Ultimo aggiornamento: 24/07/2020

Come scegliamo

12Prodotto analizzati

28Ore impiegate

8Studi valutati

67Commenti raccolti

Lo sviluppo recente del processore AMD con architettura Zen ha permesso alla multinazionale statunitense di recuperare parte del terreno perduto negli ultimi anni rispetto a Intel. In particolare, le sue vendite sono state notevolmente potenziate nel settore dei computer domestici. Pertanto, oggi ha una quota di mercato del 30%.

Sebbene AMD non abbia un catalogo di processori ampio come quello del suo rivale, la verità è che i suoi chip si distinguono per offrire un ottimo rapporto qualità-prezzo. Ciò li rende la scelta ideale per gli utenti che desiderano montare un PC da zero, nonché per i molti videogiocatori che apprezzano le loro caratteristiche.

Le cose più importanti in breve:

  • I processori AMD si distinguono per offrire un ottimo rapporto qualità-prezzo e ottime prestazioni, il che li rende l’opzione migliore per il montaggio di apparecchiature da zero.
  • È importante distinguere tra processori progettati per laptop e quelli progettati per desktop. Devi anche distinguere tra i chip AMD forniti con una scheda grafica integrata e quelli che ne sono privi.
  • Il criterio di acquisto più importante che devi considerare se stai per acquistare un processore AMD è la macchina su cui lo installerai. Una volta assicurata la compatibilità, è conveniente prendere in considerazione aspetti di natura tecnica, come il numero di core, la loro frequenza di lavoro e la memoria cache, tra gli altri.

I migliori processori AMD sul mercato: la nostra selezione

Qui di seguito ti presentiamo la selezione di processori AMD che abbiamo preparato da reviewbox.it. Ci siamo preparati cercando di includere articoli molto vari. In essa, puoi trovare dal preferito degli utenti online alla nostra raccomandazione di fascia alta. Naturalmente, tutti offrono un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Il processore AMD preferito dagli utenti online

Il chip AMD Ryzen 5 3600 si distingue per l’eccezionale rapporto qualità-prezzo. Con esso puoi giocare a qualsiasi gioco con grandi prestazioni. Ha 6 core a 3,6 / 4,2 GHz (gigahertz) e tecnologia multi-thread, quindi può funzionare a 12 thread. Inoltre, ha un valore IPC molto elevato (istruzioni per ciclo).

Si tratta di un chip prodotto in base all’architettura Zen2 con FinFET a litografia  a 7 nm (nanometri). Viene fornito con un dissipatore di calore Wraith Stealth.

L’ideale per giocare a 144 o 240 Hz

Un processore molto potente, perfetto per godersi appieno i giochi attuali con frame rate elevati e per attività di editing. Dispone di 8 core e tecnologia multi-thread, quindi ha 16 thread di lavoro. La frequenza di base è di 3,7 GHz, raggiungendo fino a 4,3 GHz in modalità turbo.

Ha una cache L3 da 16 MB e dissipatore di calore Wraith Prism. Inoltre, è sbloccato in modo da poter eseguire l’overclocking.

La nostra scelta per la fascia alta

Un processore impressionante con 12 core e 24 thread di lavoro, con una frequenza di base di 3,8 GHz e che raggiunge, con la modalità turbo, i 4,6 GHz. Prodotto dalla nuova architettura Zen2 e con una litografia da 7 nm, offre prestazioni e IPC davvero elevati. Ha una cache L3 da 64 MB.

Inoltre, viene fornito con un ventilatore Wraith Prism e ha una potenza di progettazione termica di 105 W (watt).

Il miglior processore AMD a basso costo

Un processore con un prezzo davvero contenuto e con grafica Radeon Vega integrata. È una delle migliori alternative se si desidera montare un dispositivo molto economico senza dover acquistare una scheda grafica. Ha 4 core a 3,5 GHz, che può raggiungere 3,7 GHz in modalità turbo.

È compatibile con le schede AMD con socket AM4. Ha 4 MB di memoria cache L3 e 2 MB di memoria L2 e viene fornito con un dissipatore di calore Wraith Stealth.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sui processori AMD

Se stai pensando di acquistare un processore AMD, è essenziale considerare una serie di criteri importanti. Dopotutto, non tutti i chip AMD offrono le stesse funzionalità. Per questo motivo, in questa sezione ci proponiamo di chiarire i principali dubbi che potresti avere al riguardo.

Montaggio di un processore

Sebbene AMD non abbia un catalogo di processori ampio come quello del suo rivale, la verità è che i suoi chip si distinguono per offrire un ottimo rapporto qualità-prezzo. (Fonte: Preechar Bowonkitwanchai: 93717860/ 123rf.com)

Cosa caratterizza i processori AMD?

I processori AMD sono caratterizzati dal loro eccellente rapporto qualità-prezzo. Si tratta di chip che generalmente offrono grandi prestazioni nel multitasking, nella modifica, nel rendering e nella produttività in generale grazie principalmente al loro elevato numero di core. E negli ultimi anni è riuscito a eguagliare Intel anche nelle prestazioni dei videogiochi.

Quali sono i vantaggi e svantaggi dei processori AMD?

I processori AMD offrono numerosi vantaggi importanti. Per cominciare, un ottimo rapporto qualità-prezzo. Nella tabella seguente, abbiamo riassunto sia i suoi vantaggi che i suoi possibili svantaggi.

Vantaggi
  • Offrono grandi prestazioni nelle applicazioni multitasking
  • Presentano un ottimo rapporto qualità-prezzo
  • Offrono prestazioni eccellenti in applicazioni multicore
  • Garantiscono una maggiore multifunzionalità
  • La grafica integrata dei suoi processori è di gran lunga superiore ai chip Intel
  • AMD offre un supporto eccellente
  • Il socket AM4 è rimasto universale per tre generazioni di chip Ryzen, il che garantisce un”ottima compatibilità con le versioni precedenti.
Svantaggi
  • Non hanno la stessa varietà di modelli di Intel
  • Alcuni processori AMD si scaldano maggiormente
  • Solo alcuni processori AMD sono dotati di grafica integrata
  • Hanno una marcata dipendenza dalla RAM

A chi è consigliato l’acquisto di un processore AMD?

I processori AMD, in particolare quelli realizzati in base all’architettura Zen, sono ideali per tutti coloro che desiderano montare un computer da zero. In effetti, dall’introduzione di questa nuova architettura hanno superato le vendite Intel per questo settore di mercato dei processori.

Sono anche un’ottima opzione per rinnovare il processore di un vecchio computer e quindi migliorarne le prestazioni. In generale, è consigliabile optare per AMD rispetto a Intel per le applicazioni multitasking, per sfruttare il suo maggior numero di core. In ogni caso, se preferisci scommettere su un chip Intel, puoi consultare il nostro articolo sui processori Intel.

logo

Che tipo di architettura hanno i processori AMD?

Attualmente, AMD commercializza processori basati su due tipi di architetture. L’architettura Bulldozer e i suoi derivati e le architetture Zen, Zen+ e Zen2. Il primo si basa su una struttura modulare in cui sono presenti moduli e core unificati in una cache L3. In questo modo, ciascun modulo è composto da due core per calcoli integer ed uno condiviso per quelli in virgola mobile.

I processori AMD offrono numerosi vantaggi importanti.

L’architettura Zen è una struttura monolitica che segue un processo di produzione originariamente di 14 nm (nanometri). Ha una tecnologia multi-thread e supporta memoria RAM del tipo DDR3 e DDR4. Il suo sviluppo è stato una vera scossa per il settore dei processori. L’architettura Zen+, differentemente, si basa su un processo a 12 nm.

Quali sono le principali gamme di processori AMD?

A continuazione, ti presentiamo le diverse gamme di processori AMD e le loro caratteristiche principali, nonché le prestazioni che ci si può aspettare da loro.

  • Athlon: Hanno versioni con due e quattro core. Le versioni prodotte con l’architettura Bulldozer e i suoi derivati offrono buone prestazioni per le attività di base, come l’automazione dell’ufficio e la navigazione. Quelli quad-core possono esibirsi ad un buon livello anche in alcuni giochi attuali.
  • APU: Ricevono questa denominazione le soluzioni che integrano congiuntamente il processore e l’unità grafica. Esiste un’ampia varietà di configurazioni.
  • AMD FX 4000: Hanno due moduli completi e quattro core che operano a frequenze di lavoro generalmente piuttosto elevate. Inoltre, hanno il moltiplicatore sbloccato in modo da poterli overcloccare. Garantiscono buone prestazioni nei giochi attuali.
  • AMD FX 6000: Hanno tre moduli completi e sei core che operano a frequenze molto elevate e il moltiplicatore sbloccato per l’overclock. Ti consentono di eseguire diverse applicazioni e giochi.
  • AMD FX 8000-9000: Hanno quattro moduli completi e otto core. Funzionano anche a frequenze molto elevate e consentono l’overclocking. Le loro prestazioni sono buone praticamente in qualsiasi tipo di applicazione.
  • Ryzen 3: Sono processori con architettura Zen, hanno quattro core e il loro IPC è più alto, dell’ordine del 52% rispetto a quello delle gamme FX. Le sue prestazioni sono molto buone, sia in gioco che per altre applicazioni. Attualmente, il suo prezzo è abbastanza economico.
  • Ryzen 5: Da un lato, ci sono i modelli 1500 e inferiori, con quattro core e otto thread. Dall’altro, il 1600 e il 2600, con sei core e dodici thread. Garantiscono grandi prestazioni, evidenziandone l’ottimo rapporto qualità-prezzo.
  • Ryzen 7: Hanno otto core e sedici thread. Supportano l’overclock e garantiscono prestazioni eccezionali. Si distinguono anche per l’ottimo rapporto qualità-prezzo.
  • Threadripper 1000: Sono basati sull’architettura Zen e hanno fino a sedici core e trentadue thread. Supportano le configurazioni di memoria in quad channel. Inoltre, offrono più linee PCI Express.
  • Threadripper 2000: Si basano sull’architettura Zen+. Hanno fino a trentadue core e fino a sessantaquattro thread. Sono progettati per usi professionali che richiedono applicazioni multi-thread molto impegnative.
Serie di processori

In generale, è consigliabile optare per AMD rispetto a Intel per applicazioni multitasking, per sfruttare il suo maggior numero di core. (Fonte: Danciaba: 113058966/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Se sei determinato ad acquistare un processore AMD, è importante considerare alcuni criteri di acquisto in modo da trovare quello più adatto alle tue esigenze. Noi di reviewbox.it, abbiamo selezionato quelli che consideriamo i più importanti in modo da poter confrontare i diversi processori dell’azienda di Sunnyvale.

Computer su cui lo installerai

La prima cosa a cui devi pensare quando acquisti un processore AMD è il computer su cui lo installerai. È essenziale assicurarsi che sia compatibile con la scheda madre e il resto dei componenti, sia che si tratti di un vecchio dispositivo che si desidera aggiornare o di un computer che si sta montando componente per componente.

Allo stesso modo, è necessario prendere in considerazione l’uso principale per cui l’apparecchiatura è destinata. Se si tratta di un computer senza una scheda grafica, dovresti scommettere su un processore serie APU. Se vuoi giocare a giochi molto impegnativi, dovresti scommettere su un processore Ryzen 3, Ryzen 5 o Ryzen 7.

Tecnico osservando un processore

L’architettura Zen è una struttura monolitica che segue un processo di produzione originariamente di 14 nm (nanometri). (Fonte: Igor Golubov: 80033358/ 123rf.com)

Numero di core

Il numero di core che un processore ha è decisivo nel numero di processi che può eseguire simultaneamente e, di conseguenza, nelle sue prestazioni. Nel caso di processori senza tecnologia multi-thread, possono sviluppare un processo per core, mentre quelli che lo hanno possono eseguirne due per core.

I chip AMD basati su architetture Zen, Zen+ e Zen2 hanno una tecnologia multi-thread, quindi è disponibile nelle serie Ryzen e Threadripper. Attualmente, AMD ha processori che hanno tra due e trentadue core. Per l’automazione dell’ufficio viene fornito con uno e con due core e quattro thread. Per i giochi, è necessario uno con almeno sei thread.

Frequenza di lavoro

Normalmente, nelle informazioni sul processore compaiono due valori di frequenza. Uno è la frequenza di base e l’altro è la frequenza turbo. Il primo è il normale funzionamento a cui possono operare tutti i core del processore. La frequenza turbo è il massimo a cui uno o due core possono funzionare se sono soddisfatte le giuste condizioni.

In ogni caso, entrambi sono un buon indicatore delle prestazioni di un chip. D’altra parte, e specialmente se si intende utilizzare il computer per i giochi, è possibile che si desideri sbloccare il processore per l’overclocking. In questo modo, tutti i suoi core possono operare a frequenze più elevate con il miglioramento delle prestazioni che ciò implica.

Randy AllenVicepresidente aziendale settore server e workstation presso AMD

“La superiorità tecnologica di AMD non è più un segreto”.

Instruzioni per ciclo

Il valore IPC viene spesso utilizzato per misurare le prestazioni lorde offerte da un processore per ciascun core attivo a una determinata frequenza di lavoro. È quindi un magnifico indicatore dei suoi benefici. Naturalmente, non dovrebbe essere usato come unico riferimento. Tieni presente che esistono applicazioni che non funzionano correttamente se non hai abbastanza core.

Memoria cache

I processori hanno tre tipi di memorie cache: L1, L2 e L3. Ognuna di esse ha una capacità maggiore di quella precedente, ma è anche più lenta. La sua funzione è quella di offrire una memoria ad accesso rapido in cui salvare dati e istruzioni. Pertanto, il processore può accedervi e accelerandone le prestazioni.

I processori dell’azienda di Sunnyvale si distinguono per avere cache con capacità considerevolmente elevate. Pertanto, esiste il caso di chip come AMD Ryzen 9 3900X che integrano una cache L3 da 64 MB. Un po ‘più in basso sono l’AMD Ryzen 7 3700X o l’AMD Ryzen Threadripper 1920X con 32 MB.

Tecnico collocando un processore

Normalmente, nelle informazioni sul processore compaiono due valori di frequenza. Uno è la frequenza di base e l’altro è la frequenza turbo. (Fonte: Volodymyr Krasyuk: 48525055/ 123rf.com)

Conclusioni

La scelta del processore è una delle più importanti tra le tante da prendere quando si configura un nuovo computer. In questo contesto, i chip AMD ti garantiscano una scelta sicura grazie al suo ottimo rapporto qualità-prezzo e alle sue eccellenti prestazioni. Tuttavia, anche così è meglio scegliere quello giusto.

È importante distinguere tra processori progettati per laptop e quelli progettati per desktop. Naturalmente, è essenziale verificare la compatibilità con la scheda madre e con gli altri componenti. Una volta fatto, puoi già pensare all’uso che farai dell’attrezzatura, al numero di core e alla frequenza del processore.

Infine, se ritieni che questa guida sia stata utile nel tuo processo di scelta, puoi lasciare un commento e condividerlo attraverso i diversi social network. E se vuoi leggere di più sui processori, ti consigliamo questa guida completa.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Volodymyr Krasyuk: 51359375/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Marco Lombardi Scrittore e traduttore
Mi sto laureando in lingue e viaggio per il mondo da quando avevo 12 anni. Sono anche un tipo sportivo e mi piace l'avventura. Grazie a queste mie passioni riesco a scrivere articoli su ciò che mi interessa cercando sempre di essere il più utile possibile per il lettore.