Se stai cercando una smart TV Samsung, probabilmente è perché sai che questo produttore è una delle aziende tecnologiche ed elettroniche più importanti al mondo. Attualmente è il primo produttore di telefoni cellulari del pianeta e anche nel settore degli smart TV occupa una posizione di vertice. Se c’è qualcosa che viene riconosciuto alla società coreana è di certo l’alta qualità dei suoi prodott.

Acquistare lo smart TV giusto non consiste però solo nello scegliere un marchio prestigioso come Samsung e un modello con le dimensioni dello schermo più grandi. Se vuoi prendere la decisione corretta e comprare un dispositivo che soddisfi ogni tua necessità ed aspettativa devi tenere conto anche di altri fattori: in questa guida completa non ne trascureremo nessuno.

Le cose più importanti in breve

  • Le Smart TV Samsung integrano tantissime applicazioni originali già installate: non mancano ovviamente le più popolari come Netflix, Deezer, Spotify, HBO o Sky, inoltre grazie al loro Smart Hub tutti i contenuti possono essere gestiti da un’unica schermata, in modo da potervi accedere in maniera rapida e semplice.
  • Le Smart TV Samsung hanno il loro sistema operativo, Tizen, che si basa su Linux. Avere il controllo sia dell’hardware che del software costituisce un bel vantaggio per Samsung che così può offrire un’esperienza utente migliore.
  • Samsung offre una garanzia di dieci anni contro l’usura dello schermo sia per le TV QLED che per i Premium UHD con HDR1000 o superiore.

Classifica: Le migliori Smart TV Samsung sul mercato

Di seguito ti proponiamo una nostra classifica con le cinque migliori Smart TV Samsung selezionati all’interno del vasto catalogo del marchio coreano. Abbiamo provato a scegliere prodotti diversi per caratteristiche, ma accomunati dagli enormi vantaggi offerti: trattandosi di Samsung non potrebbe essere altrimenti.

Posto nº 1: Samsung UE43NU7090UXZT

Questo prodotto gode della certificazione UHD, la quale garantisce una risoluzione che è quattro volte superiore alle tv FHD. Inoltre, la tecnologia HDR offre una maggiore luminosità e una gamma di colori brillanti. Il design elegante prevede una cornice dallo spessore ridotto e uno schermo da 43”. Il sistema Tizen consente di accedere ai contenuti tramite mobile.

Le molte recensioni positive esaltano il montaggio, giudicato come semplice e abbastanza pratico in quanto nella confezione sono presenti tutti gli accessori necessari. Anche l’installazione è facile ed intuitiva. Altro elemento apprezzato è il rapporto qualità-prezzo, mentre l’aspetto è considerato essere elegante e gradevole. Buona la risoluzione 4K.

Posto nº 2: Samsung UE50NU7400U

Quest’altro prodotto dispone della tecnologia TV LED, la quale garantisce allo spettatore una gamma di colori intensa ed accesa. Lo schermo da 50” gode della risoluzione 4K e dell’ultra HD, per una qualità visiva che si avvicina alla realtà. A livello di consumi, questo televisore appartiene alla classe energetica A, quindi di basso consumo. Può connettersi ad Internet.

Tra le tante recensioni positive, gli aspetti che più emergono sono l’ottimo rapporto qualità-prezzo, in quanto nonostante il costo contenuto risulta essere un buon televisore. Altro elemento elogiato è la facilità di utilizzo, siccome può essere impiegato il riconoscimento vocale, anch’esso giudicato “buono”. Infine, la qualità dell’immagine è ottima e nitida.

Posto nº 3: Samsung UE55NU7172

Questo televisore da 55” in versione europea gode della risoluzione in 4K Ultra HD. Con un processore quad core incluso, esso è dotato di altoparlanti incorporati e dispone della tecnologia LED per la qualità dell’immagine sullo schermo. Possiede, inoltre, due porte USB dalle quali è possibile collegare dispositivi come chiavette. Consuma 105 W per l’alimentazione.

Dalle recensioni degli utenti emerge un prodotto apprezzato per la qualità dell’immagine, nitida e luminosa, e soprattutto per il rapporto qualità-prezzo, in quanto il costo accessibile offre delle prestazioni che, a detta degli utenti, “difficilmente si trovano in altri prodotti simili”. Anche l’imballaggio viene elogiato in quanto ben curato ed inscatolato.

Posto nº 4: Samsung UE49NU7370UXZT

Lo schermo da 49” è dotato di tecnologia LED e risoluzione UHD, dalla cui combinazione risultano dettagli nitidi grazie ad una risoluzione che è quattro volte superiore al classico Full HD. Inoltre, questo televisore prevede Smart Things, ossia la possibilità di controllare tutti i dispositivi e contenuti da un’unica app. La soluzione Clean Cable consente di non avere cavi in vista.

Le recensioni positive per questo articolo sono molte e, tra gli elementi più apprezzati, emergono l’ottimo rapporto qualità-prezzo e la buona qualità di risoluzione. L’immagine risulta essere nitida, chiara e realistica. Nonostante un upscaling da FHD “pessimo”, il prodotto viene consigliato per gli incredibili sfondi neri e per il design, elegante ed accattivante.

Posto nº 5: Samsung UE58NU7170UXZT

Questo televisore gode di risoluzione 4K UHD, per una qualità dell’immagine superiore a quattro volte quella di un normale Full HD. Lo schermo è da 58” e appartiene alla classe energetica A. Grazie a Smart Things è possibile controllare tutti i dispositivi e contenuti tramite un’app da mobile. Nessun cavo sarà in vista grazie alla funzione Clean Cable.

Il prodotto viene elogiato per la sua facilità di utilizzo e per la qualità dell’immagine, considerata essere una garanzia Samsung. Anche il rapporto qualità-prezzo viene esaltato, in quanto la risoluzione è molto nitida e luminosa a fronte di un costo accessibile. Anche l’audio, nonostante alcune critiche, viene giudicato positivamente. Buona anche la cura dell’imballaggio.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sugli Smart TV Samsung

Se hai intenzione di acquistare uno Smart TV Samsung devi tener conto di una serie di aspetti fondamentali. Non dimenticare infatti che esistono vari modelli e che ognuno di questi è progettato per un uso differente. In questa sezione ci proponiamo di rispondere alle eventuali domande che potrebbero sorgerti al momento del tuo acquisto.

smart-tv-samsung-prima-xcyp1

Se stai pensando di acquistare uno smart TV non dubitare: Samsung è uno dei migliori marchi del settore. (Fonte: Andriy Popov: 44589454/ 123rf.com)

Cosa sono esattamente gli Smart TV Samsung?

Uno smart TV o televisore intelligente è una tv che si connette a internet, dotata di un sistema operativo e di una serie di applicazioni. Per quanto riguarda Samsung, l’azienda coreana è uno dei pilastri più importanti nella produzione e nella vendita di smart TV, soprattutto per l’altissima qualità dei suoi prodotti.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi degli Smart TV Samsung?

Avere uno Smart TV Samsung significa poter contare su una serie di vantaggi. Per cominciare sai già che stai acquistando un prodotto di enorme qualità e con la garanzia di un marchio leader. Inoltre potrai godere delle tantissime applicazioni originali già installate, in più con il Samsung Smart Hub hai l’accesso a tutti i contenuti da un’unica schermata.

Vantaggi: Samsung offre un’ampia gamma di modelli, consentendoti di scegliere quello più adatto alle tue esigenze ma sempre con la garanzia di uno dei maggiori marchi del settore. Gli Smart TV Samsung spiccano per le straordinarie prestazioni che offrono.

L’azienda coreana si distingue anche per l’impegno costante nell’innovazione. Gli Smart TV Samsung sono dotati di un gran numero di applicazioni originali già installate, tra cui le più popolari Netflix, Spotify, HBO e Sky.

Con Smart Hub hai accesso a ogni contenuto che ti interessa da un’unica schermata così da poter navigare in maniera facile e rapida. Puoi collegare il tuo Smart TV al tuo cellulare e trasformare lo smartphone in un telecomando: con l’app SmartThings è semplicissimo e grazie al suo sistema One Connect puoi praticamente dimenticare i cavi.

Svantaggi: Sono più costosi dei modelli venduti da altri produttori ma, come si dice in questi casi, la qualità ha un prezzo. Samsung non propone smart TV con pannelli OLED.

Vale la pena comprare uno Smart TV Samsung?

Se stai pensando di acquistare uno smart TV non dubitare: Samsung è uno dei migliori marchi del settore. Con Samsung sei certo di avere uno Smart TV di qualità elevata e con la garanzia di un servizio clienti eccezionale. Inoltre questi televisori offrono un’ottima facilità di connessione e tantissime applicazioni.

Che sistema operativo utilizzano gli Smart TV Samsung?

Gli Smart TV Samsung integrano il proprio sistema operativo, Tizen, basato su Linux. Sviluppato dall’azienda coreana partendo quasi da zero, è un software molto flessibile poiché adatto a un gran numero di dispositivi. La sua interfaccia permette di utilizzare sia il telecomando tradizionale sia il cellulare.

Inoltre è possibile dare degli ordini tramite comando vocale. Il fatto di avere il controllo sia dell’hardware che del software costituisce per Samsung un bel vantaggio, in quanto questo gli consente di ottimizzare l’esperienza dell’utente e introdurre le nuove funzionalità in maniera più facile e veloce.

Eddy CueVicepresidente senior del Software e dei Servizi Internet di Apple

“Speriamo di portare l’esperienza di iTunes e AirPlay 2 a più clienti in tutto il mondo tramite gli Smart TV Samsung, in questo modo gli utenti di iPhone, iPad e Mac hanno un altro modo di godersi i loro contenuti preferiti sullo schermo più grande di casa”.

In cosa consiste la tecnologia QLED degli Smart TV Samsung?

Samsung ha optato per lo sviluppo di una tecnologia QLED (sigla dell’inglese Quantum Dot Light Emitting Diode) invece della tecnologia OLED (sigla dell’inglese Organic Light Emitting Diode). I pannelli QLED sono un’evoluzione degli LCD (Liquid Crystal Display) e della tecnologia Quantum Dot o a nanocristalli.

Questi pannelli attivano i pixel individualmente, consentendo così un contrasto migliore, livelli di luminosità più elevati, angoli di visione migliorati e più volume colore. Per quanto riguarda invece la tecnologia OLED, oggi lo svantaggio maggiore è dato dall’incapacità di raggiungere il nero puro avendo bisogno di una fonte di luce esterna.

Che tipi di Smart TV Samsung esistono?

Di base Samsung commercializza due tipi di smart TV, quelli con pannelli LCD e quelli che integrano la tecnologia QLED. Entrambe le opzioni offrono logicamente diversi vantaggi: nella tabella seguente ti mostreremo le principali caratteristiche di ognuna.

Televisori LED LCD Televisori QLED

Prezzo

Hanno un prezzo più economico. Sono quelli che offrono un rapporto qualità/prezzo migliore. Hanno un prezzo più alto.
Illuminazione dello schermo I televisori LED illuminano i pixel colorati da dietro con diodi bianchi. I pixel producono la propria luce. In questo modo si può controllare la luminosità di ciascun pixel in maniera indipendente.
Neri e scuri I neri più scuri e quelli puri sono quasi impossibili da ottenere con questo sistema. Si ottengono neri più puri. Inoltre i contrasti sono di gran lunga migliori.
Angolo di visione Variano molto a seconda della tecnologia di visualizzazione utilizzata. Offrono angoli di visione perfetti.

Cos’è l’High Dynamic Range?

L’High Dynamic Range (anche HDR dalla sigla in inglese) è una tecnica di elaborazione delle immagini. Si tratta di un sistema che ottiene, elabora e riproduce il contenuto in modo tale da riuscire ad esaltare i dettagli sia delle ombre che delle luci, migliorando notevolmente la qualità dell’immagine.

In questo modo si possono apprezzare le scene con un maggior numero di dettagli, una gamma di colori più ampia e in un modo più simile alla vista dell’occhio umano. Oggi si sono imposti principalmente due standard: Dolby Vision e HDR10 (e anche HDR10+). Quest’ultimo è attualmente il più diffuso perché ha requisiti meno impegnativi ed è aperto.

smart-tv-samsung-prodotto-xcyp1

Non dimenticare che esistono vari modelli di Smart TV Samsung e che ognuno di questi è progettato per un uso differente. (Fonte: Jessmine: 73048207/ 123rf.com)

Mi conviene comprare uno Smart TV Samsung con schermo curvo?

I televisori curvi si distinguono per offrire un maggior livello di immersione grazie al loro effetto avvolgente ed inoltre seguono la curvatura naturale degli occhi: sono ideali quindi per lunghe sessioni di film, serie TV e videogiochi, tuttavia il loro rendimento non ha seguito le previsioni ed è per questo che non sembra riusciranno a imporsi come un nuovo standard.

Alcuni esperti hanno infatti già anticipato la loro prossima scomparsa, inoltre dovresti anche tenere presente che ogni possibile riparazione può avere un costo molto più elevato. Sei comunque tu che devi decidere se ti interessa un televisore curvo, anche se il nostro consiglio è quello di optare per un altro tipo di Smart TV Samsung.

Criteri di acquisto

Al momento di comprare uno Smart TV Samsung è importante tenere bene a mente una serie di criteri di acquisto. Per aiutarti abbiamo selezionato per te quelli che consideriamo essenziali: ci auguriamo che ti guidino nella scelta dello Smart TV Samsung più adatto ai tuoi gusti e alle tue esigenze.

  • Dimensioni dello schermo
  • Tipo di pannello
  • Risoluzione
  • Frequenza di aggiornamento
  • High Dynamic Range o HDR
  • Intensità luminosa
  • Connettività e porte

Dimensioni dello schermo

Certamente il tuo primo impulso sarà quello di acquistare lo schermo più grande che il tuo budget ti consente. Se hai un salotto davvero spazioso forse potrebbe essere una buona opzione, ma se questo non è il tuo caso dovresti considerare invece la distanza di visualizzazione. Se la stanza non è abbastanza grande uno schermo troppo largo può risultare dannoso.

In questo senso Samsung consiglia specifiche dimensioni dello schermo per ogni distanza di visualizzazione: puoi consultarle nella seguente tabella esplicativa, anche se la regola generale in ogni caso è che quanto più lontano sei dallo schermo tanto più grandi devono essere le sue dimensioni.

Distaza di visualizzazione espressa in metri Dimensioni dello schermo consigliate da Samsung in pollici
1,3 m 32″
1,6 m 40″
2,1 m 49″
2,3 m 55″
2,9 m 70″

Tipo di pannello

Nel caso di Samsung c’è la possibilità di scegliere tra un pannello LCD e uno QLED. Come abbiamo già visto in precedenza, la tecnologia QLED offre una qualità d’immagine superiore e una serie di funzioni come la modalità ambiente che ricrea motivi decorativi della casa quando è spento, ma ovviamente ha un prezzo più alto.

Dave DasSenior Vice President del Marketing di Elettronica di Consumo per Samsung Electronics America

“Con Samsung QLED TV abbiamo risolto i problemi riscontrati da tutti quanti e in ogni casa; disordine dei cavi, montaggi nelle pareti e l’accumulo di dispositivi appena sotto il televisore”.

Risoluzione

Fino a poco tempo fa esistevano principalmente due opzioni per la risoluzione: Full HD 1.080p e 4K. Lo sviluppo recente dei primi televisori 8K e la loro commercializzazione ha però aggiunto una nuova soluzione da poter considerare. Ovviamente Samsung offre già televisori con risoluzioni 8K, come il QLED Q900R da 75″.

Di fatto Samsung è stato il primo marchio a commercializzare un televisore con questa risoluzione, sebbene la verità è che oggi non esista quasi alcun contenuto in 4K, né tanto meno in 8K. In ogni caso con risoluzioni 8K si ottengono immagini con un maggior senso di realismo, sensazione percepita anche con contenuti che non sono in 8K.

Frequenza di aggiornamento

La frequenza di aggiornamento o frequenza di refresh indica il numero di volte al secondo in cui l’immagine viene aggiornata e viene misurata in hertz: maggiore è la frequenza di aggiornamento, migliore è la qualità dell’immagine. Fino a qualche tempo fa lo standard era 60 Hz, mentre oggi è possibile trovare televisori fino a 1.000 Hz.

Nella realtà però i valori generalmente più alti non superano di solito i 120 o 240 Hz. Il nostro consiglio è che, per quanto possibile, opti per un televisore con una frequenza di aggiornamento di almeno 120 Hz, in modo da poter godere di immagini molto più morbide.

smart-tv-samsung-xcyp1

Uno smart TV o televisore intelligente è una tv che si connette a internet, dotata di un sistema operativo e di una serie di applicazioni. (Fonte: Scyther5: 43398539/ 123rf.com)

High Dynamic Range o HDR

L’High Dynamic Range è un elemento fondamentale al fine di godere di una migliore qualità dell’immagine. Samsung propende per lo standard HDR10 e per la sua estensione HDR10+, che richiede televisori con un pannello di almeno 10 bit e picchi di luminosità di 1.000 nit. La differenza tra HDR10 e HDR10 + è davvero sostanziale.

D’altro canto il formato HLG (sigla dell’inglese Hybrid Log-Gamma) è un complemento agli standard HDR10+ e Dolby Vision ed è progettato per le trasmissioni televisive in diretta. Per quanto riguarda le denominazioni Q HDR 1000, Q HDR 1500 o Q HDR 2000 di Samsung, appartengono allo standard HDR10+ e il numero finale indica la massima capacità di luminosità.

Intensità luminosa

L’intensità luminosa, sia degli schermi degli Smart TV che dei cellulari, si misura solitamente in nit, che non è un’unità del Sistema internazionale di unità di misura, ma equivale a una candela per metro quadrato ed indica l’intensità luminosa per unità di superficie. Uno schermo con più nit emette quindi più luce di uno che ne ha meno.

Oggi i film HDR sono prodotti con una quantità minima di 1.000 nit, in questo modo il livello di luminosità permette di illuminare anche le scene più scure così da rendere visibile ogni piccolo dettaglio di ogni angolo, inoltre amplia lo spettro dei colori ottenendo toni vividi e spettacolari. Il nostro consiglio è di scegliere un Smart TV con almeno HDR 1000.

smart-tv-samsung-seconda-xcyp1

Certamente il tuo primo impulso sarà quello di acquistare lo schermo più grande che il tuo budget ti consente. Se hai un salotto davvero spazioso forse potrebbe essere una buona opzione. (Fonte: Destinacigdem: 69898545/ 123rf.com)

Connettività e porte

Le opzioni di connettività a disposizione sono un altro aspetto che devi prendere in considerazione quando stai per scegliere uno Smart TV. Ti conviene sapere quali sono le opzioni di connettività a internet offerte, se per connessione tramite WiFi e/o LAN. Inoltre il dispositivo deve includere vari ingressi HDMI per il collegamento di lettori Blu-ray, console di gioco, decoder via cavo e soundbar.

È necessario che disponga anche di porte USB per collegare memorie USB e dischi rigidi portatili (dovresti averne almeno due, anche se idealmente se ne trovano con tre o più), e naturalmente non dimenticare nemmeno la connessione Bluetooth. In sintesi più connessioni ci sono meglio è, in modo da poter ottenere il massimo dallo Smart TV.

Conclusioni

Quando acquisti uno Smart TV Samsung ti assicuri un televisore di altissima qualità, con prestazioni straordinarie e un eccellente sistema operativo. Includendo inoltre numerose applicazioni originali già installate puoi anche accedere a tantissimi contenuti multimediali e grazie a Smart Hub puoi gestire il tutto da un’unica schermata.

Non tutti i televisori Samsung sono però uguali né sono stati progettati per lo stesso tipo di utente, per questo è essenziale che tu tenga in conto una serie di criteri di acquisto in modo da poter scegliere il dispositivo più adatto alle tue esigenze: tra questi sottolineiamo le dimensioni e la risoluzione dello schermo, l’High Dynamic Range o HDR e le opzioni di connettività.

Per concludere, se ritieni che questa guida ti sia stata utile nella scelta del tuo Smart TV Samsung puoi lasciarci un commento oppure condividere l’articolo sui tuoi social network.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Petro Kuprynenko: 66411428/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
46 Voto(i), Media: 5,00 di 5
Loading...