Gustarsi un film a casa come al cinema è un obiettivo per tanti e il proiettore 4K è l’ideale per tale scopo. La differenza di qualità dell’Ultra HD è lampante ed è per questo motivo che si trovano sempre più contenuti in questo formato. Tutto, dai videogiochi ai film, passando per i video che si possono registrare anche con i propri dispositivi, si gode molto meglio nel formato 4K.

Ovviamente, non tutti i proiettori 4K sono uguali. Quindi se vuoi comprarne uno devi conoscere alcuni aspetti importanti prima di fare una scelta. Nella nostra guida leggerai tutte le informazioni necessarie per trovare un dispositivo adatto alle tue esigenze e di cui non potrai più fare a meno per goderti un buon film. Continua a leggere se ti piace l’idea!

Le cose più importanti in breve

  • Con i proiettori 4K ,è possibile avere una qualità dell’immagine superiore in uno schermo più grande, e una maggiore immersività. Inoltre, anche se alcuni anni fa non c’erano molti contenuti in 4K, oggi essi non cessano di aumentare: piattaforme come Netflix, HBO o Amazon Prime stanno puntando molto su questo formato.
  • Le due risoluzioni 4K principali sono la DCI 4K (con 4096 x 2160 pixel e un formato 17:9) e il 4K UHD (con 3840 x 2160 pixel e un formato 16:9). Lo standard dell’UHD è il formato più esteso, poiché è quello utilizzato dalle televisioni.
  • Quando decidiamo di comprare un proiettore 4K, prima di tutto bisogna chiedersi l’uso che se ne farà (si tratta di un criterio che approfondiremo più avanti, nei criteri di acquisto). Poi, si può pensare agli aspetti tecnici, come il tipo di proiettore più conveniente o i livelli di luminosità e contrasto che offre.

Classifica: I migliori proiettori 4K sul mercato

A seguire, abbiamo stilato una classifica con i cinque migliori proiettori 4K presenti sul mercato: abbiamo cercato di includere gli articoli più vari, ma che hanno sempre un buon rapporto qualità/prezzo.

Posto nº 1: WiMiUS 5000 Lumen 

Con risoluzione 1920x1080P nativa e risoluzione massima Ultra HD 4K, il proiettore WiMiUS possiede un rapporto di contrasto 6000:1, offrendo una gamma di colori molto vivaci. Grazie alla tecnologia 4K, non viene perso nemmeno il minimo dettaglio dell’immagine; esso è dotato di uscita HDMI (per la connessione a televisore, PS4, pc) e VGA.

L’utenza riporta che si tratta di un prodotto di altissimo pregio, e che proietta immagini di qualità; i colori sono brillanti e il frame rate dei fotogrammi è molto buono. Questo proiettore, grazie alla sua versatilità, è adatto soprattutto se si vuole creare un angolo cinema a casa propria.

Posto nº 2: YABER Proiettore 5000 Lumen

Questo proiettore, di colore bianco, possiede una tecnologia Full HD (1080p) e 4K per delle immagini mai viste prima. C’è anche la possibilità di visionare film e serie tv in 4D grazie alla correzione trapezoidale di circa 50°. Sono presenti anche ben due altoparlanti, per un audio molto più bilanciato.

I consumatori hanno apprezzato molto questo proiettore targato YABER: è dotato di una luminosità veramente notevole che, eventualmente, si può anche regolare in base alle proprie necessità. Le lenti, in vetro, riescono a dare una finitura particolare all’immagine, e permettono anche ai video in 4K di rimanere “inalterati”. Anche la durata della lampada è buona.

Posto nº 3: AUCARY proiettore portatile

Il proiettore portatile pesa quanto un normale smartphone, e ne imita le dimensioni: può essere trasportato facilmente per vedere film, tanto che con una singola ricarica è possibile vedere un film della durata di circa 2,5 ore. Anche la lente assicura 30.000 ore di autonomia, arrivando quindi a circa 10 anni di utilizzo senza doverla sostituire.

Il proiettore funziona con la tecnologia Android, e viene venduto con alcune app preinstallate, cosa molto apprezzata dai consumatori. La batteria resiste bene, anche se in ogni caso basta collegarla alla corrente per utilizzare il proiettore senza preoccuparsi troppo della carica. L’articolo viene  venduto insieme ad un telecomando, che permette di regolare la luminosità e altre impostazioni.

Posto nº 4: Tenswall 4K 3D Videoproiettore

Il proiettore Tenswall possiede un contrasto di 3800 lumen, con un rapporto di 12000:1. Esso possiede un’uscita HDMI (il cui cavo si trova nella confezione) e un’uscita audio Dolby Sound per un suono molto avvolgente. L’articolo viene venduto anche insieme a una garanzia di rimborso di 90 giorni dall’acquisto.

Secondo i consumatori, la tecnologia Android è perfetta per consentirne il massimo sfruttamento: nella confezione è inclusa la valigetta per il trasporto, comoda per proteggerlo da eventuali urti o dal pulviscolo atmosferico. Sulla parte superiore del proiettore è presente anche un touch pad, molto apprezzato dagli utenti, che permette di svolgere molte funzioni con poche manovre .

Posto nº 5: OTHA Mini Proiettore Portatile

Il mini proiettore OTHA possiede un sistema Android 6.0 e 16 GB di memoria, che consente di scaricare alcune app per la visione di filmati, serie tv e film. Esso supporta la risoluzione 1080p e 4K, così come il 3D; la confezione, oltre ai vari cavi, include anche un treppiede che permette di rialzare il proiettore.

L’utenza riporta che l’articolo possiede delle dimensioni molto compatte, che ne consentono un trasporto molto semplice. La qualità dell’immagine è moto buona, così come il frame rate e i colori, che sono vivaci e molto accesi. Anche la durata della batteria è buona, che resiste quanto basta per la visione di un film.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sui proiettori 4K

Quando si decide di comprare un proiettore 4K, bisogna tenere in considerazione una serie di questioni importanti: non dimenticare che esistono vari modelli di proiettori e che ognuno di essi offre varie prestazioni. Inoltre, questi strumenti possono arrivare ad un prezzo molto elevato. Quindi, devi tenere ben chiare in mente alcune cose.

proiettore-4k-prima-xcyp1

I proiettori sono perfetti per giocare ai videogiochi e per guardare film e serie tv a casa. (Fonte: dolgachov: 101264254/ 123rf.com)

Cosa sono esattamente i proiettori 4K?

Un proiettore è un dispositivo elettronico che, attraverso la luce e un sistema di lenti,  proietta delle immagini sulla superficie verso la quale viene puntato. I proiettori 4K sono degli strumenti che offrono una risoluzione delle immagini superiore a quella Full HD, con circa 4000 pixel di risoluzione orizzontale.

Alex de la IglesiaDirettore cinematografico

“Il cinema ti permette di essere in luoghi in cui normalmente non potresti essere”.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dei proiettori 4K?

Con un proiettore 4K è possibile avere una qualità dell’immagine superiore su uno schermo più grande di quello di una normale televisione: in questo modo potrai sperimentare una migliore immersione. Inoltre, dato che i proiettori sono strumenti leggeri e piccoli, possono essere trasportati in molti luoghi.

Ovviamente, tutto questo è da sommare al fatto che, probabilmente, si avrà bisogno di apparecchiature audio e che ogni tanto si dovranno sostituire le lampade (e non sono molto economiche). Per conoscere i vantaggi e gli svantaggi di questi dispositivi, puoi far riferimento a questa tabella.

Vantaggi
  • Maggiore immersività
  • Si può scegliere se cambiare le dimensioni dello schermo
  • Occupano meno spazio dei televisori
  • Installazione e utilizzo molto semplici
  • Possibilità di trasportali facilmente da una stanza all’altra
  • Sono molto versatili
Svantaggi
  • Ogni tanto occorre sostituire la lampadina
  • Impiegano di più tempo ad accendersi di un televisore o monitor
  • Occorre acquistare un apparecchio audio indipendente

Chi dovrebbe acquistare un proiettore 4K?

Senza dubbio, ci sono molte applicazioni dei proiettori che li rendono degli ottimi sostituti di televisori e monitor (per alcuni usi). Tutto questo senza dimenticare la loro versatilità e l’eccellente qualità dell’immagine che possono offrire.

Si tratta di dispositivi ideali per bar e caffetterie ma anche per discoteche e saloni da esposizione. Possono essere utilizzati per presentazioni in ambito professionale collegate a disegno grafico, ingegneria o architettura, ma anche da coloro che vogliono avere un piccolo cinema a casa loro.

proiettore-4k-xcyp1

Se utilizzerai il proiettore in un luogo in cui entra luce naturale, avrai bisogno di uno strumento con una luminosità maggiore. (Fonte: Dean Drobot: 52193258/ 123rf.com)

Quali tipi di proiettori 4K esistono?

Oggi è possibile distinguere principalmente tre tipi di tecnologia: abbiamo i proiettori LCD (dall’inglese liquid cristal display), LED (light-emitting diode) e infine quelli con la tecnologia DLP (Digital Light Processing). La tabella che segue ti darà altre informazioni.

Caratteristiche LCD LED DLP
Design Normalmente, sono oggetti più grandi. Sono piccoli e compatti. Solitamente, sono più compatti
Tecnologia Gli schermi o i proiettori con tecnologia LCD sono fatti da tre pannelli di cristallo separati, che scompongono la luce nei tre colori fondamentali: rosso, blu e verde. I proiettori LED utilizzano i LED, ossia diodi che emettono luce (semiconduttori come fonte di luce). I proiettori DLP possiedono un chip chiamato DMD, composto da più di 2.000.000 di specchi più piccoli. Solitamente, la fonte della luce è un LED.
Qualità dell’immagine Presenta una buona saturazione del colore. L’immagine è nitida e precisa. Il colore e l’immagine non vengono degradate.Offre immagini di alta qualità. Immagini brillanti, colorate e nitide.
Luminosità Più essa è potente, più lo sono i proiettori. Offrono una luminosità più bassa, ma la percezione della chiarezza aumenta con l’aumento della luminosità attraverso la saturazione. Non offrono i livelli di luminosità della tecnologia LCD.
Aspetti negativi Possono andare in avaria più frequentemente, e i ricambi sono costosi. L’immagine perde qualità con il passare del tempo. Prezzo più elevato. Si può produrre l’effetto arcobaleno.

Occorre uno schermo per un proiettore 4K?

Generalmente, è possibile proiettare le immagini su una parete grigia o bianca, ancora meglio se questa è opaca. Tuttavia, se si vuole investire su un proiettore 4K, non ha molto senso non utilizzare lo schermo adeguato (che, oltretutto, non costa molto). Se non si fa infatti, si perderà gran parte della qualità dell’immagine.

proiettore-4k-prodotto-xcyp1

Molti proiettori hanno ancora una connessione VGA, che è molto utilizzata in ambito lavorativo. (Fonte: Mr.Smith Chetanachan: 56460728/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Quando si è sul momento di acquistare un proiettore 4K, è importante tenere in considerazione una serie di criteri: per aiutarti nella scelta, abbiamo selezionato quelli che secondo noi sono i più importanti. In questo modo, potrai avere dei riferimenti per comprare il prodotto perfetto per te con il giusto rapporto qualità/prezzo.

  • Uso che si andrà a fare del proiettore
  • Formato
  • Luminosità
  • Contrasto
  • Connettività
  • Altre caratteristiche
  • Marca

Uso che si andrà a fare del proiettore

Ovviamente, la prima cosa che occorre chiedersi prima di acquistare un proiettore, è l’uso che se ne andrà a fare, e in quale luogo. Se si vuole allestire un piccolo cinema in casa, non si ha bisogno dello stesso dispositivo per le trasmissioni sportive in bar o caffetteria. Allo stesso modo, devi chiederti in che tipo di stanza lo utilizzerai.

I due maggior utilizzi del proiettore in ambito domestico sono per giocare ai videogiochi e per vedere film e serie tv. Nel primo caso, è meglio uno strumento che abbia il minor ritardo (lag) possibile, specialmente se si giocano partite online; se invece si utilizzerà all’esterno, meglio un proiettore con un alto valore luminoso.

Formato

Tra le risoluzioni 4K, è possibile trovare varie opzioni: le due più estese sono la DCI 4K (con 4096 x 2160 pixel e un formato 17:9) e 4K UHD (con 3840 x 2160 pixel e un formato 16:9). Quest’ultima è la più estesa, anche perché tutto il contenuto destinato alle televisioni è in questo formato.

Luminosità

La luminosità del proiettore si misura in lumen ANSI, e determina la quantità della luce che esso è capace di emettere. Più la stanza o il luogo in cui si colloca il proiettore è buia, meglio è; se si tratta di un proiettore LCD, bastano 2000 o 2500 lumen. Per un DLP invece, ne servono circa 3000.

Tuttavia, se si utilizza il proiettore in un luogo in cui entra luce naturale, si avrà bisogno di un dispositivo con una luminosità maggiore; la luminosità è collegata anche alla distanza di proiezione e con le dimensioni dell’immagine che si vogliono ottenere.

Contrasto

Il contrasto di un proiettore rappresenta la differenza tra il punto bianco più luminoso e il punto nero più scuro, quindi la relazione tra i colori chiari e scuri che l’articolo può offrire. Occorre anche distinguere tra contrasto nativo e dinamico: il primo è la differenza tra uno schermo completamente bianco e un altro tutto nero.

Il dinamico invece è quello che permette al proiettore di adattare la luminosità in base alla chiarezza del fotogramma: l’ideale sarebbe un valore minimo di 2000:1. In ogni caso, più questo valore è alto, migliore sarà la qualità dell’immagine. I migliori proiettori, come il Sony VPL-VW1100ES, possono arrivare a valori impressionanti.

Connettività

Molti proiettori hanno ancora una connessione VGA, che viene utilizzata in ambito lavorativo; ovviamente, i dispositivi 4K hanno una connessione HDMI. Inoltre, è importante che il proiettore sia dotato di porte USB, uscita jack audio e connessione a Internet via cavo Ethernet o WiFi; ancora meglio se si ha una connessione Bluetooth.

Altre caratteristiche

Altre importanti caratteristiche che devi considerare prima dell’acquisto di un proiettore sono: lo zoom ottico, lo spostamento della lente e la correzione Keyston. Lo zoom è fondamentale quando non si ha abbastanza distanza tra il proiettore e lo schermo; lo spostamento della lente, invece, permette di spostare l’immagine in verticale e in orizzontale.

La correzione Keyston permette di evitare le deformazioni trapezoidali: quindi, occorre tenere in considerazione se il proiettore può essere fissato alla parete, al soffitto o a qualsiasi altra superficie. Inoltre, può essere interessanti sapere anche se lo strumento viene venduto con una borsa per trasportarlo e se include delle pile e il telecomando.

Marca

Oggi, sul mercato è possibile incontrare molti produttori di proiettori; tuttavia, non tutti possiedono delle risoluzioni 4K. In ogni caso, ti consigliamo di optare per il prodotto di una marca conosciuta. In questo modo, potrai assicurarti un’alta qualità e un buon servizio consumatori.

Alcuni dei produttori più famosi sono: BenQ, Epson, Sony, Panasonic e LG. Soprattutto BenQ ha un ottimo rapporto qualità/prezzo, quindi è una delle marche da tenere in considerazione. Un altro fabbricante degno di nota è Optoma, poiché i suoi prodotti sono studiati soprattutto per i giocatori di videogiochi.

Conclusioni

Fino a non molto tempo fa, non erano molti i contenuti in 4K; inoltre, i prezzi elevati dei proiettori 4K rendevano questi dispositivi inaccessibili per la maggior parte del pubblico. Tuttavia, negli ultimi anni il prezzo è calato sensibilmente e, contemporaneamente, sono aumentati i contenuti nel formato 4K.

Quindi, se stai pensando di acquistare un proiettore 4K, ci sono molte opzioni a tua disposizione: prima di sceglierlo, devi chiederti per cosa lo utilizzerai. Dopo aver trovato una risposta, potrai iniziare a considerare altre questioni, come il tipo di proiettore migliore per te e la sua luminosità e contrasto.

Infine, se questa guida ti è stata utile nel processo di selezione, condividila sui tuoi profili social, o lasciaci un commento.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Brian Jackson: 61386070/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
50 Voto(i), Media: 5,00 di 5
Loading...