Ultimo aggiornamento: 02/08/2021

Come scegliamo

13Prodotto analizzati

21Ore impiegate

6Studi valutati

67Commenti raccolti

Ci spostiamo da una stanza all’altra, con il cellulare in mano, implorando un po’ più di segnale internet. Hai familiarità con questa situazione? Beh, è più comune di quanto pensiamo. In molte case, il wifi semplicemente non arriva ovunque con la stessa forza. La soluzione? Acquistando dei ripetitori efficaci che estendono la ricezione del segnale.

La banda larga basata sulla fibra ottica o sul cavo è diffusa in quasi tutte le case spagnole. Ma anche se i nostri router raggiungono i 1000 Mbps (megabit al secondo), non ci servono a nulla se funzionano solo in certi posti. Per rimediare a questa situazione ci sono i ripetitori wifi, quindi se vuoi saperne di più, continua a leggere questo articolo.




La cosa più importante da sapere

  • I ripetitori Wi-Fi, chiamati anche amplificatori di segnale, ti permettono di estendere la portata della tua connessione Internet completamente senza fili. Ci sono anche modelli che possono connettersi al nostro router utilizzando cavi attraverso una porta Ethernet.
  • Lo scopo di questi dispositivi, e il loro più grande vantaggio, è che coprono le zone morte. Cioè, migliorano la qualità e la stabilità del segnale nelle aree in cui la connessione a Internet è debole o scarsa.
  • Le due ragioni per cui i ripetitori wifi sono così popolari, a parte gli ovvi benefici per quelli di noi che dipendono dal segnale internet nella loro vita, sono la facilità di installazione e l’accessibilità economica. Usare questi ripetitori è molto semplice e pratico per persone di tutte le età.

Ripetitori wifi: la nostra selezione

Alcuni di noi hanno muri vecchi. Alcuni di noi hanno cantine di difficile accesso. La verità è che molti di noi soffrono di zone morte dove il wifi non arriva o è molto scarso. I ripetitori Wifi possono essere utili per estendere il segnale, ma devi sapere quale modello scegliere. Incoraggiati da questa urgenza, abbiamo preparato una selezione per te per scegliere la migliore opzione disponibile.

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sui ripetitori wifi

Se hai già deciso di comprare un ripetitore wifi, il primo grande passo verso ambienti con copertura del segnale al 100% è fatto. Tuttavia, vedendo l’enorme varietà disponibile sul mercato, è logico che abbiamo dei dubbi sul dispositivo ideale. Non preoccuparti! Questa sezione, che passa in rassegna le domande più comuni sui ripetitori wifi, ti sarà molto utile.

Dovresti controllare che venga stabilita una connessione stabile tra il tuo ripetitore e il router. (Fonte: Wavemovies: 93704088/ 123rf.com)

Cos’è esattamente un ripetitore wifi e come funziona?

Un ripetitore wifi, o booster wifi, è un dispositivo che prende il segnale originale dal router wireless e poi lo ritrasmette dal punto in cui si trova. Il suo scopo è quello di estendere la copertura wifi per tutti quei dispositivi che sono lontani dalla fonte originale e quindi non ricevono il segnale con sufficiente forza.

Quello che fanno questi dispositivi è catturare il segnale da una rete wifi esistente per estenderlo su un’area più grande. Possiamo dire che un ripetitore wifi funge da ponte tra l’area dove c’è una buona copertura e l’area che vuoi raggiungere perché ha un segnale più debole. Devi collegare il ripetitore, quindi, tra il tuo router e quell’area di scarso segnale.

BBC News
“È possibile migliorare la copertura della tua rete domestica facendo alcune piccole modifiche ai tuoi dispositivi e controllando se hai fatto le scelte giuste”.

Quali sono le funzioni di un ripetitore wifi?

Mentre il nome popolare di questo dispositivo è ripetitore, la realtà è che la maggior parte dei modelli disponibili sul mercato non si limitano a trasmettere il segnale wifi esistente. Come mostra la tabella qui sotto, quasi tutti i ripetitori wifi in genere svolgono almeno tre funzioni.

Funzione Cosa fa?
Access Point (AP) La modalità AP(Access Point) permette al dispositivo di funzionare come un adattatore wireless per collegare dispositivi via cavo. Questo si ottiene attraverso la porta Ethernet ed è possibile condividere la rete wireless contemporaneamente.
Repeater Come spiegato sopra, questo dispositivo estende la portata della rete wifi esistente. Puoi collegarlo attraverso la tua rete wifi o una porta LAN (rete locale).
Router Questa modalità ti permette di collegare il dispositivo ad un modem via cavo o DSL (asymmetrical digital subscriber line), il che lo fa funzionare quasi come un router.

Quale velocità Internet può raggiungere un ripetitore wifi?

I modelli di ripetitore wifi includono un valore di velocità massima nella loro descrizione, che si riferisce alla velocità di trasferimento dati. Tuttavia, questa misura è relativa, poiché la velocità massima che il ripetitore può raggiungere dipenderà dalla distanza dal router e dal servizio Internet che abbiamo contrattato.

Un ripetitore wifi riceve il segnale e poi lo ripete o lo ritrasmette.

Questo significa che non può aumentare la velocità esistente. Si assicura semplicemente che raggiunga i luoghi dove il segnale era debole. La velocità di trasferimento dati è molto importante e dovrebbe almeno corrispondere a quella del router. Non è consigliabile acquistare dispositivi con meno di 300 Mbps.

È consigliabile utilizzare diversi ripetitori wifi allo stesso tempo?

No, non è consigliabile. In generale, l’uso dei ripetitori può aumentare la latenza, cioè il tempo necessario ad un pacchetto per essere trasmesso all’interno della rete. Questo è un fattore chiave per le connessioni Internet. È stato riscontrato che se molti ripetitori wifi sono utilizzati in prossimità l’uno dell’altro, possono generare interferenze e influenzare negativamente le prestazioni.

Qual è la differenza tra un adattatore PLC e un ripetitore wifi?

Anche se molte persone usano i termini in modo intercambiabile, un ripetitore wifi e un adattatore PLC non sono la stessa cosa, né hanno la stessa funzione. I loro obiettivi, tuttavia, sono simili: avere un segnale Internet migliore in tutti gli ambienti. La seguente tabella ci mostra come differiscono.

Ripetitore Wifi Adattatore PLC
Cosa fa? Estende la copertura della connessione catturando il segnale di una rete Wifi esistente. Trasmette il segnale Internet attraverso la rete elettrica domestica.
Quanti dispositivi include? Un singolo dispositivo che funge da ripetitore e un cavo di alimentazione.

Essendo un solo dispositivo, il prezzo è solitamente inferiore.

Minimamente, ci sono due dispositivi: il dispositivo centrale, collegato al router, e l’extender.

Include un cavo Ethernet.

Poiché ci sono più dispositivi, il prezzo è solitamente più alto.

Quali velocità di connessione possono raggiungere? Dipende dalla tua rete wifi esistente.

Generalmente partono da 300 Mbps.

Dipende dal modello di adattatore PLC che compri.

Generalmente arrivano fino a 1000 Mbps.

Come faccio a configurare un ripetitore wifi?

Configurare un ripetitore wifi è semplice e veloce. Anche se alcuni modelli possono avere la propria guida all’installazione inclusa nell’acquisto, tutti seguono generalmente una serie di passi simili. Ecco i passi da seguire per poter configurare il tuo dispositivo senza problemi

  • Verifica che il router funzioni correttamente e che il segnale che trasmette sia forte.
  • Collega l’alimentazione del ripetitore al connettore destinato a questo scopo, prima la spina alla fine del cavo e poi l’alimentazione alla presa di corrente. L’uso di prolunghe non è raccomandato.
  • Accendi il ripetitore, se non lo ha già fatto automaticamente. Di solito è sufficiente premere il pulsante WPS(Wifi Protected Setup).

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di un ripetitore wifi?

Come abbiamo visto, avere un ripetitore wifi porta molti vantaggi alla nostra connessione al segnale internet. Tuttavia, ci sono molti modi per avere una migliore copertura e un ripetitore è solo uno di questi. La seguente tabella mostra vantaggi e svantaggi in modo che tu abbia tutte le informazioni disponibili.

Vantaggi
  • È un singolo dispositivo
  • Prezzo molto conveniente
  • La configurazione o l”installazione è molto semplice
  • Non dipende dalle prese di corrente
Svantaggi
  • La gamma di copertura non è solitamente la più ampia
  • A volte, perdono velocità lungo il percorso
  • Dipende dal segnale del router

Dove è il posto migliore per posizionare un ripetitore wifi?

La gamma di un ripetitore wifi è limitata. Pertanto, se non lo posizioniamo correttamente e andiamo oltre il livello ottimale perché vogliamo guadagnare qualche metro, può finire per essere controproducente. Per scegliere il luogo dove potremo ottenere il massimo dal segnale wifi, è anche importante decidere la posizione del router, che dovrebbe essere in un posto centrale della casa o dell’ufficio.

Le zone morte, dove il wifi non arriva, sono i luoghi ideali per l’installazione. Tuttavia, assicurati che venga stabilita una connessione stabile. Ci sono modelli che includono indicatori di segnale per trovare il punto di posizionamento ottimale. In questo modo possiamo evitare di posizionarli ad una distanza tale da ridurre la forza del segnale riflessa dagli indicatori.

Una connessione stabile garantirà una navigazione senza interruzioni. (Fonte: Welcomia: 42086461/ 123rf.com)

Il design è importante in un ripetitore wifi?

Naturalmente il design è sempre in primo piano quando si confrontano diversi ripetitori wifi. Ma in verità, l’aspetto estetico non è un fattore determinante quando si tratta di quanto bene funzionano. Anche se li avremo sempre connessi, sono ancora accessori e la loro funzione principale è quella di passare inosservati.

D’altra parte, ciò che è importante è che il design faciliti una facile installazione e un comodo montaggio a parete, se è così che vogliamo avere i ripetitori. Ci sono modelli che sono eccessivamente minimalisti o altri che sono troppo ingombranti con pulsanti, luci e antenne. Questi design possono essere una seccatura da installare.

Criteri di acquisto

Scegliere un ripetitore wifi può sembrare un compito semplice. Alla fine, servono tutti alla stessa funzione. Tuttavia, modelli diversi hanno caratteristiche diverse e le nostre esigenze possono essere più adatte ad un modello piuttosto che ad un altro. Questa sezione ti presenta i criteri essenziali da considerare prima di acquistare il ripetitore wifi che ti darà la migliore copertura.

Velocità di trasferimento

Mentre la velocità del ripetitore wifi dipenderà in definitiva dal router e dal servizio internet che hai sottoscritto, la velocità di trasferimento

è comunque fondamentale. Altrimenti, il segnale che ripete non sarà abbastanza forte. È quindi consigliabile acquistare un dispositivo che garantisca almeno una velocità di 300 Mbps.

Xornal Galicia
“La Spagna guida l’implementazione della fibra ottica fino alla casa in Spagna, raddoppiando l’uso tradizionale dell’ADSL, ed è diventata il paese in Europa con la più alta penetrazione della fibra ottica fino alla casa (FTTH)”.

Tripla funzione

Anche se la funzione principale di un ripetitore wifi è proprio quella di ripetere o amplificare un segnale esistente, il fatto che possa funzionare anche come punto di accesso e router è un grande vantaggio. Dato che di solito abbiamo diversi dispositivi che funzionano via wifi, questi ripetitori con tripla funzione sono enormemente vantaggiosi per i nostri dispositivi.

Risparmio sui consumi

In tempi in cui i piccoli dispositivi elettrici che usiamo quotidianamente prendono una grande percentuale della nostra bolletta elettrica, scegliere un ripetitore che si occupa dei consumi è un grande vantaggio. Se guardiamo la potenza inclusa, vedremo che non più di 3 watt è più che sufficiente per risparmiarci delle preoccupazioni.

Design compatto

Più che concentrarsi sull’estetica dei ripetitori wifi, è importante notare che offrono la possibilità di montarli a muro o dovunque vogliamo posizionarli. Con così tanti dispositivi in giro per la casa, l’ultima cosa che vogliamo è che il ripetitore occupi un posto scomodo e non essere in grado di tenerlo in una posizione discreta.

Repetidor-wifi

Dovresti acquistare un ripetitore che sia almeno capace di almeno 300 Mbps. (Fonte: Kittichai Boonpong: 75433405/ 123rf.com)

Applicazione per smartphone

In tempi in cui usiamo gli smartphone quasi come computer portatili, è un grande vantaggio che il ripetitore wifi che acquistiamo possa essere azionato attraverso un’applicazione. Di solito sono molto facili da usare e intuitivi per l’utente. Inoltre, dal palmo della tua mano puoi configurare tutte le impostazioni che meglio si adattano alle tue esigenze.

Sommario

In un mondo di crescente trasformazione digitale, navigare sul web senza una buona connessione è un lusso che non ti puoi permettere. I ripetitori Wi-Fi servono ad amplificare il segnale Internet esistente nelle zone morte dove la copertura non è completa. Completamente wireless, questi dispositivi assicurano una connessione stabile in tutti gli ambienti di cui abbiamo bisogno.

I ripetitori Wi-Fi sono molto popolari perché sono facili da installare, sicuri e molto economici. La maggior parte di essi funziona anche come access point e router, il che è un grande vantaggio per quelli di noi che hanno diversi dispositivi digitali che dipendono da una connessione Internet stabile, veloce e con un’ampia copertura.

Se ti è piaciuto l’articolo, condividilo sui tuoi social network in modo che altri sappiano tutto quello che c’è da sapere sui ripetitori wifi. Se preferisci, puoi lasciarci un commento e saremo felici di aiutarti, grazie mille!

(Fonte dell’immagine: Cristian Storto: 145215352/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni