Ultimo aggiornamento: 03/08/2021

Come scegliamo

22Prodotto analizzati

17Ore impiegate

5Studi valutati

65Commenti raccolti

Se sei una di quelle persone che hanno mai avuto problemi con il parcheggio della tua auto, questo articolo è per te. Vogliamo parlarti dei sensori di parcheggio, uno strumento molto utile sia per i principianti che per i guidatori esperti.

È un extra che ti darà sicuramente sicurezza. In questa guida, ti presenteremo alcune cose da considerare se stai pensando di prenderne uno. Iniziamo!




Le cose più importanti da ricordare

  • I sensori di parcheggio sono prodotti tecnologici che ci danno un riferimento di dove siamo posizionati. Così, ci aiutano a parcheggiare l’auto senza problemi.
  • Questi sensori sono per lo più utilizzati dai nuovi guidatori o dalle persone che si prendono cura della loro auto in modo particolare.
  • Ci sono due tipi di sensori di parcheggio, elettromagnetici e ad ultrasuoni.

Sensori di parcheggio: la nostra selezione

Ecco i migliori sensori di parcheggio che abbiamo compilato per aiutarti a fare il miglior acquisto possibile. Inoltre, puoi scoprire i vari aspetti di ogni tipo di prodotto o marca.

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sui sensori di parcheggio

Le domande che tutti ci facciamo quando scegliamo un sensore di parcheggio trovano risposta qui sotto. In modo che tu sappia tutto su di loro prima di fare la tua scelta.

sensor de auto

Entrambi i tipi di sensori possono essere dotati di telecamere per una maggiore precisione, ma non sono sempre inclusi nella confezione. (Fonte: adrianhancu: 91823104/ 123rf)

Cosa sono i sensori di parcheggio e quali sono i loro vantaggi e svantaggi?

I sensori di parcheggio sono strumenti di supporto tecnologico che ci forniscono indicatori di prossimità degli oggetti che vogliamo evitare per ottenere un buon parcheggio. Lo scopo di tutti i sensori di parcheggio è lo stesso, la differenza sta nel tipo di funzionamento di ogni prodotto. Ecco i loro vantaggi:

Vantaggi
  • Aiutano a manovrare in angoli di scarsa visibilità.
  • Il segnale acustico che emettono ci dà un ulteriore riferimento per evitare gli ostacoli.
  • Sono generalmente leggeri e poco appariscenti alla vista.
  • L”installazione non è difficile se il manuale è nella lingua desiderata.
Svantaggi
  • A seconda della marca, il prodotto può deteriorarsi nel tempo.
  • Fattori esterni come colpi, urti o ambienti estremi possono danneggiare i sensori.

Quali tipi di sensori di parcheggio possiamo trovare e come funzionano?

A seconda delle nostre esigenze, possiamo optare per uno di questi due tipi di sensori

  • Elettromagnetico. Questo sistema utilizza campi elettromagnetici per misurare la distanza dell’oggetto più vicino all’interno del campo di rilevamento. Quindi, rileva i cambiamenti o le interruzioni nel campo che indicano la posizione di un oggetto.
  • Ultrasuoni. Questi sensori utilizzano onde ultrasoniche simili a quelle usate dai pipistrelli o dai delfini per localizzare un oggetto intorno a loro. Il sistema misura il tempo che impiega l’onda a tornare al dispositivo per calcolare la distanza approssimativa ed emettere un segnale acustico di avvicinamento.

Come installare i sensori di parcheggio

Bisogna prestare particolare attenzione alle parti piccole e leggere attentamente il manuale. Ecco i passi da seguire

  • Scegli dove saranno installati i sensori.
  • Collega i sensori secondo il manuale.
  • Installa i sensori al contrario.
  • Installa la scatola di controllo del sensore.
  • Infine, installa la scatola degli avvisi audio.

Come rimuovere un sensore di parcheggio

Si raccomanda di consultare uno specialista. Se l’hai installato tu stesso, questo non dovrebbe essere un grosso problema. Rimuovi la plastica sotto il paraurti e poi spingi leggermente il sensore per rimuoverlo. Se questa procedura non funziona, l’intero paraurti dovrebbe essere rimosso e poi il sensore rimosso.

sensor de estacionamiento

Dopo aver raccolto molte informazioni sui sensori di parcheggio. (Fonte: psisa: 57594029/ 123rf)

Criteri d’acquisto

Quando acquisti dei sensori di parcheggio, ci sono alcune cose da considerare per assicurarti che stai acquistando il miglior prodotto per soddisfare le tue esigenze e necessità. Ecco perché abbiamo selezionato i seguenti criteri:

Tipo di sensore

Come abbiamo visto prima, il tipo di sensore da scegliere ha alcune caratteristiche che dobbiamo prendere in considerazione prima di fare il nostro acquisto, quindi controlliamo il nostro budget, confrontiamo le virtù di ogni sensore e analizziamo il pacchetto che stiamo per acquistare.

Numero di rilevatori

Il numero di rilevatori varia a seconda della tecnologia utilizzata. I sensori ad ultrasuoni hanno bisogno da tre a sei rilevatori per funzionare correttamente. I sensori elettromagnetici hanno bisogno di un solo sensore.

Pertanto, se opti per gli ultrasuoni, è preferibile che il pacchetto che acquisti superi le tre unità di rilevamento per evitare problemi in futuro.

Distanza di rilevamento

Questo è probabilmente il punto più rilevante per coloro che non vogliono finire per andare dal meccanico più volte del previsto.

Di solito, la distanza di rilevamento varia tra 0 e 3,5 m, a seconda del modello che hai intenzione di acquistare. Di solito è specificato nella recensione del prodotto.

sensor de estacionamiento

L’installazione dipende in gran parte dall’abilità dell’utente e dalla chiarezza del manuale fornito. (Fonte: Harry Strauss: Pixabay)

Accessori

Il numero di accessori che una marca fornisce quando si acquista un prodotto rispetto alle altre opzioni è importante. Nel caso dei sensori di parcheggio, gli accessori che dovremmo cercare sarebbero

  • Ricambi per il cablaggio
  • Display a LED
  • Sensori aggiuntivi
  • Manuale d’istruzioni

Affidabilità

Dovremmo prestare attenzione alla qualità del prodotto per essere in grado di determinare se è vantaggioso o meno acquistarlo.

Vogliamo un prodotto durevole ed efficiente, per questo controlleremo il luogo di fabbricazione, con quale materiale è stato fatto e che abbia caratteristiche di resistenza all’umidità, alla polvere o alle alte temperature.

Installazione

L’installazione del prodotto dovrebbe essere il più semplice, ma sicuro possibile. Ecco perché un manuale tradotto nella lingua del lettore ci darà un’idea più chiara della procedura da seguire in modo da non finire per danneggiare il prodotto o la nostra auto nel processo.

Di nuovo, queste linee guida dipendono dal produttore. Questo è esattamente il motivo per cui ti suggeriamo di controllare questi criteri per avere la migliore esperienza di acquisto possibile.

Riassunto

Dopo aver raccolto abbastanza informazioni sui sensori di parcheggio, possiamo dedurre che anche se non sono nuovi sul mercato, sono ancora in vigore e hanno la tendenza a continuare a svilupparsi in futuro.

I diversi modelli mostrati hanno lo stesso obiettivo in comune, fornirci la sicurezza che stiamo cercando con ogni articolo che compriamo, con la garanzia che sono prodotti di qualità. Scegli con saggezza e vedrai che un’attività poco gratificante come parcheggiare l’auto può diventare qualcosa di divertente.

(Featured image source: kwangmoo: 151240460/ 123rf)

Recensioni