tarjeta grafica-nvidia
Ultimo aggiornamento: 24/07/2020

Come scegliamo

11Prodotto analizzati

28Ore impiegate

6Studi valutati

86Commenti raccolti

Non c’è dubbio che le schede grafiche siano uno dei componenti più importanti dei computer, soprattutto se si pensa di utilizzarle per giocare ai videogame. Ma non solo: probabilmente, sono anche uno dei primi componenti da aggiornare e che richiedono un maggiore investimento economico.

In questo contesto, sembra evidente che, al momento di scegliere una scheda grafica, si debba evitare di correre anche il minimo rischio. Quindi, se vuoi andare sul sicuro, niente di meglio che NVIDIA e i suoi oltre vent’anni di esperienza. L’azienda di Santa Clara è infatti la produttrice di alcune delle migliori schede grafiche più popolari tra i giocatori di videogame.

Le cose più importanti in breve

  • NVIDIA è l’azienda leader nello sviluppo e nella commercializzazione di schede grafiche per personal computer. Nel suo catalogo di prodotti offre un’ampia varietà di modelli pensati sia per l’utilizzo generico che per applicazioni professionali.
  • NVIDIA si contraddistingue per il suo deciso impegno verso una costante innovazione. Ciò le permette di offrire le schede grafiche più potenti, sia per appassionati di videogiochi che per applicazioni professionali.
  • Se acquisterai una scheda grafica NVIDIA, la prima cosa a cui pensare è l’utilizzo che farai o fai del dispositivo. A partire da qui, potrai prendere in considerazione il tipo di memoria di cui dispone, la larghezza di bus di memoria, il sistema di raffreddamento di cui è dotato e le connessioni video.

Le migliori schede grafiche NVIDIA sul mercato: la nostra selezione

Qui di seguito, ti presentiamo una selezione di schede grafiche NVIDIA preparata da noi di reviewbox.it. L’abbiamo elaborata cercando di tenere in considerazione diversi profili utente. In essa, potrai trovare una scheda per budget limitati, ma anche la preferita da chi ha più pretese. Naturalmente, tutte quante assicurano comunque livelli di qualità molto elevati.

La miglior scheda grafica NVIDIA per budget limitati

La GIGABYTE GeForce GTX 1050 D5 2G è un’opzione molto interessante se hai un budget limitato e vuoi giocare a risoluzioni di 1080p a 30 frame al secondo. In alcuni giochi puoi giocare in 4K. Ha una memoria GDDR5 da 2 GB (gigabyte), con un bus di memoria a 128 bit e con tre uscite video: un DVI-D, un HDMI 2.0b e un DisplayPort 1.4.

Viene considerata la base della gamma NVIDIA e forse per questo è una delle schede grafiche del marchio più vendute. Ottima per giocare con giochi non troppo esigenti, non scalda molto e il rumore non è eccessivo.

La migliore per per rapporto qualità prezzo

Scheda grafica basata sull’architettura Turing con la quale otterrai prestazioni di gioco eccezionali. Ha una memoria GDRR6 da 6 GB, una larghezza di banda di memoria di 336 gigabyte al secondo) e un’interfaccia di memoria a 192 bit. È ottimizzata per il ray tracing ed è compatibile con la tecnologia HDR o ad alta gamma dinamica. Ha un design a due ventole TORX Fans 2.0 con cui copre una maggiore area di dissipazione.

Se cerchi una scheda grafica NVIDIA per il gaming e vuoi un rapporto qualità-prezzo particolarmente buono, questo prodotto fa per te. Secondo le recensioni offre prestazioni eccellenti a un prezzo ancora accessibile viste le sue caratteristiche.

La migliore scheda grafica NVIDIA per gli utenti più esigenti

L’Asus ROG Strix RTX 2080 Ti è un’impressionante scheda grafica con tre ventole e un enorme radiatore in alluminio, pronta a offrire una magnifica esperienza di gioco. Integra una memoria GDDR6 di 11 GB a 14 gigabyte al secondo, l’interfaccia a 352 bit e la larghezza di banda di 616 GB/s. Ha due connessioni HDMI 2.0b, tre connettori DisplayPort e un VirtualLink per applicazioni di realtà virtuale.

Tra le recensioni, si leggono commenti tipo “scheda mostruosa” e “prestazioni impressionanti”, ma viene esaltata anche la sua silenziosità.

La miglior opzione per le applicazioni multimedia

Con questa scheda grafica puoi goderti i contenuti multimediali in risoluzione 4K, quindi è l’ideale per montare un computer incentrato sulla visione dell’home theater. Ha 2 GB di memoria GDDR5, con un’interfaccia a 64 bit ed è compatibile con Microsoft DirectX 12. Inoltre, poiché utilizza un sistema di dissipazione passiva anziché ventole, è completamente silenziosa.

Secondo le recensioni le prestazioni sono più che accettabili, è un scheda silenziosa e va bene anche con diversi giochi (ovviamente con le limitazioni date dalla sua potenza).

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle schede grafiche NVIDIA

Al momento di acquistare una scheda grafica NVIDIA, è fondamentale conoscere le principali caratteristiche dei prodotti dell’azienda di Santa Clara. Non dimenticare che esiste una gran varietà di modelli di schede, quindi è importante capire come distinguerli. Per tale motivo, in questa sezione cercheremo di chiarire tutti i tuoi eventuali dubbi.

tarjeta-grafica-nvidia

Esiste una grande varietà di modelli di schede grafiche, destinati a diversi tipi di utenti. (Fonte: Klemenchenko: 87644005/ 123rf.com)

Perché acquistare una scheda grafica NVIDIA?

Oggi come oggi, i due grandi produttori di schede grafiche sono NVIDIA e AMD. Tuttavia, è indubbio che sia il primo il vero leader e punto di riferimento del settore. Attualmente, offre un’ampia gamma di modelli con cui è possibile montare un dispositivo completamente nuovo, componente per componente, o aggiornarlo per migliorarne il rendimento.

Non dimenticare che installare una scheda grafica dedicata o sostituire quella che già possiedi con una che offra migliori prestazioni ti assicura un salto importante dal punto di vista del rendimento in applicazioni multimediali o nel gioco. In ogni caso, se non hai ben chiaro su quale produttore puntare, puoi leggere la nostra guida sulle schede grafiche.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle schede grafiche NVIDIA?

Le schede grafiche dell’azienda californiana assicurano fantastiche prestazioni e la possibilità di disporre di continui e frequenti aggiornamenti dei driver. Spesso, il loro prezzo è un po’ più elevato di quelle di AMD ma, come puoi vedere nel riquadro seguente, i vantaggi delle schede NVIDIA superano gli svantaggi.

Vantaggi
  • NVIDIA punta sempre sull”innovazione tecnologica
  • NVIDIA aggiorna frequentemente i propri driver
  • Dispone di alcune tra le schede grafiche più potenti
  • Esiste una gran varietà di modelli, destinati a diversi tipi di utenti
  • Insieme alle sue schede grafiche, spesso NVIDIA offre promozioni di giochi gratuiti
  • I modelli più attuali sono ottimizzati per la tecnologia ray tracing
Svantaggi
  • Il loro prezzo è più elevato di quello delle schede di AMD

È possibile installare due o più schede grafiche NVIDIA su uno stesso computer?

Per installare due o più schede grafiche NVIDIA su uno stesso PC, prima di tutto devi verificare che la scheda madre supporti la tecnologia NVIDIA SLI oppure la più recente NVIDIA NVLink. Se è così, la successiva questione da tenere in considerazione è che potrai installare due o più schede grafiche sullo stesso dispositivo soltanto se sono dello stesso modello.

Inoltre, l’alimentazione elettrica deve essere in grado di alimentare tutte le schede e il case deve essere in grado di raffreddarsi adeguatamente. Una volta verificati questi aspetti, dovrai montare le schede sugli slot PCIe x16 della scheda madre e collegarli ad un bridge SLI o NVLink. Poi, dovrai attivare NVIDIA SLI o NVIDIA NVLink nel driver della scheda grafica.

Su quale architettura si basano le schede grafiche NVIDIA?

Oggi, è possibile trovare schede grafiche NVIDIA basate su due architetture: Pascal, di cui rimangono ormai pochi modelli, e Turing, attualmente la più potente, in attesa della nuova architettura Ampere prevista per il 2020. È possibile riconoscere le schede con questa architettura, perché riportano la sigla RTX. Nella seguente tabella, puoi scoprire qualche informazione in più al riguardo.

Pascal Turing
Processo costruttivo FinFET da 16 nm. Si basa su transistor da 12 nm.
Memoria Le schede grafiche di gamma più alta di questa architettura dispongono di supporto per memorie GDDR5X. Integrano memorie GDDR6, le più veloci attualmente esistenti.
Caratteristiche Utilizza la tecnologia di compressione di tipo delta. È ottimizzata per poter eseguire il ray tracing, per la realtà virtuale e per l’intelligenza artificiale.
Modelli di schede grafiche con questa architettura GTX 1050, GTX 1050 Ti, GTX 1060, GTX 1070, GTX 1080 e GTX 1080 Ti. RTX 2060, RTX 2070, RTX 2080 e RTX 2080 Ti.

Quali tipi di schede grafiche NVIDIA esistono?

Attualmente, è possibile distinguere quattro linee di schede grafiche NVIDIA, a seconda del settore di utenti a cui si rivolgono. Sono le seguenti:

  • GeForce GTX-RTX: include le schede grafiche di utilizzo generico e in cui, in generale, si dà priorità ad un buon rendimento nei giochi.
  • GoForce TITAN: sono pensate sia per il mercato di consumo generico che per utenti professionali. Queste schede non sono dotate di ECC (correzione di errori).
  • NVIDIA Quadro: si tratta di schede pensate per professionisti, soprattutto per designer, architetti, creativi e altri tipi di utenti che effettuano il rendering 3D. Dispongono di ECC e di una maggior quantità di memoria.
  • NVIDIA Tesla: schede grafiche per utenti professionali di ambito scientifico e per applicazioni di apprendimento profondo. Dispongono anch’esse di ECC e offrono una maggiore quantità di memoria.

Come identificare una scheda grafica NVIDIA?

Per cominciare, conviene distinguere tra GeForce GT, GTX e RTX. Nel primo caso, sono inclusi modelli di bassa potenza e basso consumo. Nel secondo, schede grafiche più potenti con un buon rendimento nel gioco. Infine, le schede RTX sono schede grafiche ad alto rendimento, compatibili con il ray tracing.

In secondo luogo, è presente una serie di numeri in cui la prima cifra (o le prime due, nei modelli più attuali) rappresenta la generazione a cui la scheda appartiene. Di seguito, trovi il numero che rappresenta la fascia a cui appartiene la scheda all’interno della sua generazione, con la possibilità di distinguere tra alta, media o bassa. La sigla Ti indica che si tratta di un modello superiore.

Quali generazioni di schede grafiche NVIDIA esistono?

Arrivati a questo punto, forse ti starai domandando quali sono le generazioni di schede grafiche NVIDIA. Ebbene, diamo un’occhiata alle più recenti, che sono poi quelle tuttora disponibili sul mercato.

  • GTX 900: È ancora possibile trovarla presso alcuni rivenditori. È fabbricata su architettura Maxwell di seconda generazione. Offre compatibilità con DirectX 11 e 12. Si tratta di schede grafiche che, in generale, offrono un ottimo rendimento nei giochi attuali, soprattutto quelle più potenti, come la GTX 970 e superiori.
  • GTX 10: Anche chiamata GTX 1000, è basata sull’architettura Pascal e, quindi, su processi produttivi da 14 nm o 16 nm. Offre compatibilità con DirectX 11 e DirectX 12. Permette di giocare perfettamente con i videogiochi più attuali.
  • GTX 16: Si tratta di schede grafiche per computer portatili gaming. Sono basate su architettura Turing, anche se non possono eseguire il ray tracing.
  • RTX 20 o RTX 2000: È la generazione di schede grafiche NVIDIA più attuale e, logicamente, la più potente. È realizzata con un processo a 12 nm. È compatibile sia con DirectX 11 e DirectX 12 che con il ray tracing.

Criteri di acquisto

Giunto il momento di comprare una scheda grafica NVIDIA, è necessario tenere in considerazione una serie di criteri di acquisto. Per renderti più agevole il processo di scelta, abbiamo selezionato quelli che, a nostro giudizio, sono i più importanti. Potrai così avere a disposizione una completa guida all’acquisto per puntare al miglior rapporto qualità-prezzo.

Utilizzo che conti di fare del dispositivo

La prima cosa a cui pensare è l’uso che conti di fare della scheda grafica. Se utilizzerai il computer per semplici attività d’ufficio, guardare contenuti in 4K e giocare in maniera occasionale, non sarà necessario scegliere un modello di gamma alta con un prezzo piuttosto elevato. Potrà essere sufficiente un modello di fascia bassa o media.

Se, invece, vuoi giocare con giochi appena usciti e con la massima qualità, non hai altra scelta che puntare su una scheda grafica di fascia alta o estrema. Ma gli altri componenti, come il processore e la memoria RAM, non possono essere da meno, altrimenti fungeranno da collo di bottiglia. Infine, per il disegno grafico professionale in 3D o workstation, avrai bisogno di una scheda professionale.

tarjeta-grafica-nvidia

Non dimenticare che installare una scheda grafica dedicata ti assicura un salto importante dal punto di vista del rendimento in applicazioni multimediali o nel gioco. (Fonte: Klemenchenko: 87560037/ 123rf.com)

Tipo di memoria grafica

Attualmente, il tipo di memorie GDDR6 è il più veloce esistente sul mercato. Puoi trovarlo nelle schede NVIDIA con architettura Turing, anche se il loro costo di produzione è piuttosto elevato, quindi il prezzo di questo tipo di schede è considerevolmente superiore.

Le memorie GDDR6 possono raggiungere velocità di trasmissione pari a 16 Gbps.

Un gradino più in basso, troviamo le memorie di tipo GDDR5X, con velocità fino a 10 Gbps, che puoi trovare nei modelli di gamma alta fabbricati con architettura Pascal. E, infine, ci sono le GDDR5, con velocità da 6 Gbps a 8 Gbps, presenti negli altri modelli basati su questa architettura.

Larghezza di bus di memoria e velocità di clock

La larghezza di bus di memoria di una scheda grafica indica la quantità di bit che è in grado di trasmettere. Oggi, è possibile trovare schede NVIDIA con una larghezza di bus a partire da 96 bit. Logicamente, quanto più alto sarà questo valore, tanto meglio sarà. Un buon valore per una scheda di gamma media è intorno a 256 bit.

Dall’altra parte, la velocità di clock rappresenta la quantità di operazioni che il processore grafico è in grado di effettuare in un determinato intervallo di tempo. Maggiore sarà la velocità, più operazioni effettuerà e migliore sarà il rendimento della scheda grafica. Oggi, è possibile trovare sul mercato una grande varietà di schede NVIDIA che offrono velocità intorno ai 1.500 MHz.

tarjeta-grafica-nvidia

Insieme alle sue schede grafiche, spesso NVIDIA offre promozioni di giochi gratuiti. (Fonte: Moiseienko: 86952422/ 123rf.com)

Dissipatori

In questo caso, vale il detto “più si è, meglio è”. Naturalmente, tenendo però in considerazione l’utilizzo che farai del dispositivo. Per il resto, potrai trovare tre diversi tipi di raffreddamento: attivo, passivo e liquido. Il più comune è il sistema di raffreddamento attivo, che solitamente utilizza una, due o tre ventole per disperdere il calore.

Solitamente, esistono due tipi di dissipatori: quelli personalizzati o a flusso verticale e quelli di tipo blower. I primi, solitamente, offrono un miglior rendimento. Per quanto riguarda il raffreddamento liquido, è il sistema che troverai nelle schede grafiche di fascia alta e, logicamente, è quello che assicura i migliori risultati.

David BullittDirettore marketing senior di NVIDIA per l’America latina

“Il focus di NVIDIA è far sì che il giocatore massivo possa investire al meglio il suo denaro”.

Connessioni video

È importante prestare attenzione ai tipi e alla quantità di connessioni video della scheda grafica, poiché attraverso di esse potrai collegare i diversi monitor o schermi. Per cominciare, è consigliabile che disponga di un’uscita HDMI, che offre video e audio digitali. Con la versione 2.1, potrai riprodurre contenuti 4K a 120 Hz e 8K a 60 Hz.

Video e audio digitali sono offerti anche dalla connessione DisplayPort. Con la versione 1.4, è possibile riprodurre contenuti 4K fino a 120 Hz e 8K a 60 Hz. Le connessioni USB Tipo-C, dal canto loro, possono trasmettere audio e video grazie a DisplayPort Alternate Mode, che permette di collegare alcuni monitor e visori di realtà virtuale. E, infine, ci sono i connettori DVI.

Conclusioni

NVIDIA offre una grande varietà di modelli di schede grafiche, sia per un utilizzo generico che per il settore professionale. In particolare, le più recenti, basate sull’architettura Turing e ottimizzate per eseguire il ray tracing, permettono di godersi un’eccellente esperienza di gaming.

Tuttavia, a seconda dell’utilizzo che conti di fare del dispositivo, può darsi che tu non abbia bisogno delle ultime novità dell’azienda di Santa Clara. Quindi, al momento di acquistare una scheda grafica NVIDIA, prima di tutto ti conviene tenere in considerazione questo fattore che, insieme al tuo budget, determinerà le specifiche tecniche più indicate per le tue esigenze.

Se ritieni che questa guida ti sia risultata utile nel tuo processo di scelta, puoi lasciarci un commento o condividerla attraverso i vari social network.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Wiediger: u03OCRlSd2M/ Unsplash.com)

Perché puoi fidarti di me?

Erika Cecchetto Scrittrice e traduttrice
Lavoro prevalentemente come traduttrice, professione iniziata quasi per caso ma che si è poi rivelata la mia grande passione. Amo leggere e scrivere e, quando si presenta l’occasione, mi dedico alla scrittura di articoli e testi di vario genere, avendo cura di renderli sempre scorrevoli e di gradevole lettura.