Ultimo aggiornamento: 12/08/2021

Come scegliamo

14Prodotto analizzati

23Ore impiegate

5Studi valutati

72Commenti raccolti

In questa nuova edizione di elettronica condivideremo contenuti interessanti sul sensore di movimento. Comunemente conosciuto come quella parte fondamentale del sistema di sicurezza che installi nella tua casa o nella tua azienda, la sua funzione? Per rilevare che una persona o un animale si sta muovendo nella zona.

Cosa succede quando emette un segnale? Ti avverte sicuramente di una possibile minaccia o forse risponde ad una presenza innocua. Ma prima di poter godere dei suoi benefici devi sapere dove posizionarlo e come usarlo. Questo e molto altro sarà trattato nel nostro testo sui rilevatori di movimento.

Bene, sappiamo che lo scopo di acquisire un sensore è quello di scoprire un intruso che cerca di entrare nella tua proprietà. Ma questa affermazione merita una spiegazione un po’ più precisa.




Prima la cosa più importante

  • È un’apparecchiatura tecnologica progettata per reagire alla comparsa di una persona o di un animale, all’interno di varie proprietà: case, giardini, complessi residenziali, parchi e aziende, per citarne alcuni. La sua funzione si adatta fondamentalmente alle esigenze del cliente.
  • Noterete che ci sono tre tipi di sensori di movimento in vendita: attivi, passivi e intelligenti. Scoprite di più sui dettagli che racchiudono ciascuno e prendete una decisione appropriata, a seconda di ciò che è richiesto.
  • Rilevamento del movimento, angolo di posizionamento, posizione e accessori per l’installazione. Questi sono i 4 fattori a cui dovresti prestare attenzione prima di cliccare definitivamente sul pulsante di acquisto. Studiate bene il materiale offerto dai criteri.

Sensore di movimento: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto

Sai già quale sensore scegliere? Siamo sicuri che stai ancora lottando per rispondere a questa domanda. Quindi grazie per averci ispirato a mettere insieme una guida con materiale esclusivo sui rilevatori. Ti aiuterà prima di fare la scelta giusta. Dai, goditi le informazioni autentiche che ti presentiamo.

Chiedi ad uno specialista di aiutarti ad installare il tuo sensore. (Foto: Andriy Popov/123rf.com)

Cos’è un sensore di movimento e quali sono i suoi vantaggi?

In sostanza è un dispositivo elettronico dotato di sensori in grado di rilevare il movimento a distanza di sicurezza, utilizzato come sistema di sicurezza in vari campi. Oltre a questo, può essere utilizzato nell’intrattenimento e nell’illuminazione, attraverso allarmi, cicalini e radiazioni infrarosse.

Oggi hai diverse opzioni tra cui scegliere. Per esempio, puoi usarli per scoprire se c’è un intruso in casa, se qualcuno vuole entrare nel negozio e anche per aprire porte, finestre, cancelli, accendere e spegnere le luci. Infine, sta a te decidere quale delle loro funzioni ti è più utile nell’area selezionata.

Se analizzi il tuo ambiente in profondità, noterai che questi dispositivi hanno guadagnato una notevole presenza al giorno d’oggi. I loro elementi di ricezione e trasmissione del segnale li rendono dispositivi elettronici indispensabili che dobbiamo avere, dato che il loro uso è sinonimo di tranquillità per i membri della famiglia e i dipendenti.

Vantaggi
  • Risparmia energia
  • Prezzo accessibile
  • Installazione facile
  • Connessione intelligente
  • Sicurezza garantita
Svantaggi
  • Scarsa calibrazione
  • Batterie scariche
  • Basso raggio di rilevamento
  • Programmazione oraria errata
  • Sensibilità alle intemperie

Sensore di movimento attivo, passivo e intelligente – A cosa dovresti prestare attenzione?

Beh, sai che vuoi comprare un rilevatore. Ora, la domanda è: sai quale variabile è giusta per te? Se hai ancora dei dubbi sull’argomento, ti assicuriamo che questa sezione li eliminerà. Dai un’occhiata a quanto segue e sii sicuro di scegliere il dispositivo giusto per te.

attivo. Questo è il più comune. Funziona emettendo suoni, luce e vibrazioni. Sul mercato lo troverai come sensore di movimento a microonde, a ultrasuoni, di brividi e riflessivo. È caratterizzato dall’emissione di un particolare tipo di energia.

Per esempio, viene utilizzato per aprire le porte in presenza di un’auto o di una persona, una volta che le rileva. Allo stesso modo, può chiudere elementi complementari nell’edificio, quando non c’è nulla che interrompe il segnale trasmesso.

Passivo. Svolge la sua funzione attivando un allarme centrale a cui è programmato. È quindi il più comunemente usato nelle case e nelle aziende. Si occupa di riconoscere i cambiamenti di movimento per mezzo degli infrarossi che identificano il calore in un dato spazio.

Quando entri in un centro commerciale, potresti notarli fuori o all’ingresso di un negozio. Perché? Bene, quando qualcuno passa davanti a loro, avvisano il manager emettendo un allarme o un rumore acuto, simile a una campana.

Smart. A volte combina ricevitori attivi e passivi, per questo motivo ha la caratteristica duale. Ma i suoi vantaggi vanno oltre questo. Si scopre che il rilevatore intelligente viene azionato dal tuo telefono cellulare tramite un’applicazione.

Inoltre, invia notifiche via e-mail, si connette a Internet senza fili e fornisce sicurezza per edifici, aree riservate, case e magazzini. Puoi monitorare il suo lavoro a distanza, anche quando viaggi in vacanza.

[ tr ]
Applicazione;
Aprire, chiudere, spegnere, accendere;
Identificare i cambiamenti nel movimento o nel calore;
Doppio
[/tr]

Attivo Passivo Smart
Configurazione Manuale Manuale Mobile
Energia Microonde, ultrasuoni, vibrazioni, luce Infrarosso, sonico Sonic
Posizione All’aperto Case e aziende Case, edifici, aree riservate
Supervisione Tecnico Personale Remoto

Criteri di acquisto: fattori che ti permettono di comprare e valutare diversi modelli di sensori di movimento

Hai raggiunto una delle sezioni più importanti di questo testo dedicato all’elettronica. Qui imparerai di prima mano quali fattori sono associati all’acquisto di rilevatori attivi, passivi e intelligenti. Goditi ciò che segue d’ora in poi. Troverai un sollievo nell’avere questo materiale a portata di mano.

Rilevamento del movimento

Ora dovresti sapere che ci sono diversi tipi di rilevamento del movimento. Questo è essenziale per scegliere, posizionare e programmare l’attrezzatura. Se fai la scelta sbagliata per errore, i risultati non saranno quelli che ti aspetti. Prima di tutto, devi avere le informazioni necessarie.

Video. Vuoi migliorare la sicurezza di un’area monitorata fuori dalla tua azienda? Investi in un dispositivo intelligente collegato ad un sistema di telecamere che inizierà a registrare quando rileva un movimento. Per esempio, ti aiutano a cogliere sul fatto un intruso di dubbia origine.

Contact. Ti avvisa quando porte e finestre bloccate vengono aperte. Ti consigliamo di acquistare un modello attivo se vuoi evitare che i tuoi figli escano di casa senza permesso. Possono anche essere utilizzati per proteggere l’integrità della tua casa mentre sei in vacanza.

Wireless. Ti suggeriamo di prenderne uno perché non ha bisogno di essere attaccato alle pareti e comunica in modo intelligente con il tuo telefono. Porta con te diverse doppie scoperte per automatizzare i processi. Saranno utili quando si implementa una rete di sorveglianza.

Infrarossi. Ti avvisa quando ci sono cambiamenti di temperatura in un’area. Prendi un dispositivo con queste caratteristiche per il campeggio in zone di montagna, ti avviserà se c’è un animale pericoloso vicino a te, anche in condizioni ambientali estreme.

Luce. Controlla l’accensione e lo spegnimento delle luci LED con un doppio sensore. Sensibilità della luce regolabile. Vuoi che la luce si accenda solo quando rileva un movimento? Allora questa è la migliore alternativa per te.

Anti-animale. Opta per un dispositivo che non reagisce alla presenza di animali come cani e gatti. Questa è un’eccellente alternativa per te. Ti avviserà della comparsa di un animale primitivo nel tuo cortile, come un orso, un cervo o un puma messicano.

Angolo di posizionamento

Questa dichiarazione è legata allo spazio in cui la incorporerai. Le sue funzioni possono essere limitate o ampliate a seconda della posizione. Per esempio, la performance non sarà la stessa all’interno di una casa, un giardino, un parco o un magazzino. Prima di aggiungerlo al tuo carrello, controlla se è in grado di garantire il giusto beneficio.

180°. Vuoi posizionarlo in un corridoio lungo e stretto? Sarà sufficiente sceglierne uno con questo angolo di visione. È un suggerimento conveniente perché reagirà per identificare il movimento in un raggio maggiore di quello che l’occhio umano può vedere, sia che qualcuno sia posizionato diagonalmente, orizzontalmente o verticalmente ad esso.

360°. Controlla la descrizione del prodotto per vedere se offre questo grado di rilevamento, se hai bisogno di posizionarlo sulla facciata di una casa, nel giardino di un edificio o all’ingresso del tuo ufficio. Perché? Perché copre un’area considerevolmente grande, quando assume funzioni di sicurezza.

Posizione

Dove lo installo? Che tu ci creda o no, questa è una delle domande più comuni poste dagli utenti. Fortunatamente, abbiamo una risposta. Questo criterio ti mostrerà i luoghi più comuni in cui potresti mettere il tipo di sensore per garantire prestazioni efficaci.

Soffitti. Vuoi mettere il tuo sensore su soffitti, bagni, corridoi e centri commerciali? Dato che gli smart display sono progettati per un uso professionale, ti suggeriamo di collocarli in queste posizioni. In questo modo eviti che qualcuno con cattive intenzioni possa afferrarli o danneggiarli a causa dell’umidità e delle alte temperature.

Muri. L’ideale in questi casi è che tu pensi di acquistare un sensore a infrarossi o passivo, poiché la sua presenza dietro porte, cancelli e finestre, ti avviserà tramite un allarme che si stanno aprendo o chiudendo. Ti avviserà quando qualcuno vuole entrare e uscire dalla casa, anche se un veicolo esce dal garage.

Giardini e terrazze. Quando il tuo cortile è grande, vicino a foreste, montagne e aree naturali, è meglio avere un sensore intelligente. La ragione? Puoi programmarlo dal tuo cellulare e ti avviserà via email o tramite l’app se succede qualcosa di spiacevole.

Entrate e uscite. Vuoi che la porta della tua casa o della tua azienda si apra e si chiuda automaticamente? Allora la nostra raccomandazione è che tu scelga i vantaggi di un sensore attivo. È il più comune sul mercato, perché facilita alcuni compiti che normalmente faresti da solo.

Mantieni la tua casa sicura con un sensore passivo. (Foto: Dmitry Kalinovsky/123.rf)

Accessori per l’installazione

Non puoi installare questo dispositivo senza gli strumenti giusti. Quindi, prima di comprarlo, scopri che tipo di accessori richiede per posizionarlo correttamente. Altrimenti, c’è la possibilità di una caduta fatale, limitando o eliminando le sue prestazioni ottimali.

Base. Nella maggior parte dei casi una base è tutto ciò di cui hai bisogno per fissare l’oggetto. È un accessorio indispensabile per l’installazione su pareti o soffitti. Hai tre opzioni per acquisirlo, puoi portarlo separatamente, ordinarlo dal fornitore del prodotto o trovarlo all’interno della confezione.

Viti. La maggior parte dei sensori deve essere incassata nel muro o nel soffitto. Per farlo, tieni a portata di mano il numero appropriato di viti. Saprai quanti sono guardando il retro del dispositivo o leggendo le istruzioni. Controlla queste informazioni prima di acquistarlo, in modo da ottenere anche gli strumenti.

Cavi. Controlla che tipo di cavi sono necessari per le apparecchiature che si collegano all’alimentazione. Di solito ci sono due segmenti, per il lato destro o sinistro. A volte sono inclusi nel pacchetto. Distingui se devi cercarli da solo o se fanno parte del contenuto offerto.

(Featured image photo: Олександр Федюк/123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni