Ultimo aggiornamento: 12/08/2021

Come scegliamo

12Prodotto analizzati

20Ore impiegate

7Studi valutati

72Commenti raccolti

Al giorno d’oggi, registrare audio di qualità è diventato più facile. Non è più necessario utilizzare ingombranti microfoni a mano o ricorrere ad una costosa cabina di registrazione, dato che i microfoni a bavero sono stati inventati non molto tempo fa e sono comunemente utilizzati per la televisione, il teatro e le produzioni di interviste.

Uno dei loro più grandi vantaggi è che possono essere agganciati alla cravatta, alla camicia o a qualsiasi altro indumento, permettendo una completa libertà nelle mani, quindi sono abbastanza pratici quando si effettuano vari tipi di registrazioni.

Questi dispositivi sono diventati molto popolari perché forniscono audio professionale a prezzi molto accessibili. Per acquistare il miglior microfono lavalier è essenziale che tu conosca le sue funzioni e le caratteristiche più importanti, quindi il seguente articolo ti sarà molto utile.




Le più importanti

  • Un microfono lavalier è un dispositivo elettronico progettato per registrare audio in modo professionale e quindi eseguire diversi tipi di produzioni come televisione, teatro, interviste, tra gli altri che richiedono un audio chiaro e di qualità, mentre praticità e libertà di movimento nelle mani.
  • microfoni lavalier cercano di adempiere ad un compito, che è quello di registrare l’audio in modo quasi professionale, tuttavia, questi dispositivi si possono trovare in due diverse presentazioni, cablate e wireless, quindi è importante valutare le loro differenze più importanti.
  • Per scegliere il miglior microfono lavalier, è essenziale prestare attenzione ai fattori di acquisto più importanti, come la frequenza di campionamento, i modelli polari e la compatibilità con diversi dispositivi.

Microfono lavalier: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere su

Microfono lavalier

Un microfono lavalier può essere abbastanza utile in molti tipi di registrazioni audio e audiovisive, quindi ci siamo presi il tempo di scrivere alcune sezioni con informazioni rilevanti su questo tipo di prodotti, in modo che tu possa prendere la migliore decisione di acquisto.

Registra l’audio velocemente e con una qualità eccellente. (Foto: Алексей Емельянов/123rf.com)

Cos’è un microfono lavalier e quali sono i suoi vantaggi?

Un microfono lavalier, conosciuto anche come microfono a cravatta, a clip, personale o lavalier, è un piccolo microfono utilizzato per diversi tipi di produzioni come televisione, teatro, interviste, tra gli altri, che richiedono un audio chiaro e di qualità e allo stesso tempo praticità e libertà di movimento nelle mani.

Hanno una dimensione molto piccola, quindi, se si tratta di una registrazione audiovisiva, possono essere facilmente nascosti per ottenere riprese più pulite ed estetiche pur fornendo un audio professionale. Inoltre, possono avere diversi tipi di modelli polari, come cardioide, supercardioide o il più comune, omnidirezionale.

Per fare un uso corretto dei microfoni lavalier, ci deve essere prima una comprensione approfondita delle loro funzioni. Anche se promettono un audio di qualità, possono avere alcuni svantaggi che è importante conoscere. Ecco una tabella di informazioni importanti.

Vantaggi
  • Buona qualità audio
  • A clip
  • Poco appariscente e conveniente
  • Prezzo basso
Svantaggi
  • Si possono verificare delle interferenze
  • Non tutti possono essere nascosti
  • Può captare suoni indesiderati
  • Quelli professionali tendono ad essere più costosi

Microfono lavalier con o senza filo – a cosa prestare attenzione?

Anche se i microfoni lavalier hanno un compito specifico, possono svolgerlo in due modi diversi, sia cablato che wireless. Anche se entrambe le funzionalità sono efficaci, hanno delle differenze che vale la pena considerare.

Microfono lavalier a filo. Questi dispositivi possono essere utilizzati praticamente per qualsiasi tipo di registrazione. Sono composti da un microfono, un cavo di una certa lunghezza e una connessione che può essere speciale per fotocamere, telefoni cellulari, tablet, computer o altri dispositivi di ricezione audio.

Anche se sono cablati, ci sono modi per nasconderli nei vestiti, quindi questo non è un impedimento per ottenere scatti puliti e di buona qualità, tuttavia, la lunghezza del cavo è ancora un inconveniente che può privare di una comoda mobilità.

Microfono lavalier wireless. Sono estremamente utili in diverse produzioni, come documentari o fiction. Sono composti da due parti essenziali, conosciute come trasmettitore e ricevitore. Il trasmettitore è collegato al microfono e collocato in un indumento vicino alla bocca, mentre il ricevitore è collegato al dispositivo che registrerà.

Anche se di solito sono molto pratici grazie all’assenza di cavi, possono anche avere alcuni svantaggi molto specifici: le batterie, la portata che si misura in metri, così come le interferenze che possono verificarsi.

Microfono lavalier con cavo Microfono lavalier senza fili
Cavo No
Batterie No
Qualità audio Bene Buono
Valore Da basso a medio Da medio ad alto

Criteri di acquisto

Trovare il microfono lavalier ideale può essere un processo un po’ noioso. Quello che ti consigliamo di fare è informarti sulle caratteristiche più importanti del microfono lavalier e per farlo, svilupperemo i tre fattori più rilevanti su questi elementi, in modo che tu possa prendere la decisione migliore.

Frequenza di campionamento

La frequenza di campionamento determina il numero di volte al secondo che il livello del segnale digitale cambia, cioè più alto è il numero, migliore è la qualità del suono. Questo è espresso in hertz (Hz) o cicli al secondo. Quando scegli un microfono lavalier, ti consigliamo di controllare che sia almeno a 44.100Hz.

Inoltre, è importante considerare la sensibilità del microfono, che può essere espressa come risposta in frequenza. L’ideale è 20 Hz – 20 kHz, dato che questo copre l’intera gamma di frequenze udibili dall’uomo.

I modelli polari

determinano dove il microfono è più sensibile al suono a seconda della direzione o dell’angolo da cui proviene il suono. I modelli polari sono divisi in cardioide, supercardioide, bidirezionale, omnidirezionale, semicardioide e ipercardioide, ma i più comuni sono:

Cardioide. La sensibilità massima è nella parte anteriore del microfono e la minima nella parte posteriore. Sono utilizzati principalmente per le registrazioni che richiedono l’isolamento del suono ambientale indesiderato e sono ideali per scenari che coinvolgono molto rumore.

Supercardioidi. Hanno un pattern di pick-up più stretto rispetto ai microfoni cardioidi. Hanno anche la capacità di isolare il rumore ambientale in modo più efficace. Sono ideali per captare sorgenti sonore individuali in atmosfere rumorose, poiché il suono sarà captato principalmente da una direzione.

Omnidirezionale. Hanno la massima sensibilità a tutti gli angoli, quindi capteranno qualsiasi suono intorno a loro. Questi tipi di microfoni sono ideali per le registrazioni che richiedono la registrazione di ogni dettaglio audio.

Compatibilità

Prima di acquistare un microfono lavalier, dovrai determinare a quale sorgente audio lo collegherai, dato che ci sono diversi tipi di connessioni, come XLR, USB o jack da 3,5 mm.Jack da 5 mm, tuttavia, per ottenere il massimo dal tuo investimento, dovresti considerare quale di queste uscite ti sarà più utile.

(Foto in evidenza: Luis Mario Hernndez Aldana /123rf.com)

Recensioni