Telecamera di sorveglianza WiFi
Ultimo aggiornamento: 22/12/2020

Come scegliamo

15Prodotto analizzati

20Ore impiegate

13Studi valutati

45Commenti raccolti

Le telecamere di sorveglianza WiFi vanno molto di moda perché possono essere utilizzate per una grande varietà di scopi diversi, sono molto economiche e facili da usare. E tutto questo con i vantaggi offerti dalla connettività wireless. È così possibile controllarle dal cellulare grazie alle diverse applicazioni pensate a tale scopo.

Inoltre, possono essere collegate ad altre telecamere e/o altri dispositivi per creare ampie reti di sicurezza o di gestione di strutture di vario tipo. Naturalmente, offrono qualità d’immagine e audio sempre migliori. Dato che esistono modelli con dimensioni molto ridotte, è anche possibile installarle praticamente in qualsiasi luogo.




Le cose più importanti in breve

  • Le telecamere di sorveglianza WiFi offrono innumerevoli vantaggi: sono molto facili da usare, molto economiche e migliorano la sicurezza della tua abitazione, del tuo ufficio o della tua azienda.
  • Le telecamere di sorveglianza WiFi ti permettono di accedere alle immagini che registrano da una grande varietà di dispositivi, come cellulari, tablet e PC.
  • Il criterio di acquisto più importante per scegliere una telecamera WiFi è l’uso che conti di farne. Se devi sorvegliare l’interno di un ufficio o proteggere l’accesso alla tua abitazione, avrai bisogno di due dispositivi diversi.

Le migliori telecamere di sorveglianza WiFi sul mercato: la nostra selezione

Per facilitarti il compito di scegliere una telecamera di sorveglianza WiFi abbiamo preparato una selezione con alcune delle migliori attualmente disponibili sul mercato. Sono le seguenti:

La telecamera di sorveglianza WiFi da interno preferita dagli acquirenti

Sembra proprio che per la sicurezza della propria casa i consumatori amino affidarsi alla TP-Link Tapo C200, che rappresenta il modello più venduto e meglio recensito nella sua categoria. Si tratta di una telecamera senza fili con visione notturna, audio bidirezionale, sensore di movimento, e con registrazione su cloud e scheda microSD fino a 128 GB. La possibilità di integrarla in sistemi di domotica gestiti da Google Home o Amazon Alexa è infine la ciliegina sulla torta.

Manca una porta Ethernet per utilizzarla serenamente anche nelle stanze dove il segnale wireless non arriva bene, ma nonostante ciò non si segnalano problemi di connessione, che resta stabile. Si tratta insomma di un prodotto completo ma soprattutto affidabile, che viene affiancato da un’ottima app che consente di muovere  o visualizzare la telecamera anche fuori casa, nonché avviare una chiamata e guardare le registrazioni.

La miglior telecamera di sorveglianza WiFi da esterno

La Victure PC730 è una telecamera da esterno controllabile interamente da smartphone, grazie al collegamento wireless con la rete locale. Registra con una risoluzione di 1080p su microSD e in cloud, ha i LED infrarossi per la visione notturna ed una visione grandangolare a 110°. Qualora dovesse rendersi necessario, offre anche un collegamento Ethernet.

È un prodotto plug & play facile da installare e da utilizzare, disponibile ad un prezzo molto interessante. Vanta migliaia di recensioni positive, nelle quali gli utenti ne elogiano la buona qualità del video e l’affidabilità. Essendo una videocamera per uso esterno, resiste molto bene agli agenti atmosferici, con una certificazione IP66.

Il miglior kit di telecamere di sorveglianza WiFi

L’ottimo kit per la videosorveglianza proposto da SZSINOCAM comprende un NVR ad 8 canali e 4 telecamere wireless con risoluzione FHD. Garantisce le funzioni più comuni e adottate anche dalla concorrenza, inclusi l’audio bidirezionale, la rilevazione del movimento e la visione notturna. Tramite l’app si possono vedere le telecamere in tempo reale, effettuare registrazioni e tanto altro.

Il parere espresso dagli acquirenti è molto positivo, e si tratta certamente di un prodotto completo e pronto all’uso, con telecamere IP66 adatte all’esterno ma utilizzabili anche al chiuso. Inoltre, pur offrendo un servizio cloud, è opzionalmente disponibile la possibilità di registrare su microSD direttamente da ogni telecamera, o in alternativa su un disco rigido installabile nell’unità centrale.

La miglior telecamera di sorveglianza WiFi da interno nera

Si sa che il nero sta bene su tutto, e molto spesso ciò è anche valido con l’arredamento, specialmente quando si vuole un oggetto che non dia nell’occhio. Per la videosorveglianza senza fili il mercato propone numerose alternative, ma l’opzione con il miglior rapporto qualità-prezzo è senza dubbio la Victure PC540, la quale è in grado di offrire le feature più comuni al giusto prezzo, tra cui visione notturna, notifiche push, sensore di movimento e tracciamento dell’obbiettivo. Pur essendo wireless, dispone anche di una porta Ethernet.

Gli acquirenti si ritengono soddisfatti della bontà di caratteristiche che questa telecamera ha da offrire. Ottima è la qualità del video FHD, disponibile sia in cloud che su microSD, come lo è anche quella dell’audio a due vie. Non presenta problemi di connessione alla rete e l’app ha un gradimento generalmente positivo.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle telecamere di sorveglianza WiFi

Prima di acquistare una telecamera di sorveglianza WiFi è utile risolvere eventuali dubbi sul suo funzionamento. In fondo, esistono diversi modelli di telecamere di sorveglianza WiFi con caratteristiche e prestazioni che possono variare notevolmente.

Tecnico che sistema una telecamera di sorveglianza

Le telecamere di sorveglianza WiFi offrono innumerevoli vantaggi: sono molto facili da usare, molto economiche e migliorano la sicurezza della tua abitazione, del tuo ufficio o della tua azienda. (Fonte: Popov: 48038725/ 123rf.com)

Che cosa sono esattamente le telecamere di sorveglianza WiFi?

Le telecamere di sorveglianza WiFi sono telecamere in grado di trasmettere e registrare immagini dotate di connettività wireless. Possono anche scattare fotografie e registrare e trasmettere audio. Dato che si collegano a Internet attraverso connessioni WiFi, possono essere gestite da dispositivi come cellulari, computer o tablet.

Quali applicazioni può avere una telecamera di sorveglianza WiFi?

Al di là del loro utilizzo come sistema di sicurezza per case, uffici e negozi, le telecamere di sorveglianza con connettività WiFi dispongono di una moltitudine di applicazioni. Alcune delle più comuni sono:

  1. Sorveglianza di abitazioni, uffici e negozi.
  2. Controllo di macchinari o strutture.
  3. Registrazione di time-lapse.
  4. Rilevamenti nel lungo periodo, come la crescita di una pianta.
  5. Applicazioni legate al rilevamento del movimento.
  6. Studio di animali con telecamera nascosta.
  7. Sorveglianza e assistenza di bambini, anziani e/o animali domestici.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle telecamere di sorveglianza WiFi?

Le attuali telecamere di sorveglianza con connettività wireless offrono un gran numero di vantaggi. Quindi non deve sorprendere che siano sempre più diffuse. Naturalmente, presentano anche alcuni inconvenienti. È utile conoscerli.

Vantaggi
  • Sono molto economiche.
  • Possono essere collegate e controllate con il cellulare.
  • Puoi vedere le immagini dal cellulare, da un computer o da un tablet.
  • Sono molto facili da usare.
  • Dispongono di una molteplicità di applicazioni.
  • Sono leggere e di piccole dimensioni.
  • Si possono installare in luoghi diversi.
  • Si possono collegare ad altri dispositivi.
  • Permettono di migliorare la sicurezza di casa o di un’azienda.
  • Ti permettono di disporre di prove di eventuali reati.
  • Normalmente, non richiedono lavori per l’installazione.
  • Permettono di risparmiare sui costi di installazione.
Svantaggi
  • Possono creare problemi di privacy.
  • Sono esposte a possibili attacchi informatici.
  • Possono subire interferenze.

A chi si consiglia di acquistare una telecamera di sorveglianza WiFi?

I motivi per utilizzare una telecamera di sorveglianza WiFi sono molti e diversi. Potresti averne bisogno per proteggere l’accesso della tua abitazione. Spesso vengono usate per sorvegliare bambini o anziani. È comune anche il loro utilizzo come sistema di sicurezza all’interno dei negozi.

In questo caso, è possibile utilizzarle per sorvegliare il locale sia durante l’orario di apertura che quando è chiuso. Inoltre, c’è chi le usa per sorvegliare gli animali domestici, osservare animali nella natura o anche la crescita di una pianta nel lungo periodo. Si usano anche per controllare macchinari.

Telefono che controlla le telecamere di sorveglianza

Le telecamere di sorveglianza WiFi ti permettono di accedere alle immagini che registrano da una grande varietà di dispositivi, come cellulari, tablet e PC. (Fonte: Popov: 92339990/ 123rf.com)

Le telecamere di sorveglianza WiFi sono sicure?

In generale, le telecamere di sorveglianza WiFi sono piuttosto sicure. Tuttavia, se non presti attenzione a una serie di misure di sicurezza, la privacy delle immagini potrebbe risultare compromessa. Alcune tra le più importanti sono le seguenti:

  • Mantieni il software aggiornato: Il software accluso alla telecamera può richiedere aggiornamenti periodici. Perciò è importante registrare la tua telecamera sul sito del produttore o accettare di ricevere notifiche sui nuovi aggiornamenti. Allo stesso modo, se utilizzi un’app sul telefono per gestire la telecamera, è importante che sia anch’essa aggiornata.
  • Utilizza una password sicura: Cambia la password predefinita con una nuova che sia più sicura possibile.
  • Attiva le funzioni di sicurezza della telecamera: Alcune telecamere permettono di codificare i dati che trasmettono via Internet. In questo caso, è fondamentale attivare questa opzione nelle impostazioni della telecamera. Inoltre, l’indirizzo del sito della telecamera deve iniziare con https. Se non è così, il nome utente e la password potrebbero non essere codificate.
  • Utilizza connessioni WiFi sicure: Evita di usare l’applicazione del telefono quando sei connesso a una rete WiFi pubblica. In questo caso, devi collegarti alla telecamera attraverso il browser del tuo dispositivo.

È legale utilizzare telecamere di sorveglianza WiFi?

L’uso di una telecamera di sorveglianza all’interno di un’abitazione o di qualsiasi altro luogo chiuso di tua proprietà è del tutto legale, ma non deve essere puntata sulla strada o su qualsiasi altro luogo pubblico. Inoltre, se ne hai una attiva in casa, devi avvisare i tuoi visitatori.

In generale, se la telecamera registrerà altre persone, deve soddisfare le seguenti garanzie:

  1. È necessario informare mediante un cartello ben visibile che si sta accedendo a una zona videosorvegliata.
  2. Soltanto le persone autorizzate e responsabili della telecamera possono avere accesso alle immagini registrate.
  3. La conservazione delle immagini deve avvenire su appositi supporti di memoria che garantiscano archiviazione sicura e, appunto, accesso esclusivo alle persone autorizzate.
  4. I dati raccolti devono essere utilizzati esclusivamente ai fini della sorveglianza: non è concesso, ad esempio, sfruttare le immagini per studiare i comportamenti del pubblico per poi elaborare statistiche commerciali.

Piccola telecamera di sorveglianza

Le telecamere di sorveglianza WiFi sono telecamere in grado di trasmettere e registrare immagini dotate di connettività wireless. (Fonte: Soda: 106098752/ 123rf.com)

Una telecamera di sorveglianza WiFi e una telecamera IP sono la stessa cosa?

Anche se molte persone tendono a confondere i due dispositivi, non tutte le telecamere IP sono telecamere WiFi. Oggi, praticamente tutte le telecamere wireless sono telecamere IP, mentre non vale il contrario, dato che esistono telecamere IP che utilizzano cavi di rete per trasmettere le immagini.

Le telecamere con cavo presentano il vantaggio di una trasmissione di dati più stabile. Inoltre, è più difficile che terze persone possano accedere alle immagini della telecamera. Dall’altra parte, presentano lo svantaggio che, se il cavo viene tagliato, la trasmissione delle immagini si interrompe e, in generale, anche la loro eventuale registrazione.

Come si installa una telecamera di sorveglianza WiFi?

Le telecamere di sorveglianza WiFi sono molto facili da installare. Per la maggior parte sono plug and play, quindi dovrai solo collegarle alla rete WiFi, installare l’applicazione e collegarti alla telecamera attraverso l’app. Così, attraverso l’app del produttore, potrai configurare facilmente la telecamera. Per quanto riguarda la sua installazione fisica, anche questa operazione non è complicata.

Di fatto, alcuni modelli non necessitano neppure di installazione, dato che si tratta di telecamere mobili che possono essere situate in luoghi diversi. L’installazione di quelle fisse, dal canto loro, richiede soltanto di praticare qualche foro, avvitare e collegare il cavo di alimentazione alla rete elettrica. Normalmente sono pensate per poter essere installate da chiunque.

Sapevi che le telecamere di sicurezza non servono solo per registrare reati ma possono anche fungere da metodo dissuasivo?

Criteri di acquisto

Noi di CercoTech siamo consapevoli che, al momento di acquistare una telecamera di sorveglianza WiFi, conviene tenere in considerazione alcuni importanti criteri di acquisto. Per redarre questo articolo, abbiamo pensato ai seguenti:

Uso che conti di fare della telecamera

Come puoi vedere nel seguente riquadro, a seconda dell’uso e del luogo in cui utilizzerai la telecamera di sorveglianza WiFi ti interesseranno alcune caratteristiche piuttosto che altre.

Se hai bisogno di una telecamera di sorveglianza WiFi Ti conviene scegliere una
Per interni Telecamera piccola e discreta che si possa installare in qualsiasi luogo e che passi inosservata. Inoltre, può essere utile che disponga di una protezione per privacy.
Per sorvegliare bambini o anziani Con microfono bidirezionale, una buona risoluzione, una gran mobilità e buone opzioni di controllo.
Per esterni Realizzata in modo da resistere a polvere, umidità e condizioni ambientali della tua zona. Deve essere dotata, come minimo, di un grado di protezione IP66.
Per sorveglianza notturna Con un buon sistema di visione notturna e allarme incorporato.

Qualità d’immagine

Uno degli aspetti fondamentali da tenere in considerazione al momento di analizzare la qualità d’immagine di una telecamera di sorveglianza è la risoluzione. Come minimo, dovresti optare per una telecamera compatibile con risoluzioni HD 720p. In ogni caso, attualmente esiste una gran varietà di modelli di telecamere di sorveglianza Full HD 1080p a prezzi molto accessibili.

È anche importante tenere in considerazione i frame per secondo (fps) con cui cattura l’immagine a una determinata risoluzione. A 1080p un buon valore è partire da 25 fps o 30 fps. Inoltre, devi verificare qual è l’angolo di visione, la capacità di zoom e se questo è digitale, analogico o entrambe le cose.

Telecamera di videosorveglianza al muro

Le telecamere di sorveglianza WiFi sono molto facili da installare. Per la maggior parte sono plug and play, quindi dovrai solo collegarle alla rete WiFi, installare l’applicazione e collegarti alla telecamera attraverso l’app. (Fonte: Belchonock: 106958535/ 123rf.com)

Mobilità, controllo, connettività e compatibilità

Una buona telecamera di sorveglianza deve potersi muovere in diverse direzioni. In tal modo, coprirà un’area maggiore. Inoltre, come abbiamo visto, è interessante che disponga della possibilità di zoomare. I modelli più avanzati permettono anche di controllare la messa a fuoco o sono in grado di seguire automaticamente oggetti in movimento.

Può anche essere utile che la telecamera permetta la connessione tramite cavo Ethernet e tramite una connessione dati via scheda SIM. In particolare, la connessione via cavo assicura che un intruso non possa interrompere il segnale con un inibitore. Inoltre, devi verificare che il software che utilizza sia compatibile con i dispositivi con cui vuoi utilizzarlo.

Funzioni extra

Le telecamere di sorveglianza possono integrare una grande varietà di funzioni extra. Le più comuni sono la visione a infrarossi e i rilevatori di movimento. Qui di seguito ti presentiamo un elenco delle più importanti:

  • Visioni a infrarossi: Oggi, praticamente tutti i modelli, anche i più economici, dispongono di un sistema di visione notturna. In tal modo, possono funzionare di notte o in ambienti a bassa luminosità.
  • Rilevatori di movimento: Sono particolarmente utili dato che, quando rilevano attività, attivano il sistema di registrazione della telecamera. Ciò avviene tramite software, sensori di movimento o calore corporeo.
  • Riconoscimento facciale: È solitamente disponibile solo nei modelli più avanzati. È particolarmente utile per far sì che il sistema distingua le persone conosciute da quelle sconosciute.
  • Suono bidirezionale: Può essere utile che la telecamera incorpori un microfono per poter ascoltare e registrare suoni. Inoltre, alcune dispongono di un altoparlante con cui puoi comunicare con qualsiasi persona che si trovi dall’altra parte della telecamera, utilizzando il cellulare, il computer o il tablet.
  • Compatibilità con l’assistente vocale: Esistono telecamere compatibili con Alexa, Siri o l’assistente vocale di Google.
  • Allarme incorporato: Può essere configurato per far sì che quando rileva una presenza emetta un suono di allarme.

Conclusioni

Le telecamere di sorveglianza WiFi offrono sempre più prestazioni e una migliore qualità d’immagine. Inoltre, negli ultimi anni il loro prezzo si è notevolmente ridotto. A tutto questo bisogna aggiungere la facilità d’uso e di configurazione. Di conseguenza, i loro ambiti di utilizzo sono sempre più numerosi, sia a livello professionale che domestico.

Un aspetto interessante di questi dispositivi è che possono essere controllati e configurati dal cellulare, con la possibilità di accedere alle immagini da qualsiasi luogo. Esistono modelli pensati per esterni, per interni e per uso misto. Solitamente supportano risoluzioni Full HD e dispongono di sistemi di visione notturna e rilevatori di movimento.

Per concludere, se pensi che questa guida ti sia stata utile nel tuo processo di scelta, puoi scriverci un commento o condividerla attraverso i vari social network.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Serezniy: 112787149/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?