha più lo stesso udito di un tempo. La base di ricarica è un altro elemento che è stato molto apprezzato, poiché risulta più pratica da utilizzare per un anziano. L’unico neo è l’impossibilità di togliere la sequenza di sblocco.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sui cellulari per anziani

I nostri nonni, e le persone della terza età in generale hanno bisogno di essere connessi per vivere più liberamente e far fronte alle necessità. La maggior parte di loro ritiene che i cellulari di ultima generazione siano complicati da usare. Per questo, l’ideale sarebbe trovare un cellulare per anziani che si adatti alle loro possibilità. In questa sezione risponderemo alle domande più comuni.

cellulare-per-anziani-prima-xcyp1

È importante per gli anziani avere un cellulare adatto a loro.(Fonte: Dmitriy Shironosov: 34852159/ 123rf.com)

Cosa sono esattamente i cellulari per anziani?

Sono cellulari creati e ideati per le persone della terza età. Ciò significa che tutte, o quasi tutte le prestazioni tipiche dei cellulari di oggi sono modificate affinché anche gli anziani possano utilizzarle con facilità e comodità. Si pone l’accento, inoltre, sulle funzioni principali: chiamate, messaggi, suoneria e ricerca dei contatti più frequenti.

Perché i cellulari per anziani sono necessari?

Gli anziani, non soltanto non sono nati nell’era digitale, ma non sono neanche cresciuti con l’utilizzo dei cellulari, né tantomeno ne hanno sentito il bisogno al lavoro o in famiglia. Oggi, la società interagisce e comunica grazie ai cellulari. Ma le tantissime prestazioni e funzioni di cui sono dotati sono particolarmente difficili da sfruttare per un anziano.

Per questo motivo molte aziende hanno incominciato a presentare sul mercato i cellulari per anziani, con lo scopo di ridurre le prestazioni più complicate sostituendole con altre più sermplici. Le persone della terza età possono così far parte del mondo iperconnesso nel quale tutti viviamo. Anche a loro dopotutto, risulta utile e soddisfa varie esigenze.

Maria Luisa GarciaRappresentante della Commissione Senior della Federazione delle Associazioni di Quartiere di Saragozza (FABZ)

“Un po’ alla volta gli anziani si stanno adattando alle nuove tecnologie, pur esistendo ancora un grande divario digitale. Molti li utilizzano sul loro posto di lavoro o nella quotidianità di tutti i giorni, per questo tali dispositivi non sono più degli sconosciuti. La differenza si nota a partire dai 75 anni, età in cui sono sempre meno avvezzi ai mezzi tecnologici”.

In cosa si differenziano i cellulari per anziani rispetto agli altri?

Il principio fondamentale alla base dei cellulari per anziani è che possono essere utilizzati per le funzioni primarie, garantendo però la massima qualità. Il resto dei cellulari, soprattutto quelli di ultima generazione, offre prestazioni molto più sofisticate che agli anziani risultano complicate o inutili. Nella tabella seguente riassumiamo altre differenze.

Cellulari per anziani Cellulari tradizionali
Design In genere sono compatti e resistenti alle cadute e agli urti accidentali. La maggior parte dispone di uno sportellino esterno. In generale, hanno un design più sofisticato, realizzati con materiali meno resistenti, ma più belli.
Non hanno lo sportellino esterno.
Schermo Di solito è piccolo (massimo 3 pollici). Normalmente non è touch, per cui hanno il tastierino numerico sotto il display. Lo schermo occupa tutta o quasi tutta la superficie frontale del cellulare. È touch e incorpora diversi sensori, come le impronte digitali, per scopi di sicurezza.
Batteria Ha una buona autonomia che arriva a durare fino a vari giorni. Oltre a un cavetto USB, è dotato di una base per la ricarica. Le batterie, con poche eccezioni, non durano più di un giorno di utilizzo. Nessun modello include la base per la ricarica, anche se sono sempre più comuni le basi senza filo.
Applicazioni In pratica nessuna è preinstallata, poiché si dà priorità alle chiamate, al servizio di messaggistica e ai contatti. Molti modelli dispongono di un’applicazione per ascoltare la radio. In base al marchio, sono dotati di varie applicazioni preinstallate, che vanno dal servizio di informazione, calendario, assistente virtuale e portafoglio elettronico.

Perché i cellulari per anziani hanno una batteria con molta autonomia?

Perché i processori non devono lavorare tanto, dato che il numero delle applicazioni è davvero basso. Non solo quelle preinstallate sono davvero poche, ma è anche vero che gli anziani in genere non ne installano di nuove. Inoltre, questo tipo di utente non è abituato a navigare su Internet, né a utilizzare i social, per cui le batterie si consumano solo per le funzioni principali.

cellulare-per-anziani-prodotto-xcyp1

Questo tipo di cellulare è stato pensato per aiutare gli anziani. (Fonte: Dmitriy Shironosov: 62299022/ 123rf.com)

Qual è la priorità di chi compra un cellulare per anziani?

La prima cosa che gli anziani si aspettano da un cellulare è che sia facile da capire e da usare. Per raggiungere questo obiettivo, è essenziale che l’interfaccia dello schermo sia molto semplice e che le icone e le scritte che appaiono siano grandi e chiare. Lo stesso vale per i tasti: i numeri devono essere molto grandi e facili da identificare e da premere.

I cellulari per anziani prevedono la connessione a Internet?

La risposta è relativa. Ci sono molti modelli che supportano la connessione a Internet, per cui è possibile accedere alle applicazioni e al servizio di messaggistica come WhatsApp, ma ci sono molti modelli che non permettono l’accesso alla rete. C’è chi pensa che questi ultimi non debbano essere chiamati cellulari smartphone. Si consiglia dunque di scegliere un modello in base al profillo e alle capacità dell’anziano.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dei cellulari per anziani?

Questo tipo di cellulare è stato pensato per aiutare le persone anziane e per farle partecipare al mondo iperconnesso nel quale viviamo. I nipoti possono comunicare con i loro nonni e questi ultimi hanno la possibilità di avere in mano un prezioso strumento in caso di bisogno o di emergenza. La tabella che segue mostra i vantaggi e gli svantaggi derivati dai cellulari per anziani.

Vantaggi
  • Sono molto resistenti alla caduta e agli urti
  • Sono facili da capire e da usare
  • Sono dotati di lunga autonomia
  • Le persone anziane hanno un mezzo di contatto sicuro, immediato e accessibile
Svantaggi
  • Molti non supportano una connessione a Internet
  • Le fotocamere sono generalmente molto essenziali
  • Possono divenire presto obsoleti
  • Non sono dotati di buoni sistemi di sicurezza o della privacy

Perché la maggior parte dei cellulari per anziani hanno uno sportellino esterno?

Capita spesso che le persone anziane premano numeri o tasti per errore, forse perché non controllano con molta precisione i loro cellulari, e perché lo lasciano in borsa. La presenza dello sportellino esterno risolve questo problema, poiché copre totalmente la tastiera ed evita chiamate involontarie che possono poi risultare molto costose.

Inoltre, è molto frequente che questo modello di cellulare sia configurato in modo che lo sportellino determini l’inizio e la fine delle chiamate. L’apertura o la chiusura dello sportellino consente di rispondere alla chiamata, accettandola, o di chiuderla dopo aver eseguito la conversazione. Le persone anziane apprezzano questa funzione poiché preferiscono chiamare invece che inviare messaggi.

Fondazione Vodafone Spagna

“Circa il 93% degli adulti tra i 56 e i 65 anni usano il cellulare, mentre per le persone tra i 66 e i 70 anni la percentuale si abbassa al 90%”.

A che serve il tasto che è solitamente presente sullo sportellino dei cellulari per anziani?

Molti cellulari per anziani sono dotati di uno sportellino con un tasto SOS, ossia di un tasto di emergenza. Funziona così: se si preme per molto tempo, il cellulare comincia a chiamare automaticamente i contatti preselezionati e impostati nel sistema. Se il primo contatto di riferimento non risponde, la chiamata viene inviata al successivo.

cellulare-per-anziani-xcyp1

Molti cellulari per anziani sono dotati di un tasto SOS sullo sportellino frontale. (Fonte: Katarzyna Białasiewicz: 42421002/ 123rf.com)

È utile la funzione del comando vocale sui cellulari per anziani?

È davvero utile. Moltissime persone della terza età hanno problemi visivi o acustici che impediscono il corretto utilizzo della tastiera per inviare chiamate o messaggi. Il comando vocale serve a completare l’azione in modo automatico dopo l’attivazione del tasto di avvio. È necessario però che il sistema audio sia molto buono e che il volume sia alto.

Criteri di acquisto

Oggi è molto difficile per una persona anziana vivere e comunicare senza cellulare. Non soltanto perché gli anziani amano interagire con i loro familiari e amici, ma anche perché può succedere che abbiano bisogno di contattare urgentemente qualcuno in caso di emergenza. Se non sai quale modello scegliere, almeno considera i seguenti criteri di acquisto prima di prendere una decisione.

  • Software
  • Schermo
  • Tastiera
  • Batteria
  • Emergenze

Software

La caratteristica che deve fare la differenza in un cellulare per anziani è il software. Prima di tutto occorre che sia chiaro e semplice. Le persone anziane non vogliono prestazioni complesse o tipi di navigazione per il cellulare particolarmente avanzati. L’utilizzo che ne devono fare è basico, e il software dovrebbe esserlo di conseguenza. Questo si apprende nella configurazione interna.

View this post on Instagram

Spring is here! 💐Snapfon is wishing you a wonderful Easter week with friends and family! . . The ezTWO 3G makes a wonderful gift for Grandma, Grandpa, or any person with a visual or hearing impairment! With big buttons that speak when pressed, an easy to read screen, and sos button that sounds an alarm the ezTWO 3G can be the perfect phone! . . Please visit us online at www.snapfon.com or give us a call 800-937-1532 to learn more. . . . #snapfon #cellphone #phone #mobile #mobilephone #sos #sosbutton #emergencyresponse #emergency #senior #seniorcitizen #sosplus #sosplusmobile #fone #cellular #cellularnetwork #network #phonenetwork #seniorphone #phoneforseniors #bigbuttonphone #bigbuttoncellphone #hearingaid #hearingaidcompatible #elderly #elderlycellphone #elderlyphone #eztwo3g #springsales #phonecases

A post shared by Snapfon (@snapfon_) on

Schermo

Lo schermo è la prima cosa che una persona anziana desidera valutare quando compra un cellulare. Sebbene non possiamo aspettarci una interfaccia con risoluzione FullHD, come per i cellulari di fascia alta, dobbiamo però assicurarci che la visualizzazione sia di qualità. Le icone, il menu di navigazione e le scritte devono essere grandi, con lettere chiare e facili da riconoscere.

Tastiera

La tastiera dei cellulari a volte può essere causa di maggiori problemi. Spesso gli anziani fanno errori di battitura o non riescono a distinguere i tasti se sono troppo ravvicinati. Per questo, consigliamo di controllare che i tasti siano ben distanziati, in modo che sia più facile l’utilizzo. Ancora meglio se la tastiera è dotata di uno sportellino frontale per evitare errori di battitura.

Batteria

Se le persone anziane hanno delle esigenze importanti o delle emergenze, è fondamentale che il loro cellulare sia sempre carico. Per fortuna, la maggior parte dei modelli garantiscono un’ottima autonomia, ma è sempre bene accertarci che le batterie siano almeno di 700 mAh e che ovviamente il cellulare non consumi troppa energia per le applicazioni.

View this post on Instagram

#Y2K #Clamshell #Flip #SeniorPhone #ForSaleForSure

A post shared by Ramadhan Ram (@ramadhan_ram21) on

Emergenze

Come abbiamo già detto, le chiamate di emergenza sono una delle ragioni principali per cui le persone comprano un cellulare per anziani. A tal proposito, i tasti di emergenza SOS, integrati sullo sportellino frontale di molti modelli, risultano davvero utili per questa finalità. Se invece il tasto non è presente, il cellulare può essere configurato per compiere funzioni simili che consigliamo di non trascurare.

Conclusioni

I cellulari per anziani sono telefoni il cui funzionamento, prestazioni e design sono ottimizzati per facilitarne l’utilizzo. Le persone della terza età, che hanno poca familiarità con la tecnologia mobile, possono beneficiare dei vantaggi comunicativi che offrono questi dispositivi: soprattutto per inviare chiamate e messaggi.

Questo tipo di cellulare è caratterizzato da un’interfaccia chiara, uno schermo di qualità e una tastiera con uno sportellino frontale facile da utilizzare. Le batterie hanno generalmente un’autonomia di durata molto buona e non tutti i modelli hanno una connessione a Internet. È frequente trovare molti modelli dotati del tasto SOS che, in caso di emergenza, invia subito chiamate ai contatti di riferimento.

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi contatti in modo che anche loro possano conoscere e approfondire tutto ciò che serve sapere sui cellulari per anziani. Sicuramente molte persone potranno beneficiare di queste informazioni prima di effettuare un acquisto. Se lo desideri, puoi anche lasciarci un commento a cui risponderemo al più presto. Grazie mille!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Rido: 56370537/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
45 Voto(i), Media: 5,00 di 5
Loading...