Se stai cercando la migliore soundbar sul mercato, in questo articolo troverai una guida all’acquisto completa. Ti spiegheremo cosa sono le soundbar e cosa dovresti valutare quando decidi di acquistarne una.

Le soundbar risolvono uno dei principali difetti dei televisori piatti: il suono. I moderni televisori a schermo piatto infatti non hanno spazio, motivo per cui molti di essi hanno una qualità di suono molto bassa.

Le cose più importanti in breve

  • Le soundbar sono piatte e strette. Come suggerisce il nome, hanno una forma a barra. Si mettono sotto al televisore. Controlla le misure del tuo televisore prima di sceglierne una.
  • Sebbene alcune barre audio abbiano opzioni di audio surround, non forniranno mai un sistema Home Theatre. Non offrono un vero e proprio audio surround. Anche i modelli con altoparlanti a 360º non sostituiranno mai un sistema Home Theatre.
  • Alcune soundbar sono dotate di un subwoofer esterno. Il subwoofer è il bass speaker. Se stai cercando un’esperienza simile all’Home Theatre, è importante che la tua soundbar ne abbia uno.

Classifica: Le migliori soundbar sul mercato

Di seguito, ti mostriamo le migliori soundbar che puoi trovare sul mercato. In questa sezione scoprirai qual è la più adatta a te. Inoltre,scoprirai anche le caratteristiche specifiche di ogni prodotto.

Posto nº 1: ABOX per TV

La soundbar ABOX è caratterizzata da linee essenziali: l’unico elemento frontale è il display piccolissimo nascosto quando spento. Grazie all’ingresso ottico coaxial e AUX puoi collegare tutti i dispositivi che vuoi come tv, tablet, pc o laptop. Inoltre il sistema bluetooth ti consente la trasmissione da un qualsiasi dispositivo fino a 15 m.

Una delle soundbar dal miglior rapporto qualità prezzo, con una riproduzione sonora ritenuta eccezionale dagli acquirenti: bassi pieni e profondi e suoni non distorti anche a volume alto. Qualcuno l’ha ritenuta non potente a sufficienza per ambienti grandi.

Posto nº 2: Samsung HW-K430r

Questabsoundbar utilizza il sistema bluetooth per collegarsi agli altri dispositivi e anche il subwoofer (molto potente) può essere posizionato ovunque con estrema facilità. La qualità dei bassi è eccezionale e l’esperienza audio è incredibilmente realistica. Se possiedi una tv Samsung è possibile usare un solo telecomando.

Secondo le recensioni, metterla in funzione è molto semplice, il rapporto qualità prezzo è ottimo e il fatto che sia senza fili la rende una delle migliori soundbar in circolazione. Il suono risulta molto buono, anche se qualcuno considera solo il subwoofer di qualità, mentre la stessa soundbar risulta sufficiente.

Posto nº 3: LG SJ5

Una soundbar con un design elegante e con sub-woofer incorporato. Offre un suono bilanciato e i suoi 320 watt la rendono molto potente. Ha la funzione LG Auto Sound Engine che ottimizza il suono e mantiene le frequenze. Tecnologia Bluetooth 4.0. È disponibile anche a 40, 300 e 500W (ovviamente a differenti prezzi).

Un suono ritenuto di ottimo livello dagli acquirenti, qualcuno lo definisce quasi al pari del Home Theatre. Risultati molto soddisfacenti con qualsiasi dispositivo o programma. Essendo non proprio economica, qualcuno si lamenta per la mancanza di un display.

Posto nº 4: Sony HT-CT290

La soundbar Sony HT-CT290 ha un’acustica sorprendente. Con una potenza totale di 300 W è unito un subwoofer versatile a 2 vie per provare un sistema audio avvolgente. È dotata di ingresso ottico, presa HDMI e porta USB per riprodurre brani da diversi dispositivi.

Secondo le recensioni il rapporto qualità prezzo è molto buono, anche se l’audio non soddisfa pienamente tutti gli acquirenti. Gli alti sono cristallini e piacevoli, ma i bassi non sono eccezionali.

Posto nº 5: Bose Soundbar 700

Combinazione di sofisticato design (vetro temperato, griglia metallica e linee eleganti) e ottima acustica, la Soundbar Bose riproduce tutto ciò che vuoi anche dal tablet o dal tuo smartphone. Il sistema di calibrazione ADAPTiQ ottimizza le prestazioni in base alle caratteristiche dell’ambiente per offrire la migliore esperienza audio possibile.

Secondo gli acquirenti l’audio è nitido e piacevole anche a volume molto alto. I medi sono avvolgenti e definiti e i bassi risultano buoni, anche se non sono il punto forte di questa soundbar. Il prezzo è decisamente non alla portata di tutti.

Posto nº 6: Yamaha MusicCast YAS-306

Attenzione e cura dei dettagli, per una soundbar che occupa poco spazio, ma offre un’acustica ottimale nonostante l’assenza di subwoofer esterno. Dispone infatti di due subwoofer integrati e di due unità woofer e tweeter per un miglior bilanciamento del suono, anche nel parlato.

Le recensioni ne parlano mediamente più che bene, viene ritenuta un’ottima soundbar per spazi fino a 30mq. La lamentela più comune è che non prevede un attacco HDMI e quindi con alcuni televisori risulta inutilizzabile.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle soundbar

In questa sezione cercheremo di rispondere alle domande più comuni dei clienti. Una soundbar è un prodotto nuovo, quindi è normale che tu abbia domande. La nostra intenzione è di risponderti e offrirti tutte le informazioni necessarie.

soundbar-prima

Le soundbar sono l’ideale per gli amanti del suono nitido.
(Fonte: Bodo: 58282666/ 123rf.com)

Le soundbar sono state progettate per risolvere il difetto principale dei moderni televisori: il suono. La maggior parte dei modelli di TV a schermo piatto ha altoparlanti integrati molto deboli.

I produttori devono scegliere tra l’installazione di buoni altoparlanti o gli schermi sempre più stretti. Gli altoparlanti di solito finiscono nella parte posteriore del dispositivo e questo causa l’emissione di un suono debole e ovattato.

Che cos’è una soundbar?

Le soundbar sono diventate un complemento quasi obbligatorio per chi desidera godere appieno dell’audio della TV. Sono un’alternativa ideale all’Home Theatre. Occupano poco spazio, hanno design discreti e sono più economiche.

Le soundbar migliorano il suono della televisione. Possiedono infatti diversi altoparlanti che, messi in linea, migliorano l’audio. Inoltre, hanno funzioni di audio surround.

Funzionano a meraviglia con TV e film, ma non con la musica.

Qual è la differenza tra soundbar, soundbase e Home Theatre?

Soundbar:Le soundbar si installano sotto alla TV. Come suggerisce il nome, sono compatte e non occupano troppo spazio. Hanno un design allungato, discreto e attraente. Dei tre sistemi, questo è il più semplice. Anche il più limitato.

Di solito non supportano il subwoofer che deve essere installato esternamente da qualche altra parte. È molto importante che gli altoparlanti siano di alta qualità se vogliamo emulare il suono surround di un Home Cinema 5.1. Alcune soundbar hanno un’opzione per simulare il suono surround.

Soundbase: Le soundbase hanno un design a forma di scatola. Sono più pesanti e sono poste sotto alla televisione. Hanno il subwoofer incorporato, quindi emettono bassi migliori. Non hanno il suono surround perché la proiezione dell’audio è unidirezionale.

Le soundbase sono più costose e non godono di un’ottima reputazione tra gli esperti. Non sono una cattiva opzione se vuoi migliorare il suono della tua televisione senza andare molto oltre. Servono anche a eliminare i cavi e dispongono di un dispositivo che ti consentirà di riprodurre contenuti in TV e di ascoltare musica.

Home Theatre 5.1 e 7.1: Gli Home Theatre sono sistemi audio di qualità superiore. Sono eccellenti per creare ambienti avvolgenti. Offrono una qualità audio superiore. Il grosso problema è che si tratta di un set di cinque o sette altoparlanti più un subwoofer che dovrai distribuire correttamente nel tuo salotto.

Un altro grande svantaggio è che sono i sistemi audio più costosi. Ne vale la pena solo se intendi coprire un’ampia stanza. Sono sistemi concentrati su TV e film, quindi non funzionano così bene per la musica.

Di seguito ti mostriamo una tabella di confronto:

Soundbar Soundbase Home Theatre 5.1 e 7.1
Design Design più semplice Design approssimativo, tipo scatola Design più discreto
Sistema audio Sistema audio limitato Buon suono Vero suono surround
Struttura Senza subwoofer o con subwoofer esterno Subwoofer integrato Fino a cinque altoparlanti

Hai bisogno di un subwoofer con la soundbar?

Le soundbar non funzionano bene con le basse frequenze. Non fa male incorporare un subwoofer al sistema se si desidera un buon suono surround. Se ne trovi un modello con uno integrato, non preoccuparti, non stai pagando troppo.

Alcune soundbar integrano il subwoofer tra gli altoparlanti. La nostra raccomandazione è di sceglierne una con subwoofer esterno perché produrrà un suono migliore. Ad ogni modo, se acquisti una soundbar senza subwoofer non ti preoccupare, puoi acquistarne uno e installarlo in un secondo momento.

foco

Il subwoofer è un tipo di altoparlante passivo o attivo progettato per riprodurre due ottave di tutto ciò che costituisce l’intero spettro delle frequenze audio.

Quali connessioni richiede una barra audio?

Di solito le soundbar offrono due tipi di connessione: wireless o fisica. La connessione fisica è HDMI (High Definition Multimedia Interface) e consente di utilizzare i codec ad alta risoluzione come Dolby, TrueHD o DTS HD Master Audio. Ci sono anche uscite e ingressi ottici.

Le connessioni wireless hanno alti e bassi. A volte perdono il segnale o distorcono il suono, tuttavia, sono più comode e ti risparmiano il fastidio dei fili. La maggior parte delle barre ha il Bluetooth integrato, sebbene non sia un’opzione che fa la differenza. È meglio optare per il WiFi che offre una connessione più stabile.

Di seguito ti mostriamo una tabella comparativa delle connessioni:

Conexión Físicas Conexiones Inalámbricas
HDMI WiFi
Salida óptica Bluetooth
Jack de 3,5 mm
Mini-jack
USB
Connessione fisica Connessione wireless
HDMI WiFi
Uscita ottica Bluetooth
Jack da 3,5 mm
Mini-jack
USB

Quanto è grande una soundbar?

Più grande è la soundbar, più spazio c’è per gli altoparlanti. Se gli altoparlanti sono distanziati, il suono sarà chiaro ed equilibrato. Tuttavia, le soundbar sono progettate per essere discrete.

Le soundbar sono poste sotto al televisore. Danno un tocco moderno e distinto. Prima di sceglierne una, devi essere sicuro in merito a dove le piazzerai. Devi misurare lo spazio e scegliere il modello che più ti si addice.

soundbar-TV

Le soundbar sono perfette per amplificare il suono nel tuo salotto.
(Fonte: Jessmine: 66133402/ 123rf.com)

Dove posso comprare una soundbar?

Le soundbar sono disponibili ormai ovunque, anche nei centri commerciali o in negozi come MediaWorld. Puoi anche trovarle in centri audio specializzati. E, ovviamente, su Internet. È possibile acquistare una soundbar sulle pagine dei produttori e anche su Amazon o Ebay.

Criteri di Acquisto

Le soundbar sono prodotti innovativi. È normale che tu non sappia cosa cercare quando ne acquisti una. In questa guida ti vogliamo spiegare tutto ciò che devi sapere per decidere. Vogliamo mostrarti i fattori che dovresti esaminare prima di scegliere, ecco perché abbiamo preparato il seguente elenco di aspetti importanti:

  • Altoparlanti separati
  • Potenza RMS
  • Lunghezza e dimensioni della soundbar
  • Decoder Dolby o DTS

Altoparlanti separati

La soundbar è progettata per migliorare il suono mediocre dei moderni televisori. L’aspetto più importante è la qualità del suono. Non tutte le barre offrono una buona qualità del suono. Questo è un errore comune, le barre di gamma inferiore non migliorano il suono della TV.

Come puoi sapere se il suono di una soundbar sarà buono? Principalmente, grazie alla qualità degli altoparlanti.

Le barre di solito hanno diversi tipi di altoparlanti: tweeter per alte frequenze, woofer per collant e subwoofer per bassi. Alcuni hanno altoparlanti full-range, che riproducono tutte le frequenze nello stesso altoparlante.

Potenza RMS

La potenza RMS è la misura utilizzata per conoscere la potenza di un amplificatore. È il livello medio e costante della potenza sonora. In breve, si tratta di quanto forte suonerà un altoparlante ad un determinato livello di volume.

La prima cosa da tenere in considerazione è la potenza che entra nell’amplificatore. Se c’è molta potenza, il suono sarà distorto. Con troppa potenza potresti bruciare gli altoparlanti.

Il bello delle soundbar è che hanno amplificatore e altoparlante sulla stessa attrezzatura.

Lunghezza e dimensioni di una soundbar

Anche se dicono che le dimensioni non contano, la realtà è diversa. Uno dei problemi più comuni è fare un ordine su Amazon e ritrovarsi una soundbar di una lunghezza eccessive, tanto da non adattarsi ai mobili.

Anche la profondità e il peso sono importanti. Assicurati di avere abbastanza spazio e che la barra sia ben posizionata sotto la TV. Non puoi immaginare la quantità di persone che, per la fretta di acquistare, dimenticano di misurare i loro mobili. Non fare questo errore, misura bene prima di scegliere.

Decoder Dolby e DTS

Idealmente, la soundbar dovrebbe avere entrambi. Il Dolby è un formato utilizzato da tutti i servizi video on demand come Amazon Prime Video, HBO o Netflix, DTT e dai canali Blu-Ray, nonché dalle console per videogiochi. Ecco perché tutte le soundbar hanno incorporato il Dolby.

Il DTS è un formato multicanale che utilizza una compressione inferiore rispetto al Dolby. Si trova su DVD e Blue-Rays. Se guardi molti contenuti in questo formato, è conveniente per te che la barra abbia il DTS. La maggior parte dei televisori piatti ha già i propri decoder Dolby. Solo i modelli più moderni incorporano anche il DTS.

Conclusioni

Le soundbar non possono sostituire l’Home Theatre. Tuttavia, rappresentano l’opzione ideale per migliorare il suono della tua televisione. Sono un buon complemento per il tuo soggiorno e non sono troppo costose. Tieni sempre a mente lo spazio che hai.

Se stai cercando un suono ambientale, scegli una soundbar con subwoofer esterno e canali separati. Se hai poco budget e non sei troppo esigente sull’audio, scegline una economica con una gamma completa di altoparlanti.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Legoshyn: 68257232/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
41 Voto(i), Media: 4,50 di 5
Loading...