La prima chiamata con un cellulare avvenne nel 1973, ma solo dagli Novanta si diffusero, erano terminali semplici per chiamate e SMS. Il primo smartphone invece, venne lanciato sul mercato dalla Apple nel 2007. Con Iphone iniziò la grande diffusione dei telefoni cellulari “intelligenti”. La rivoluzione fu tale che oggigiorno sembriamo non essere più in grado di vivere senza.

Con lo smartphone si possono fare così tante cose che la funzione di chiamata non è più quella usata maggiormente. Per esempio, attraverso delle applicazioni installate sullo smartphone si può: accendere il riscaldamento prima di arrivare a casa, fare la spesa, vedere il film preferito, navigare in internet ecc., insomma le possibilità per questi telefoni sono infinite. Resta da capire quali criteri o caratteristiche dobbiamo tenere in considerazione per comprare il miglior smartphone, segui la nostra guida e lo scoprirai.

Le cose più importanti in breve

  • Gli smartphone offrono una grande quantità di vantaggi, perciò sono diventati uno strumento quotidiano indispensabile. Li usiamo per comunicare, per leggere le notizie, nei nostri momenti di relax e perfino per lavorare.
  • Al momento, i due principali sistemi operativi per i cellulari sono Android e iOS. Il secondo è il sistema operativo Apple e si differenzia per la sua semplicità d’uso ed uniformità. Android, invece, è il sistema operativo di Google ed il suo principale vantaggio è la flessibilità.
  • Per acquistare un telefono cellulare, la prima cosa a cui devi pensare è perché ne hai bisogno e come lo utilizzerai. Una volta chiarito ciò, a livello di prestazioni, i due fattori più influenti sono il processore e la memoria RAM. Tuttavia, altri due criteri ugualmente importanti sono la capacità di archiviazione e l’autonomia della batteria.

Classifica: I migliori smartphone sul mercato

Di seguito, ti presentiamo la classifica che abbiamo preparato con i cinque migliori smartphone attualmente disponibili  sul mercato. L’abbiamo stilata cercando di includere articoli più vari possibile, tenendo conto delle diverse fasce di budget. E, ovviamente, scegliendo sempre prodotti con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Posto nº 1: Samsung Galaxy A10

Il Samsung Galaxy A10 ha display Infinity-V da 6.2” e fotocamera posteriore da 13 MP, memoria interna da 32 GB espandibile con SD fino a 512 GB. Riconoscimento facciale come chiave di accesso al tuo Galaxy e la batteria da 3400 mAh per un divertimento prolungato.

Di questo telefono, viene molto apprezzato lo schermo, grande e luminoso. Per il rapporto qualità/prezzo è consigliatissimo. Molti ritengono che la memoria espandibile sia una gran cosa e che sia apprezzabile anche la velocità del processore. Per qualcuno sarebbe più comodo un caricabatterie più rapido.

Posto nº 2: Xiaomi Mi 8 Lite

Lo Xiaomi Mi 8 offre il sistema Android 8.1 (Oreo), fotocamera posteriore da 12 MP e quella anteriore da 5. La memoria interna ha 64 GB di capacità, espandibile fino a 256 GB. Sblocco tramite impronta o riconoscimento facciale.

Non ha niente da invidiare ai top di gamma, questo modello ha fluidità molto veloce, la batteria non è molto duratura ma in compenso si scattano foto dai colori eccezionali. Il rapporto qualità/prezzo è ottimale e la cover risulta comoda e antiscivolo , peccato che il telefono non abbia la funzione NFC e le cuffie non siano comprese.

Posto nº 3: Apple iPhone XR

Su l’iPhone XR troviamo il display Liquid Retina (LCD) da 6,1″, fotocamera posteriore da 12 MP e quella per i selfie da 7 MP. Può essere ricaricato via wireless (con i caricabatterie Qi) e dispone del riconoscimento facciale per accedere ai comandi. Resistente all’acqua fino a due metri di profondità per un massimo di mezz’ora.

Il papà di tutti gli smartphone anche in questo caso ha fatto breccia nel cuore degli utenti che ritengono un telefono altamente performante. Il riconoscimento facciale è rapidissimo anche al buio, la fotocamera buona, fluidità perfetta e la batteria migliorata rispetto ai modelli precedenti. C’è chi afferma di guardare video tutto il giorno e andare a letto ancora con il 45% di batteria.

Posto nº 4: Huawei P20 Lite

Il P20  Lite è dotato di processore Kirin 659 Octacore e doppia fotocamera per immagini sorprendenti. Lo schermo FHD+ da 5,84″ rende Colori vividi e un elevato contrasto. ha la dual SIM e batteria da 3000 mAh: dura più a lungo e si ricarica prima.

Gli acquirenti non hanno dubbi sul prodotto, lo ritengono ottimo rispetto alla fascia di prezzo, scatta foto sensazionali con la doppia fotocamera e le prestazioni delle funzioni sono veloci, compreso il riconoscimento dell’impronta. Il design è accattivante e lo schermo molto luminoso, c’è chi ne ha comprati 3, per tutta la famiglia.

Posto nº 5: Smartphone Blackview A60 6.1

La batteria del telefono è ai polimeri di litio e non è rimovibile. Connettività 3G; 2G; Bluetooth; GPS; W-CDMA; WiFi; GSM. È dotato di doppia fotocamera, la posteriore con 13 megapixel mentre quella frontale 5. Il processore è un quad-core e il sistema operativo Android 8.1. Ha 1 GB di memoria RAM e 16 GB di quella Rom mentre la SD card espandibile fino a 128 GB.

In questa fascia di prezzo, il Blackview A60 riscuote molto favore. Oltre che il costo viene apprezzata la dual sim e la doppia fotocamera. Risulta facile da usare e configurare. Secondo gli utenti più esperti, il processore soffre in caso di operazioni simultanee. Tutti felici per la cover in regalo.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sugli smartphone

Al momento di acquistare uno smartphone, è fondamentale prendere in considerazione alcuni aspetti importanti. Non dimenticare che ne esistono vari modelli e che prezzi e prestazioni possono variare sensibilmente. Per questo motivo, in questa sezione cerchiamo di rispondere alle domande più comuni tra gli utilizzatori.

smartphone-prima-xcyp1

Esiste una quantità quasi illimitata di applicazioni gratuite per smartphone.
(Fonte: Jozef Polc: 93560344/ 123rf.com)

Cos’è esattamente uno smartphone?

Gli smartphone, o telefoni cellulari intelligenti, sono dispositivi elettronici di piccole dimensioni, che si connettono alle reti di telefonia mobile permettendo di comunicare sia tramite queste che tramite una connessione Internet. Sono sempre più potenti ed offrono continuamente nuove prestazioni e funzioni.

Si possono usare per fotografare, filmare video, giocare ai videogiochi, riprodurre contenuti multimediali ed addirittura effettuare pagamenti nei negozi. Ovviamente, permettono anche la navigazione in Internet, per connettersi e comunicare tramite i social. In tal modo, sono diventati uno strumento indispensabile nella quotidianità di molti.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi degli smartphone?

Gli smartphone offrono molti vantaggi. Ti permettono di connetterti ad Internet ovunque ed in ogni momento, poiché sono dispositivi leggeri che puoi portare sempre con te. La loro potenza e le prestazioni che offrono sono di volta in volta più numerose e il numero di applicazioni disponibili è impressionante.

Inoltre, è già possibile pagare tramite smartphone in molti negozi, o fare il check-in in aeroporto. Indubbiamente, è importante farne un uso responsabile, perché potrebbero creare dipendenza. Tuttavia, come vedrai nella tabella che segue, i loro vantaggi superano gli svantaggi.

Vantaggi
  • Sono leggeri e si possono portare praticamente ovunque
  • Potrai connetterti ad Internet in qualunque momento
  • Ti permettono di comunicare all’istante con i tuoi cari
  • E’ già possibile pagare tramite cellulare in moltissimi negozi
  • Puoi usarli per fare il check-in in aeroporto
  • Esiste una quantità pressoché illimitata di applicazioni gratuite
  • Puoi guardare su smartphone le tue serie TV e film preferiti
  • Dispongono di camera foto e video di alta qualità
  • Puoi giocare a videogiochi in alta risoluzione
Svantaggi
  • L’autonomia della batteria è un po’ limitata
  • I modelli di alta gamma sono abbastanza costosi
  • Possono creare dipendenza se non utilizzati correttamente

Vale la pena acquistare uno smartphone?

Oggigiorno i telefoni cellulari sono diventati strumenti indispensabili nel nostro quotidiano per comunicare, svagarci e lavorare. Li usiamo praticamente per tutto, da pagare nei negozi, contattare il nostro migliore amico che vive all’estero e, ovviamente, anche per telefonare.

Indubbiamente, ci semplificano la vita. Applicazioni quali Google Maps e Similia ci permettono di trovare la nostra destinazione ed orientarci in ogni circostanza; possiamo guardare episodi di serie TV e film o giocare ai videogiochi mentre viaggiamo o siamo sui trasporti pubblici; possiamo scattare una foto o girare un video e condividerlo all’istante sui social network.

Per chi è consigliabile l’acquisto di uno smartphone?

Oggigiorno, praticamente per tutti. Per fortuna o sfortuna che sia, applicazioni quali WhatsApp, Google Maps o la stessa posta elettronica sono diventate indispensabili per noi, e con uno smartphone si possono utilizzare sempre. A seconda dell’uso che ne farai, però, ci sarà un modello che fa al caso tuo. .

Jacqueline LeoEditrice di riviste e produttrice di media

“C’è un’applicazione per quasi qualunque cosa tu debba fare e qualunque situazione tu debba affrontare”.

Quali tipi di smartphone esistono?

Al momento, uno dei migliori metodi per classificare gli smartphone esistenti è a seconda della gamma a cui appartengono. In questo modo, si possono distinguere smartphone di gamma bassa, media ed alta. Naturalmente, la separazione può non essere sempre netta, ma ci permette comunque di definire alcune restrizioni.

In generale, i cellulari appartengono all’una o all’altra gamma in funzione del prezzo, della qualità dei suoi materiali, delle caratteristiche dell’hardware e delle loro prestazioni. I modelli più venduti sono, di solito, quelli di livello medio. La tabella seguente presenta alcuni dei principali modelli di ciascuna gamma.

Gamma bassa Gamma media Gamma alta
Modelli principali Nokia 1 Plus, Xiaomi Mi A2, Xiaomi Redmi 7, Motorola Moto G7 Power, Huawei Y5 2018, Honor 10 Lite, Samsung Galaxy A6, Sony Xperia L3, Xiaomi Redmi Note 7. Huawei Mate 20 Lite, Huawei P Smart 2019, Xiaomi Mi 9 SE, Nokia 8.1, Motorola One Vision, Samsung Galaxy M30, Honor Play, Pixel 3a, Samsung Galaxy A70. Xiaomi Mi 9, Samsung Galaxy S10+, Huawei P30 Pro, OnePlus 7 Pro, Sony Xperia 1, Huawei Mate 20 Pro, Google Pixel 3 XL, Apple iPhone XS Max.

Quali sono i sistemi operativi per smartphone?

Una volta escluso totalmente Windows, restano solo iOS e Android. Il primo è il sistema operativo Apple ed è disponibile solo per i suoi modelli, mentre il secondo è di Google e ne esistono varie opzioni grazie alle possibilità di personalizzazione utilizzate da molti dei produttori.

iOS si differenzia per essere un sistema semplice ed omogeneo. Android, dal canto suo, ha come punto di forza la flessibilità. Le versioni più attuali di entrambi sono iOS12 e Android 9 Pie. Optare per queste versioni recenti ti assicura che il tuo dispositivo sarà in grado di supportare degli aggiornamenti più a lungo.

smartphone-prodotto-xcyp1

Se vuoi godere della possibilità di scattare foto e girare video in alta risoluzione, avrai bisogno di un cellulare di alta gamma. (Fonte: Bowie15: 64977010/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Se stai valutando di comprare uno smartphone, è importante che tu prenda in considerazione una serie di criteri d’acquisto. In fin dei conti, lo userai tutti i giorni. Per aiutarti a scegliere, abbiamo selezionato quelli che riteniamo essere i più importanti: speriamo che ti guidino per trovare il rapporto qualità-prezzo più conveniente possibile.

  • Uso che farai del tuo smartphone
  • Sistema operativo
  • Tipo e dimensioni del display
  • Risoluzione immagini
  • Processore
  • Memoria RAM
  • Connettività
  • Capacità di archiviazione
  • Macchina fotografica e videocamera
  • Batteria
  • Funzionalità extra

Uso che farai del tuo smartphone

La prima domanda da porti è che uso farai del tuo cellulare. In fin dei conti, non ha senso acquistarne uno con grandi prestazioni se non le sfrutterai. Se lo userai solo per chiamare, comunicare sui social e navigare in Internet, un modello di fascia bassa andrà più che bene.

Invece, se vuoi usufruire della possibilità di scattare foto e girare video in alta risoluzione, o giocare a videogiochi di qualità, avrai bisogno di un cellulare di alta gamma. Lo stesso se vuoi editare fotografie tramite il telefono. Inoltre, se vuoi effettuare pagamenti con lo smartphone, hai bisogno di un modello che disponga di connessione NFC.

smartphone-xcyp1

Il formato OLED offre una maggiore qualità di immagine, con più luminosità e un contrasto più definito sugli smartphone. (Fonte: Vadim Georgiev: 31213229/ 123rf.com)

Sistema operativo

Spesso non viene data al sistema operativo l’importanza che invece merita. E’ però il software principale e quello che gestisce le risorse hardware del cellulare. Pertanto è fondamentale che sia costantemente aggiornato. In tal senso, sia Apple con iOS che Google con Android vengono aggiornati spessissimo.

Dopo di questi ci sono Nokia e OnePlus, in quest’ordine. Conviene ricordare che l’ultima versione di Android è la 9 Pie, sebbene molti produttori aggiungano possibilità di personalizzazione al sistema operativo di Google. Un aspetto interessante di questo sistema operativo è che include un’interfaccia basata sui gesti, disponibile anche per iOS 11 e 12.

Tipo e dimensioni del display

Nel considerare il display del cellulare, devi fare attenzione sia alle sue dimensioni che alla qualità. In genere, i modelli con schermi piccoli, inferiori a 5 pollici, sono modelli di gamma bassa. La tendenza attuale è di avere schermi sempre più grandi, dunque diventa sempre più frequente che si scelgano modelli da 6 o più pollici.

Per quanto riguarda il formato, sembra che gli schermi OLED siano l’opzione vincente. Offrono una miglior qualità dell’immagine, con più luminosità e un contrasto più definito. Inoltre, assicurano una miglior efficienza energetica, un aspetto fondamentale per i dispositivi mobili, e rendono possibile produrre modelli più leggeri e sottili.

Risoluzione immagini

Oggigiorno, la risoluzione immagini più bassa in uno smartphone è l’HD o alta risoluzione. Ciò vuol dire che lo schermo é di 1.280 x 720 pixel, ovvero la sezione più piccola in cui un’immagine può essere divisa. In realtà, però, la risoluzione minima che dovresti considerare è la Full HD, da 1.920 x 1.080 pixel.

L’opzione successiva che puoi trovare è la QHD o 2K, che permette di mostrare sul display 2.880 x 1.440 pixel. D’altro canto, esistono anche le risoluzioni “plus” come la HD+, la Full HD+ o la QHD+, disponibili per i cellulari con schermo più grande. Ad esempio, una risoluzione QHD+ mostra 2.880 x 1.440 pixel.

Processore

Il processore è il cervello del cellulare, con il compito di eseguire le varie operazioni del sistema operativo e delle applicazioni. In generale, per dispositivi Android l’opzione migliore sono i processori Snapdragon di Qualcomm. Per uno smartphone di fascia media, una buona opzione è lo Snapdragon 660.

Per i modelli di alta gamma, spicca tra tutti lo Snapdragon 855, il più recente. In ogni caso, lo Snapdragon 845 ha un rendimento solo leggermente inferiore, dunque resta comunque una validissima opzione se non hai intenzione di sforare il tuo budget. Invece, aziende quali Samsung e Huawei possiedono la loro specifica serie di processori Exynos e Kirin, rispettivamente.

foco

Sapevi che il primo smartphone venne fabbricato nel 1997? Fu chiamato GS88 “Penelope”, di Ericsson.

Memoria RAM

La memoria RAM (Random Access Memory, in inglese) è responsabile di archiviare gli ordini che vengono eseguiti dal processore. La sua capacità si misura in gigabytes (GB) ed è un elemento chiave per il rendimento di uno smartphone, specialmente per i dispositivi Android. È particolarmente importante per applicazioni di grande consumo, quali videogiochi, ed indispensabile per il multitasking.

Per un cellulare di fascia bassa, una memoria RAM di 3 GB può essere sufficiente. Ad ogni modo, se vuoi assicurarti un buon rendimento sul lungo termine, dovresti orientarti su un minimo di 6 GB. Se cerchi uno smartphone di alta gamma, allora ti conviene sceglierlo con 8 o più GB.

Connettività

A questo punto, ed in attesa dell’arrivo della connessione 5G per gli utenti, che è prevista non prima del 2020, ti conviene tenere in conto tre aspetti: NFC, Bluetooth e WiFI. L’integrazione NFC è assolutamente fondamentale per, tra le altre cose, pagare con il cellulare, ecco perché è così importante.

Per quanto riguarda la connessione Bluetooth, la versione 5.0 ti permette di usufruire di un grado più alto di connettività e di maggior velocità, così come della possibilità di collegare degli auricolari senza fili. Lo standard WiFi più recente è il 802.11ac, sebbene sia imminente l’installazione del 802.11ad, ancora più potente.

smartphone-seconda-xcyp1

Per quanto riguarda i processori, l’opzione migliore per gli smartphone di fascia media è Snapdragon 660. (Fonte: Milan Markovic: 111569142/ 123rf.com)

Capacità di archiviazione

In generale, quanta più ne abbiamo meglio è. Come valore minimo, dovresti pensare a 64 GB o anche 128 GB. Considera che già lo stesso sistema operativo occupa una parte considerevole della memoria interna. In più, ti conviene tenere conto della possibilità di ampliarla attraverso una scheda microSD.

Macchina fotografica e videocamera

Nel valutare la macchina fotografica di un cellulare, bisogna considerare sia la camera posteriore che quella frontale per i selfie. Tuttavia, è importante non guardare solamente ai megapixel. Bisogna considerare anche il sensore, le lenti e la stabilizzazione. Anche il processore ha un ruolo fondamentale.

Infine, il software è responsabile di processare le informazioni ricevute dal sensore, dunque è parte dell’equazione. L’opzione migliore, se cerchi un telefono con una buona fotocamera ad un prezzo economico, é optare per i modelli di alta gamma degli anni precedenti. Il Google Pixel XL di prima generazione, il Galaxy 8 e il Huawei P20 sono ottime scelte.

foco

Sapevi che il cellulare più venduto della storia è il Nokia 1100? Furono venduti circa 250 milioni di esemplari in tutto il mondo.

Batteria

La capacità della batteria si misura in milliampereora (mAh). Il minimo che dovresti considerare è 3.700 mAh. Così, avrai la tranquillità di poter utilizzare il tuo smartphone tutto il giorno, facendone un uso moderato. Inoltre, ti conviene che disponga di un sistema di caricamento rapido.

Oggi uno dei più famosi è il Quick Charge di Qualcomm, generalmente disponibile su marche quali Sony, Xiaomi o LG. E se preferisci un sistema di carica senza fili, il più comune è lo standard Qi, di solito disponibile su Samsung, LG, Lenovo, Apple o Xiaomi. In ogni caso, questo sitema è ancora da migliorare abbastanza.

Funzionalità extra

Due delle funzioni più interessanti dei cellulari moderni sono il riconoscimento facile e il lettore di impronta digitale. Sono entrambe sistemi di sicurezza ed offrono ulteriori applicazioni interessanti. Per quanto riguarda il lettore di impronta, alcuni modelli lo possiedono già integrato nello schermo, nella parte posteriore.

Un’altra funzionalità allettante è il dual SIM. Con questa opzione, puoi avere due schede SIM (o una SIM ed una microSD), se ad esempio hai bisogno di un numero privato ed uno professionale. Ti potrebbe anche interessare che disponga di una connessione jack per gli auricolari, poiché alcuni modelli ne sono privi.

Conclusioni

Utilizziamo i telefoni cellulari quotidianamente, per attività basiche quali comunicare con i nostri cari, consultare le previsioni del tempo, leggere le notizie, scattare foto, guardare la nostra serie TV preferita o giocare ai videogiochi. Nel bene e nel male, sembra che non siamo capaci di vivere senza. Alla fin fine, ci semplificano la vita.

Oggigiorno esiste una grande varietà di modelli. Per questo, per qualunque cosa tu ne abbia bisogno, ne troverai uno perfettamente adatto a te, a condizione di prestare attenzione ad aspetti quali lo schermo, il processore, la RAM, la capacità di archiviazione e l’autonomia della batteria, oltre che alla camera, se intendi scattare foto e girare video.

Se questa guida ti è stata utile per la tua scelta, lasciaci un commento o condividila sui social.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Justin Main/ Unsplash.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
30 Voto(i), Media: 4,00 di 5
Loading...