Ultimo aggiornamento: 16/08/2021

Come scegliamo

13Prodotto analizzati

18Ore impiegate

4Studi valutati

71Commenti raccolti

Saluti! È sempre bello averti con noi. Di cosa parleremo oggi? Hai indovinato, ventola USB! Sull’onda degli accessori per computer, queste apparecchiature sono arrivate in diverse forme e dimensioni, portatili e persino decorative.

L'”arte del raffreddamento” si è evoluta molto negli ultimi tempi, specialmente con l’arrivo dei condizionatori d’aria. Anche così, il ventilatore è ancora in competizione in questo gioco, dimostrando il suo valore in mezzo a tante altre tecnologie.

Ora, ti presenteremo informazioni come caratteristiche, modelli e criteri di scelta, che senza dubbio ti faranno scegliere il miglior ventilatore USB secondo le tue esigenze. Continua a leggere e scopri tutto!




Sommario

  • Un ventilatore USB non farà volare i tuoi capelli in stile rock’n’roll, a causa delle sue dimensioni e della sua potenza. Una minore potenza porta anche ad una minore spesa energetica, in un consumo che si aggira intorno alle 25 volte in meno rispetto ad un comune ventilatore.
  • La parola “USB” significa che queste ventole sono per l’uso in questo tipo di presa, presente nei notebook e nei computer desktop (funzionano anche gli adattatori per cellulari).
  • Se non ti piace il rumore causato dai circolatori d’aria o dai condizionatori d’aria, questi piccoli tipi sono delle buone opzioni. I motori delle ventole USB sono abbastanza silenziosi rispetto a qualsiasi altro prodotto per la circolazione dell’aria.
  • Le loro dimensioni e il loro peso li rendono molto versatili, con un utilizzo praticamente in ogni tipo di situazione. La portabilità significa che molti possono essere girati (360°), il che è abbastanza comodo.

Ventilatore USB: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto

Non a tutti piace lavorare in un ambiente con aria condizionata. E un’alternativa per raffreddarsi è una ventola USB, che oltre a consumare poca energia, svolge molto bene la sua funzione principale.

Sono piccoli, silenziosi e danno tutto il fascino all’ambiente. Vuoi saperne di più su questo prodotto? Continua con noi per imparare tutto ciò di cui hai bisogno prima di fare il tuo acquisto.

imagem mostra mulher sentada à mesa de trabalho se refrescando um ventilador usb

Un ventilatore USB è un’ottima alternativa per evitare il passaggio del calore nell’ambiente di lavoro. (Fonte: belchonock / 123rf.com)

Cos’è un ventilatore USB e quali sono i suoi vantaggi?

I ventilatori USB sono piccoli circolatori d’aria con le stesse caratteristiche dell’originale, per funzionare dai computer, creando una continua folata di vento per i loro diretti utilizzatori.

Estremamente leggeri ed economici, sono piccoli (in media la metà di un righello di classe) e non hanno bisogno di spine per funzionare.

La loro caratteristica principale è la loro portabilità e mobilità, dove qualsiasi piccolo spazio può essere occupato da loro.

Vedere un ventilatore USB in funzione:

Essendo di base fissa o asta flessibile, la maggior parte dei prodotti sono in grado di muoversi fino a 360° (un cerchio completo), ma non automaticamente, è necessario dirigere.

Inoltre non hanno un telecomando, poiché la distanza dal prodotto al suo utente è sempre molto piccola.

Il principio di funzionamento è lo stesso di un normale ventilatore. Ci sono le pale, che ruotano ad alta velocità e “lanciano” l’aria a velocità nella direzione in cui puntano, ad una temperatura più bassa di quella dell’ambiente.

Naturalmente, indagando di più sul prodotto, ti renderai conto che c’è anche una questione decorativa, dove ci sono ventilatori capaci di attirare l’attenzione per la delicatezza delle forme nelle loro piccole dimensioni, e anche per le forme e i modelli di alcuni di loro.

Che ne dici di un piccolo confronto tra i piccoli e i grandi?

Ventilatori USB Ventilatori standard
Motore silenzioso Motori ad alta rumorosità
Batteria per l’utilizzo senza alimentazione Utile per intere stanze
Compatto e portatile Rischio di inciampare su cavi ed elettrodomestici
Consumo energetico fino a 30 volte inferiore
Design e forme diverse, anche scopo esteticoe
Raffredda solo le persone vicine

Naturalmente, stiamo parlando di mobilità qui, e per questo motivo il ventilatore USB è una grande scelta! Se l’argomento è “raffreddare un’intera stanza”, allora purtroppo non è quello che stai cercando.

Ma in un posto di lavoro, nessuno vuole rischiare una raffica di fogli quando il vento li colpisce dove sono, giusto? Quindi applausi per la ventola USB!

A cosa fare attenzione: base fissa o albero flessibile?

Stiamo parlando di ventole con tutto più piccolo. Dimensioni ridotte, minore potenza, minore consumo. Quindi non farti ingannare dal fatto che questo prodotto porterà il vento a tutti sul divano in salotto.

Porta un’aria diretta, in grado di raggiungere fino a due metri di distanza, con la particolarità della connessione tramite porte USB – uso nei computer o anche adattatori a spina.

Se di solito usi una postazione di lavoro, qualsiasi modello con base fissa può essere un’opzione, perché sicuramente conquisterà il suo posto vicino allo schermo, mandando quella brezza morbida per te.

Guarda un esempio di ventola USB con base fissa:

Ora, se la tua postazione di lavoro non ha una base fissa, dovresti investire nell’acquisto di un prodotto con un’asta flessibile (lo slot USB è parte del prodotto) o anche in un dispositivo con batteria.

Questo ti permetterà la mobilità nel posizionarla dove possibile senza avere necessariamente bisogno del cavo collegato al computer.

Poiché crediamo nei tavoli (e loro in noi), abbiamo preparato una lista di possibilità, e accanto un suggerimento di ventole USB con migliore adattamento al case.

Possibilità Prodotto suggerito
Postazione di lavoro fissaa Ventilatore a base fissa, con cavo USB
Lavora ovunque Ventilatore USB con chiavetta, ventilatore USB con batteria interna
Lavora in ambienti poco luminosi Ventilatore USB con funzione torcia
Notebook computer con bassa durata della batteria Ventilatore USB con batteria interna
Lavora in spazi ristretti Ventilatore USB con bastone

Per evitare il malcontento, cerca prima di identificare le tue esigenze e poi quali caratteristiche dovrebbe avere il prodotto per soddisfarle.

Seguendo questo percorso, sceglierai sicuramente il modello migliore, anche tra tanti.

Criteri di acquisto: fattori per confrontare i modelli di ventilatori USB

Un ventilatore USB è un’apparecchiatura elettronica relativamente semplice con una funzionalità molto specifica. Pertanto, ciò di cui devi tener conto al momento dell’acquisto sono i seguenti punti

  • Portabilità
  • Autonomia
  • Dimensione dell’elica
  • Potenza
  • Design

Di seguito, dettaglieremo ognuno di essi in modo che tu possa fare la scelta migliore quando acquisti un ventilatore USB.

Portabilità

È fondamentalmente dove l’attrezzatura rimarrà. Non ha senso cercare dei ventilatori USB a base fissa se non hai spazio o posto per lasciarli in funzione.

Ricorda che l’alimentazione USB significa un cavo collegato al tuo computer (o ad una fonte di alimentazione tramite un adattatore) e al ventilatore.

Pensa attentamente a come intendi utilizzare il prodotto e in quali situazioni lo userai, in modo da avere le migliori opzioni quando consideri l’acquisto.

Guarda un esempio di un ventilatore USB ad albero flessibile:

Nella sezione della Guida all’acquisto qui sopra abbiamo dettagliato le differenze tra ventilatori a base fissa e ad albero flessibile, assicurati di controllare.

Autonomia

Essendo alimentato via USB, aiuterà a scaricare l’energia dal tuo computer. Se è collegato, va bene. Ma se fosse la batteria del tuo portatile?

Quindi, se il tuo computer è già allo stremo, quasi dipendente dalla presa di corrente, opta per modelli con una batteria interna che può essere caricata prima.

Dimensione dell’elica

Quando si tratta di ventilatori, la dimensione è spesso un fattore. La larghezza delle pale ti darà un’informazione parziale sulla quantità di aria che sarà diretta, aumentando l’area di contatto.

Questa informazione è di grande valore quando parliamo di luoghi più caldi, o il bisogno che il vento raggiunga il più possibile il tuo corpo. Più grandi sono le pale, maggiore è la possibilità che questo accada.

Controlla queste dimensioni nella descrizione di ogni prodotto.

Potenza

I ventilatori USB non hanno un grande potenziale di causare vento, ma sono in grado di raffreddare.

Maggiore è la loro potenza (di solito trasmessa in watt -W), maggiore è la loro capacità di ruotare le eliche in un’unità che è chiamata giri al minuto, o RPM.

Più alto è questo numero, maggiori sono le possibilità di un buon carico di vento. Pertanto, cerca dei ventilatori più potenti, con più giri al minuto.

Design

Abbiamo già detto che oltre ad essere funzionali, possono rendere l’ambiente ancora più elegante. Pensando a questo fattore, analizza lo stile del luogo in cui lavori – o qualsiasi altro ambiente in cui vuoi utilizzare il prodotto.

Sei il tipo nero di base o ti piacciono le cose che rendono il luogo più spoglio e colorato? Ci sono diverse opzioni sul mercato e in questa guida ti abbiamo portato modelli molto diversi, che puoi controllare nella classifica.

In questo modo, puoi scegliere quello che è più simile a te o alla tua attività, che sia cool o più tradizionale.

(Fonte immagine in primo piano: Mayuree Moonhirun / 123RF)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni