Ultimo aggiornamento: 24/07/2020

Come scegliamo

6Prodotto analizzati

21Ore impiegate

5Studi valutati

69Commenti raccolti

Se pensi a una marca specifica di smartphone, sicuramente una delle prime che ti vengono in mente è Samsung. Probabilmente perché il produttore sudcoreano di prodotti tecnologici è il leader indiscusso sul mercato globale degli smartphone per volume di vendite. All’interno della sua vasta gamma di telefoni spiccano i modelli della linea Galaxy.

La gamma Samsung Galaxy comprende varie opzioni che vanno dai telefoni più potenti sul mercato ad altri più modesti e adeguati a tutti i budget. I loro vantaggi e l’affidabilità offerta sono una garanzia per gli utenti che decidono di acquistarne uno. Se non sai ancora quale acquistare e vuoi conoscere meglio questi dispositivi, continua a leggere la nostra guida sui Samsung Galaxy.

Le cose più importanti in breve

  • Samsung Galaxy non è il nome di un modello di smartphone specifico, ma quello di una gamma o linea di prodotti che comprende diversi modelli inclusi, a loro volta, in altre gamme o linee più specifiche.
  • Il nome di ogni linea – S, A, J e le altre che vedremo più avanti – rappresenta nello specifico un determinato rapporto qualità prezzo del prodotto e precisi vantaggi che offre in maniera esclusiva rispetto alle altre linee.
  • I nuovi modelli Samsung Galaxy della linea S offrono i migliori display sul mercato, con tecnologia AMOLED. Questa è la combinazione ideale tra qualità dell’immagine e uso razionale della batteria.

I migliori Samsung Galaxy sul mercato: la nostra selezione

Come abbiamo detto qui sopra, la gamma di smartphone Samsung Galaxy offre una grande varietà di modelli in termini di dimensioni, design, caratteristiche tecniche e prezzi. Qui sotto ti proponiamo una selezione di quelli che, attualmente, sono le varianti di Samsung Galaxy più apprezzate sul mercato,

Il miglior Samsung Galaxy per gli utenti più esigenti

In attesa del Samsung S20, uno dei migliori smartphone sul mercato, non solo all’interno della gamma Samsung Galaxy, ma in generale. Ha otto processori, otto gigabyte di RAM e 128 gigabyte di memoria interna. Ha una batteria molto potente – 4.100 milliampere – che alimenta lo schermo da 6,4 pollici con tecnologia Dynamic AMOLED. La fotocamera quad da 16 megapixel offre la stabilizzazione dell’immagine.

Il prezzo attuale è più basso rispetto alla sua uscita, ma rimane comunque un telefono che non tutti possono permettersi. Ciononostante, ha moltissime recensioni positive, e secondo quasi tutti vale quanto costa ed è considerato quasi all’unisono ‘il top’.

Il miglior Samsung Galaxy per rapporto qualità-prezzo

Questo modello offre funzionalità che lo avvicinano alla gamma Samsung Galaxy S, ma all’interno di una fascia di prezzo più accessibile. Dispone di 6 gigabyte di RAM e 128 di memoria interna, espandibile fino a 512 gigabyte. La tripla fotocamera offre 32 megapixel e lo schermo, con tecnologia Super AMOLED, misura 6,7 pollici. La batteria da 4.500 milliampere e la ricarica rapida sono un altro punto di forza.

Con oltre il 90% delle recensioni positive, anche questo Samsung Galaxy viene considerato il top della sua fascia di prezzo. È molto grande, luminoso e le prestazioni sono al pari di modelli anche più cari. Secondo più di una recensione tende a scaldare un po’.

La migliore opzione per chi cerca un Samsung Galaxy che non costi molto

Nelle gamme economicamente più convenienti troviamo questo smartphone con funzionalità più che sufficienti. Ha una RAM di 4 gigabyte e una memoria interna di 64, espandibile fino a 512 gigabyte, la versione di Android è la 8.1.0 Oreo. La fotocamera frontale da 8 megapixel è ideale per gli autoritratti grazie al suo flash selfie. La batteria da 5.000 milliampere garantisce una grande autonomia. Con sblocco facciale e impronte digitali.

Il principale pregio esaltato dalle recensioni è il rapporto qualità-prezzo, visto che viene considerato uno dei migliori in questa fascia di prezzo. Consigliato a chi lo usa per telefonare, mandare messaggi ed mail, per i social network, le foto amatoriali e per guardare video visto il display comunque ampio (6.3″).

Il miglior Samsung Galaxy low cost

La gamma Samsung Galaxy J offre modelli interessanti, come il J4+. Ha una RAM da 2 gigabyte con quattro processori Qualcomm Snapdragon 1.4 gigahertz (GHz). La memoria interna è di 32 gigabyte, espandibile. Lo schermo misura 6 pollici e offre una risoluzione di 1480×720 pixel. La batteria non è potente come quella di altri modelli – 3000 milliampere – ma è comunque sufficiente.

Non adatto a tutti gli usi, risulta essere il telefono perfetto per la maggior parte delle attività quotidiane. Attualmente si trova già il modello superiore a questo, a un prezzo leggermente più alto e con una RAM maggiore (qui sotto il link).

logo

logo

logo

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sui Samsung Galaxy

Cosa distingue Samsung Galaxy dagli altri smartphone sul mercato? Perché sono i più venduti al mondo, superando numerosi marchi che competono per progettare il miglior telefono cellulare? Cercheremo di risolvere questi e altri dubbi e curiosità sul Samsung Galaxy per conoscere meglio questi prodotti di punta del mercato dei telefoni intelligenti.

Donna con il telefono in mano

Gli utenti che desiderano ottenere di più dalla fotocamera dovrebbero prestare attenzione alle caratteristiche di ciascun modello Samsung Galaxy. (Fonte: Fresh: xezXEh_fIeU/ Unsplash.com)

Qual è ò’origine del Samsung Galaxy?

Il produttore sudcoreano Samsung ha lanciato il primo telefono cellulare nella gamma Galaxy – l’i7500 – nel 2009. Poco dopo, è riuscito a superare Nokia come punto di riferimento sul mercato degli smartphone, rompendo due decenni di egemonia del marchio finlandese come numero uno al mondo.
Il i7500 aveva una RAM da 120 megabytes e 8 gigabytes di memoria.

Il touch screen di quel primo modello misurava solo 3,2 pollici e la fotocamera aveva 5 megapixel con flash LED. La successiva evoluzione del Samsung Galaxy, che funziona con il sistema Android, li ha consolidati come riferimento indiscutibile in un mercato molto frammentato: rappresentano il 27% degli smartphone del mondo e il 63% di quelli che funzionano con Android.

Quanti tipi di Samsung Galaxy esistono?

Pensavi che i nomi dei modelli Samsung Galaxy, preceduti sempre da una lettera come iniziale, fossero casuali? Bene, non è così: è un modo di classificare i telefoni cellulari in base alle loro caratteristiche tecniche e al prezzo. In questo modo, guardando quella iniziale – S, A, J, Y e M sono i più conosciuti – possiamo sapere quale smartphone stiamo comprando. La S rappresenta la categoria più alta ed esclusiva.

Samsung visto dalla parte retrostante

I telefoni cellulari Samsung Galaxy utilizzano sostanzialmente due tipi di processori: Exynos e Snapdragon. (Fonte: Chan: a4T6hWuK8gU/ Unsplash.com)

In cosa si differenziano i differenti Samsung Galaxy?

Come abbiamo già detto, le funzionalità offerte da ciascun modello Samsung Galaxy sono determinate dalla “lettera” all’interno della quale sono inquadrati. Ad esempio, la S – la più potente e con le caratteristiche tecniche più eccezionali – di solito riceve aggiornamenti molto prima rispetto ai modelli nelle gamme inferiori.
Offrono, in generale, più RAM e memoria.

Le gamme A e M, un gradino sotto, hanno caratteristiche più modeste, ma ugualmente potenti. Un po’ meno RAM e memoria interna, sempre con l’opzione di espanderla tramite memory card. Inoltre, le finiture sono in plastica e non in vetro o metallo, come nella linea S. Anche la numerazione crescente all’interno degli intervalli è, come puoi immaginare, classificante.

In cosa si differenziano i Samsung Galaxy dagli altri smartphone di altri marchi?

Quando acquistano uno smartphone, gli utenti soppesano diversi fattori. Uno di questi è il prezzo, perché in molti casi può essere un ostacolo insormontabile. Ma quando a seconda delle esigenze diventa necessario controllare anche le caratteristiche tecniche e la compatibilità o la qualità dei materiali. Vediamo cosa offre Samsung Galaxy rispetto ad altri marchi che vendono prodotti comparabili.

Samsung Galaxy Altri smartphone
Marchio consolidato e di riferimento. Prezzo più accessibile
Gamma amplia e prezzi diversi. Mercato molto amplio ed eterogeneo.
Molti modelli sono considerati i top della gamma nella fascia di prezzo a cui appartengono. Rendimento di solito inferiore.
Caratteristiche tecniche eccezionali.
Qualità dei materiali e dei componenti.

Quali sono i pro e i contro degli smartphone Samsung Galaxy?

Di seguito vedremo, in una tabella, i vantaggi e gli svantaggi degli Samsung Galaxy in generale. Quali aspetti spiccano positivamente? Quale potrebbe fare ripensare a una possibile la scelta? Vediamo quali sono questi pro e contro!

Vantaggi
  • Amplia gamma di telefoni per tutti i prezzi
  • Alta qualità offerta
  • Ottima assistenza sul territorio italiano
  • Rapporto qualità-prezzo eccellente per tutti i modelli
  • Tecnologie avanzate
  • Aggiornamenti tempestivi nella maggior parte dei prodotti
Svantaggi
  • Prezzo elevato negli smartphone di fascia alta
  • La fascia media e bassa ha molta concorrenza
  • La durata della batteria non è quasi mai quella promessa

Quanti tipi di schermo esistono per i Samsung Galaxy?

Analizzeremo due diversi aspetti nell’analisi degli schermi dei Samsung Galaxy, la maniera di inserire la fotocamera frontale e la tecnologia applicata ad essi. Per la prima analisi possiamo dirti che esistono tre modi di integrare la telecamera frontale: Infinity-O, Infinity-V e Infinity-U. La O presenta un’integrazione circolare, la U nella forma della lettera e idem per la V. È una questione estetica e pratica.

Per la seconda analisi, sicuramente i termini OLED, AMOLED e QLED ti ricordano qualcosa. Sai cosa significano ognuno e in che modo differiscono? Gli schermi OLED offrono la migliore qualità d’immagine e sono utilizzati da televisori e telefoni di fascia alta. Gli AMOLED sono la stessa cosa, anche se fanno risparmiare i consumi, ideale su smartphone. Infine, ci sono i QLED, che offrono una qualità inferiore.

Quanti tipi di processori hanno i Samsung Galaxy?

I telefoni cellulari Samsung Galaxy utilizzano sostanzialmente due tipi di processori: Exynos e Snapdragon. La cosa strana è che entrambi sono sviluppati dalla stessa società – Qualcomm, che collabora con Samsung dagli anni ’90 – e coesistono sugli stessi modelli: negli Stati Uniti e in Cina sono commercializzati con Snapdragon; nel resto del mondo, con Exynos.

I motivi alla base di tale dicotomia sono puramente operativi e hanno a che fare con la produzione e la distribuzione del prodotto in tutto il mondo. Da un punto di vista puramente tecnico, diversi test hanno dimostrato che le prestazioni dello stesso modello sono simili per entrambi i processori. In breve, il risultato dipenderà da fattori come la RAM o il numero di core.

Cos’è Samsung One UI e perché è importante per i Samsung Galaxy?

Samsung One UI è un software sviluppato dal produttore per i suoi telefoni cellulari. È stato introdotto nel 2018 ed è stato incorporato nei terminali Samsung Galaxy dagli aggiornamenti del firmware di Android 9.0 Pie e versioni successive. L’obiettivo è fornire prestazioni ancora migliori agli utenti, integrando questo software nel sistema operativo.

Quindi gli ultimi Samsung Galaxy hanno già questo strumento appositamente progettato per offrire un’interfaccia utente più avanzata e adattata alle dimensioni degli schermi più grandi. Oltre alle dimensioni, un altro motivo che ha spinto Samsung a sviluppare One UI è stato il nuovo design flessibile e curvo degli schermi di alcuni dei suoi modelli.

Criteri di acquisto

Dopo aver scoperto più o meno tutte le informazioni che ti servono per decidere se acquistare o meno un Samsung Galaxy, siamo arrivati alla parte finale dell’articolo, quella dedicata ai criteri di acquisto. Questi ti serviranno a scegliere il modello giusto per te, e seguendoli potrai evitare di comprare un prodotto che poi non ti sarebbe davvero utile. Ecco quali sono:

Tipo e dimensione dello schermo

Come abbiamo visto in precedenza, i telefoni della gamma Samsung Galaxy hanno diversi tipi di schermo. A seconda delle tue esigenze – maggiore risoluzione, migliore qualità dell’immagine o minore consumo della batteria, tra gli altri fattori – puoi scegliere uno smartphone o un altro. La S e alcuni modelli A offrono i migliori schermi AMOLED.

Smartphone in primo piano sulla fotocamera frontale

Esiste una grande varietà all’interno della gamma.(Fonte: Miller: 37529308714/ Flickr.com)

Processore e memoria RAM

Un altro fattore essenziale ha a che fare con il tipo di processore, la RAM e i core del processore. Tutto ciò combinato determinerà la velocità e la potenza del tuo Samsung Galaxy, offrendo più o meno prestazioni. Ancora una volta, i modelli S e A offrono le funzionalità più avanzate.

Per darti un’idea di come la RAM si evolve verso l’alto nei diversi passaggi di Samsung Galaxy: dai 2 gigabyte del modello J4+ della nostra selezione, agli 8 dell’S10+, passando per i 4 dell’M20 e i 6 degli A70. Anche se non è ancora confermato, il Samsung S20 sembra che avrà 12 gigabyte di RAM. Lo stesso vale per i processori: da quattro a 1,4 gigahertz del J4+ agli otto a 2,7 GHz dell’S10+.

Memoria interna

Sebbene oggi qualsiasi smartphone supporti l’espansione della sua memoria interna con una scheda SD, è sempre bene avere spazio sul disco del telefono. Questo ci eviterà di dover trasferire costantemente i contenuti del telefono sulla scheda esterna. Inoltre, riduce il rischio di perdita o cancellazione durante il caricamento dei contenuti del telefono negli account di archiviazione online.

La maggior parte dei Samsung Galaxy offrono sufficiente memoria interna per gli utenti che usano normalmente il telefono (di solito li trovi a partire da 16 gigabyte, anche se ne esiste qualcuno ancora con 8 gigabyte). Se hai bisogno di più memoria interna, cerca 32 o 64 gigabyte, anche se telefoni come l’S10 offrono fino a 512 gigabyte di spazio su disco.

Nuovo Samsung Galaxy Fold

I telefoni Samsung Galaxy hanno tecnologie dello schermo avanzate. (Fonte: Top Pink: 47631027533/ Flickr.com)

Fotocamera e risoluzione

Gli utenti che desiderano ottenere di più dalla fotocamera dovrebbero prestare attenzione alle caratteristiche di ciascun modello Samsung Galaxy. Varia il numero di telecamere presenti in ciascun modello e i megapixel o altri elementi essenziali per ottenere un risultato ottimale, come per esempio lo zoom ottico o lo stabilizzatore d’immagine.

Inoltre, ogni modello integra la fotocamera o le fotocamere in modo diverso a livello estetico. Pertanto, i più elementari non hanno cercato di nascondere la loro presenza o renderla visivamente attraente. D’altra parte, modelli come l’A70 e l’S10+ li integrano in modo che passino quasi inosservati nella cover del telefono cellulare.

Batteria

A chi non si è spento il telefono a causa della mancanza di batteria nel momento meno opportuno? Sicuramente ti è successo e ti sei pentito di non avere uno smartphone con una maggiore autonomia dopo la ricarica. Samsung Galaxy offre delle ottime batterie, ma non tutte hanno la durata che promettono, quindi se è un criterio importante per te, cerca un telefono che ti offra un maggior amperaggio.

Ad esempio, l’M20 – all’interno di quella che sarebbe la gamma media – ha una batteria da 5.000 milliampere, mentre quella dell’A70 e quella dell’S10+ sono rispettivamente 4.500 e 4.100. In teoria questa differenza è compensata dallo schermo AMOLED – la tecnologia di visualizzazione che riduce i consumi. Ma se non puoi comprarti questi telefoni più costosi, cerca di optare per un numero maggiore di amperaggio.

Conclusioni

In questo articolo abbiamo scoperto alcuni aspetti molto interessanti sulla gamma di telefoni cellulari intelligenti Samsung Galaxy. La prima cosa è stata conoscere la loro origine storica, in quanto concorrente dei modelli Nokia dominanti negli anni Novanta del XX secolo e all’inizio del XXI secolo. Da allora lo sviluppo tecnico di Samsung ha prevalso.

Abbiamo poi visto tutte le informazioni sulle tecnologie utilizzate e cose li distingue dagli altri telefoni sul mercato, in modo che tu possa sapere con maggior sicurezza per cosa optare. E nella parte finale abbiamo elencato i criteri di acquisto più importanti. Adesso sta a te decidere!

Se quello che ti abbiamo detto nel nostro articolo ti è stato utile e ti è sembrato interessante, ti preghiamo di condividerlo con i tuoi amici attraverso i social network. Lasciaci le tue impressioni nella sezione commenti e se hai ancora dubbi, puoi farci una domanda e noi ti risponderemo il prima possibile. Ti aspettiamo!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Chan: lm-7E0g3ro/ Unsplash.com)

Perché puoi fidarti di me?