Ultimo aggiornamento: 03/10/2021

Stai cercando un nuovo smartphone e preferisci i sistemi Android? Allora dovresti dare un’occhiata più da vicino al Samsung Galaxy S9. Il Samsung Galaxy S9 è un bestseller assoluto. Per i veri fan di Samsung, questo smartphone ha stabilito nuovi standard, e non solo a livello visivo.

Tuttavia, l’attenzione maggiore è rivolta all’obiettivo della fotocamera integrata. La tenda ad alta intensità di luce assicura una rappresentazione ad alto contrasto e realistica dei motivi e dei colori fotografati. Come sempre, Samsung ti offre la tecnologia più innovativa sul mercato. Se il Samsung Galaxy S9 soddisfa davvero tutte le tue esigenze puoi trovarlo qui nel nostro test del Samsung Galaxy S9 2021. Ti presentiamo lo smartphone e ti spieghiamo tutti i vantaggi e gli svantaggi.




Samsung Galaxy S9: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Una nuova ammiraglia

A parte la fotocamera, tuttavia, Samsung si basa in gran parte sulla tecnologia del modello precedente e aggiorna alcuni componenti.

La domanda che molti proprietari del Samsung Galaxy S8 si stanno facendo è se vale la pena passare al nuovo Samsung Galaxy S9.

Lo smartphone Samsung Galaxy S9 è alto 5,8 pollici e ha una capacità di archiviazione di 64 GB oltre all’accesso Dual SIM. Il Galaxy non impressiona solo per il suo nobile e semplice design, ma anche per le sue nuove caratteristiche.

Ora puoi registrare video in Super Slow Motion e creare immagini chiare e luminose nonostante la scarsa luce grazie alla funzione Luce Bassa. Puoi creare il tuo avatar 3D e condividerlo con i tuoi amici. Questo e molte altre caratteristiche ti aspettano quando sceglierai il Galaxy S9.

Inoltre, i nuovi clienti potrebbero anche essere attratti dal prezzo più basso del Galaxy S8. Tuttavia, l’interesse e l’attesa sono ancora molto alti tra molte persone. L’evento, che si svolge a Barcellona come ogni anno, attrae produttori come Samsung, Huawei, Sony e Nokia.

Anno dopo anno, gli ultimi prodotti e le innovazioni dei nuovi portafogli dei produttori di smartphone vengono presentati alla più grande fiera delle comunicazioni mobili. Come sempre, il produttore californiano Apple non è rappresentato.

Samsung – un produttore che tiene sempre duro. (Fonte immagine. pixabay.com / krapalm)

Ma nonostante il grande annuncio e il fatto che il MWC di quest’anno sia principalmente incentrato sul Samsung Galaxy S9, ci facciamo una domanda qui:

Il nuovo smartphone di Samsung è davvero un’innovazione e i produttori possono ancora essere innovativi con una gamma di prodotti così ampia e così tanta concorrenza?

Apple reinventa il telefono cellulare

I giorni in cui Steve Jobs tirava fuori il primo iPhone dalla sua tasca di fronte ad un pubblico stupito e, incidentalmente, creava un intero mercato per i prodotti dello stile di vita digitale sono finiti.

Da molto tempo ormai, il telefono cellulare non è più solo un dispositivo, ma un prodotto con cui l’utente può identificarsi.

L’iPhone è il primo prodotto che soddisfa diversi bisogni dei clienti. Oltre al fatto che il dispositivo e un corrispondente contratto di telefonia mobile possono essere utilizzati per fare telefonate e inviare messaggi di testo, serve anche come lettore di musica mobile e dispositivo con capacità Internet.

Ma ciò che ha reso l’iPhone un grande successo è stato il suo design e il suo funzionamento intuitivo.

Dieter Rams, un noto designer industriale tedesco nato a Wiesbaden nel 1932, ha formulato le dieci tesi per un buon design a metà degli anni 70.

Secondo Rams, Apple è uno dei pochi produttori che prende sul serio il buon design. Jonothan Ive, che è stato Chief Design Officer di Apple dal 1992, è stato significativamente influenzato da Dieter Rams.

La filosofia di design che Apple ha seguito con Jonathan Ive per decenni è: “La forma segue la funzione”. I prodotti dovrebbero essere progettati per essere così intuitivi e auto-esplicativi che una persona che non ha mai utilizzato un tale dispositivo può imparare rapidamente ad usarlo. Il design dell’iMac, dell’iPod e dell’iPhone è stato creato da Ive, tra gli altri.

Alla fine del 2017, Apple aveva una quota di mercato del 12%. Il produttore è riuscito a vendere 41 milioni di dispositivi mobili nel secondo trimestre.

Il produttore cinese Huawei è proprio alle calcagna di Apple. Con una quota di mercato dell’11,3%, Huawei ha venduto 38,5 milioni di dispositivi nel secondo trimestre.

Al contrario, Samsung è solo in testa con vendite di 79,8 milioni di dispositivi e una quota di mercato del 23,3 per cento. Resta da vedere come l’attuale generazione di smartphone influenzerà queste cifre.

Una cosa è chiara, comunque: i giorni in cui Steve Jobs reinventava il telefono cellulare sono definitivamente finiti

Innovazione o imitazione?

Prima di un rilascio importante, molti termini come RAM, HDR e FPS vengono sbandierati.

Nel processo, numerosi forum discutono i componenti integrati, il software preinstallato, il sistema operativo e altri dati tecnici e dettagli.

Oltre alla marca del rispettivo smartphone, molte persone si fanno altre domande:

Il cellulare è dotato di una buona fotocamera? Il dispositivo ha uno slot dual-sim? Qual è la risoluzione dello schermo? Quanto sarà costoso il dispositivo e quali contratti sono vantaggiosi? Come si confronta lo smartphone con la concorrenza?

I produttori di telefoni cellulari cercano di adattare i sistemi che funzionano bene e di ottimizzarli ulteriormente

In un mercato in cui numerosi produttori vogliono entrare in azione, sviluppano nuovi hardware e software anno dopo anno e cercano costantemente di superarsi l’un l’altro con tecnologie sempre nuove e migliori, tuttavia, una domanda si pone sempre più spesso: dove sono le innovazioni?

L’obiettivo di un produttore di telefoni cellulari non è solo quello di assicurarsi molte quote di mercato o di vendere bene i suoi prodotti per un lungo periodo di tempo.

I produttori cercano anche di creare un bisogno tra i clienti. Presentano i loro nuovi prodotti ai clienti un anno dopo e cercano di convincerli a comprare di nuovo.

Ma con così tanta concorrenza e un ciclo di aggiornamento così breve, Samsung, Apple, Huawei e Co. possono ancora fornire prodotti innovativi?

Il fatto che un gruppo di clienti potrebbe già mostrare disinteresse o avversione quando il design viene aggiornato o un pulsante viene omesso rende difficile e impedisce a molti produttori di correre rischi.

E ogni giorno la marmotta ti saluta

Con una linea di prodotti di cinque smartphone che godono tutti di almeno un aggiornamento annuale, Samsung rimane il più grande giocatore nel settore.

Il Samsung Galaxy S9 offre molte innovazioni tecniche e aggiornamenti che lo rendono un modello successore interessante per molti clienti nuovi ed esistenti. Tuttavia, Samsung non sta reinventando la ruota.

Nel nostro mondo frenetico, gran parte dello scambio professionale e privato di informazioni e dati avviene attraverso gli smartphone.

L’adulto medio passa quasi tre ore al giorno con il suo dispositivo mobile. Sia i social media che la maggior parte della stampa stanno cercando di ottimizzare i loro servizi per gli smartphone.

I nostri telefoni cellulari sono i nostri fedeli compagni in ogni momento. (Fonte immagine: Free-Photos / pixabay.com)

Finché i produttori possono contare su un aumento delle vendite, eviteranno anche rischi inutili.

I guadagni di quote di mercato sono possibili solo a spese di altri concorrenti a causa della saturazione del mercato. Il risultato è quindi un accorciamento artificiale del periodo di utilizzo e cicli di prodotto più brevi.

Il rilancio della domanda si ottiene principalmente attraverso l’aggiornamento annuale dei componenti tecnici, e così facendo raramente si ottiene una vera innovazione

Nel frattempo, quasi tutti gli elettrodomestici possono essere controllati con un dispositivo mobile, mentre l’assistente vocale fornisce informazioni sul tempo attuale e sul programma televisivo.

I display touch curvi sono già comuni e gli schermi flessibili e pieghevoli non sono più sogni del futuro.

Nonostante questa moltitudine di innovazioni tecniche e funzioni, sembra che lo sviluppo attuale sia su un plateau tecnologico.

Resta quindi da vedere quando e se la prossima grande innovazione arriverà. Fino ad allora, una domanda rimane senza risposta: Dove sono le innovazioni?

Fonte immagine: pixabay.com / pakfones

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni