Ultimo aggiornamento: 11/08/2021

Come scegliamo

13Prodotto analizzati

27Ore impiegate

6Studi valutati

75Commenti raccolti

Ogni giorno usiamo una varietà di dispositivi che dipendono da una fonte di energia per funzionare. Per esempio, il nostro telefono cellulare, il telecomando e alcuni orologi analogici hanno bisogno di batterie per garantire prestazioni puntuali. Senza questi accessori indispensabili, non potrai godere dei loro benefici. Ma quali scegliere tra una così ampia varietà? Resta a leggere e fai la scelta giusta.




Prima le cose

importanti

  • Sì, avere delle batterie convenienti a portata di mano è molto importante. Tuttavia, a volte ci sono preoccupazioni riguardo al loro uso e al successivo smaltimento. Più avanti nella guida all’acquisto troverai contenuti utili legati ai dubbi comuni degli utenti online. Continua a goderti questo testo e cancella la tua incertezza.
  • Batterie alcaline o al litio? Vedi, per fare la scelta giusta è essenziale definire a cosa ti servono. Presto sarai inserito nel contesto, dato che abbiamo preparato del materiale relativo a queste due variabili. Una volta che sai quando scegliere un tipo particolare, la tua scelta sarà più facile.
  • Vai alla sezione finale del testo e guarda il materiale comparativo che ti permetterà di portare a casa le batterie, sia che tu stia cercando batterie per cellulari o accessori. Dai un’occhiata ad ogni fattore e vedi tu stesso quanto sono utili in termini di energia elettrica.

Batterie : la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto

Quasi ogni tipo di dispositivo elettronico utilizza delle batterie. Ecco perché una delle domande più comuni è: quali batterie sono le migliori per te? Fortunatamente, oggi abbiamo una soluzione pratica per te. Nella guida all’acquisto che abbiamo preparato per te, avrai accesso a domande e risposte comuni sulle batterie.

Vale la pena investire in una batteria portatile per il tuo telefono cellulare. (Foto: Vera Petrunina/123rf.com)

Come ricaricare le batterie ricaricabili

Per ricaricare le tue batterie devi utilizzare un caricabatterie speciale, la cui funzione è quella di fornire corrente elettrica per riportare la batteria al suo stato originale. Puoi scegliere tra modelli semplici, universali o intelligenti, a seconda delle caratteristiche del prodotto. Una volta che il power bank è collegato alla batteria del tuo cellulare, il processo inizierà automaticamente.

D’altra parte, se stai cercando di ricaricare le batterie dell’orologio, AA o AAA, dopo averle posizionate nell’apposito spazio, il caricatore deve essere collegato ad una presa di corrente fino a quando il processo non è completo.

Vantaggi
  • Le batterie al litio sono ricaricabili
  • Ciclo di vita medio
  • Alta densità di energia
  • Basso tasso di autoscarica
  • Applicazioni domestiche quotidiane
Svantaggi
  • Inquinano l”ambiente
  • Alcuni modelli possono esplodere
  • I materiali interni possono danneggiare la pelle
  • Bassa capacità di carica a freddo
  • Richiedono caricatori specializzati

Batterie alcaline o al litio – cosa cercare

Cerchi un dispositivo che alimenti i tuoi accessori elettronici? Opta per le batterie o gli accumulatori elettrici, che sono perfetti per permettere alla corrente di uscire dalla batteria. Ma prima, prenditi un momento per scoprire quali sono le variabili sul mercato e quale si adatta meglio a te.

Alkaline. Funzionano grazie alla reazione chimica tra due componenti: biossido di manganese e zinco. Sono rettangolari o cilindriche e hanno una maggiore densità di energia. In questa variabile ci sono le 9 volt AA e AAA non ricaricabili. Devono essere smaltiti in un contenitore in modo da non inquinare.

Litio. Offrono la possibilità di rigenerare la carica innumerevoli volte, ecco perché sono una batteria così popolare nell’industria della telefonia e degli accessori. Alcuni modelli combinano individualmente ossido di cobalto, ossido di manganese e fosfato di ferro. Hanno un design leggero, poiché sono fatti del metallo più leggero: il litio.

Alcalino Litio
Ricaricabile No
Materiali Diossido di manganese, zinco Litio, ossido di cobalto, ossido di manganese e fosfato di ferro
Surriscaldamento No
Leakage No
Durata Bassa – circa 1 anno Media – 3 anni

Come smaltire le batterie?

Le batterie non dovrebbero essere gettate nella normale spazzatura, mischiate ai rifiuti domestici o d’ufficio. Sono inquinanti del suolo e dell’acqua che la gente beve. Pertanto, è meglio optare per il riciclaggio delle batterie per evitare che i metalli pesanti aumentino il rischio di inquinamento.

Per farlo, vai in un centro di raccolta specializzato o trova dei punti strategici nella tua città dove le organizzazioni ambientali mettono dei contenitori pubblici. Prendi le batterie che smaltirai e lasciale lì. Con questa piccola azione ridurrai l’impatto inquinante sull’ambiente.

Cerca sistemi di ricarica che forniscano una buona usabilità e prestazioni. (Foto: Arcaion/pixabay.com)

Criteri di acquisto: fattori che ti permettono di comprare e valutare diversi modelli di batterie

Siamo lieti di darti il benvenuto al segmento finale di questo articolo. Qui troverai del materiale di qualità orientato al confronto delle diverse opzioni sul mercato. Vale la pena prendersi del tempo per valutarlo. Una volta fatto, prendi la tua decisione finale

  • Presentazione
  • Categoria
  • Design
  • Tensione

Presentazione

Fondamentalmente, le batterie sono disponibili in due formati facili da scegliere. Tuttavia, questo aspetto spesso confonde alcuni acquirenti, poiché alcune variabili variano da applicazione a applicazione. Per darti una comprensione più profonda, ti spiegheremo cosa intendiamo qui sotto.

Ricaricabile. Ti consigliamo di acquistare batterie al litio ricaricabili, insieme al caricatore che verrà utilizzato per rinnovare la carica, se stai cercando prodotti che puoi utilizzare tutte le volte che ne hai bisogno. Per esempio, sono eccellenti complementi per fotocamere digitali, telecomandi e torce.

Precaricato. Scegli delle batterie alcaline di buona qualità se le userai solo una volta o finché non si esauriranno. È importante che tu li usi correttamente ed eviti di cercare di ricaricarli in modo che non si surriscaldino. Perdono poca carica durante i periodi di inattività ed è per questo che vengono vendute ad un prezzo più alto.

Categoria

L’American National Standards Institute ha creato la nomenclatura che categorizza le batterie nel 1974. L’idea era quella di classificare i dispositivi ricaricabili compatibili con determinate apparecchiature. Per sapere quali batterie sono giuste per te, è importante considerare questa nomenclatura.

AA. Porta a casa un pacchetto di batterie AA e mettile in dispositivi come cronometri, orologi, giocattoli e macchine fotografiche. Controlla se sono ricaricabili o non ricaricabili, poiché i primi forniscono fino a 1,2 volt (V), mentre l’altra presentazione ammonta a 1,5 V.

AAA. Sono progettati per dispositivi di medie dimensioni. Per esempio, saranno utili nei meccanismi di controllo remoto come i telecomandi per le televisioni e i droni. Porta con te questo sistema di alimentazione portatile nella sua versione monouso per altri dispositivi elettronici che ne hanno bisogno.

AAAA. Si consiglia di scegliere batterie AAAA per alimentare piccoli oggetti. Questi includono torce, piccole cuffie, misuratori di glucosio e persino puntatori laser durante le presentazioni accademiche. Prima di sceglierle, considera quale formato si adatta meglio al tuo prodotto.

Sapevi che le batterie sono classificate in base ai loro componenti e alla tecnologia per scopi commerciali?

Design

Questo aspetto ha una grande influenza sul tuo acquisto. Naturalmente, oltre ad altri fattori, questo sistema di alimentazione deve essere compatibile con lo spazio previsto per il suo utilizzo. Per esempio, una batteria cilindrica non funzionerà in un’apertura rettangolare, giusto? Detto questo, impara a scegliere i migliori.

Cylindrical. Porta con te batterie alcaline o al litio fatte così, nelle loro denominazioni AA, AAA e AAAA, per condividere la carica con gli oggetti che ne hanno bisogno. Si prega di notare che il produttore ne raccomanda l’uso e, in tal caso, acquistane tanti quanti ne hai bisogno in confezioni da 1 a 12.

Rectangular. A differenza dei precedenti, questo design robusto è una batteria con un connettore e due terminali. Raccomandiamo il loro utilizzo in apparecchiature acustiche come le chitarre elettriche. Anche per alimentare i rilevatori di fumo, alcuni giocattoli, o come alimentazione per gli orologi elettrici che richiedono 9V.

Button. La loro forma a disco permette loro di inserirsi in spazi circolari. Sceglili per ottimizzare il funzionamento dei tuoi dispositivi portatili: orologi da polso, lettori audio e calcolatrici. Il loro voltaggio varia tra 1.2V – 3V, quindi controlla quale è adatto all’unità in cui sarà collocato.

Tensione

Sappiamo che la capacità effettiva del sistema elettrico dipende fortemente dalla tensione. Pertanto, quest’ultimo deve essere equivalente al dispositivo in cui viene utilizzato. Tuttavia, vale la pena distinguere le considerazioni più comuni o standardizzate, per darti un’idea concreta del potenziale ideale.

1.2 V. Di solito questo potenziale elettrico corrisponde agli articoli ricaricabili AA e AAA. Nonostante il suo basso voltaggio, funzionerà in applicazioni industriali, mediche e domestiche. Questa tensione non funzionerà sicuramente in dispositivi che richiedono più potenza. Quindi potresti voler valutare le tue applicazioni.

1.5V. Di solito si trovano batterie standardizzate da 1,5 V per dispositivi elettronici e accessori telefonici. Distingui tra il design cilindrico e quello a bottone prima di portarli, poiché devono essere perfettamente adattati al dispositivo in cui verranno utilizzati. Come puoi vedere, non è sufficiente ordinare batterie con questo voltaggio dal fornitore.

6 V – 9 V. Considera l’acquisto di modelli da 6-9 V a causa della loro vita media, che manterrà il dispositivo alimentato per almeno 230 ore al massimo delle prestazioni. Sono anche un’ottima raccomandazione per progetti accademici e ad alta potenza se collegati insieme.

Se non stai comprando prodotti riciclati, non stai davvero riciclando. Ed Begley Jr.

(Foto in evidenza: Anton Estrada /123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni